L'arte raccontata ai bambini

Dada è una rivista che parla di arte che parla ai bambini. L’obiettivo è quello di fornir loro una formazione artistica che li porti a creare, inventare, scoprire.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

L’ARTE RACCONTATA AI BAMBINI
DADA è la prima e l’unica rivista italiana che parla di arte ma non si rivolge al pubblico degli addetti ai lavori o degli appassionati.


Edite da Artebambini, tutte le 52 pagine che la compongono, infatti, colorate, ricche di immagini, dense di contenuti, scritte e curate da creatori, insegnanti, artisti, storici dell’arte, scrittori, poeti…, hanno come target di riferimento i bambini.
Perché proprio loro? Beh, innanzitutto per fornire ai piccoli lettori una formazione artistica (formazione che, per altro, nelle scuole italiane è spesso sottovalutata se non del tutto assente). E poi perché attraverso l’arte si vuol fare capire ai bimbi il piacere della scoperta, dell’invenzione, della creazione.
Trimestrale, presenta un approccio tematico e multidisciplinare che avvicina i baby lettori agli artisti, ai movimenti, alle opere e alla storia dell’arte in modo diretto, interattivo. Tantissimi, quindi, i racconti, gli aneddoti, le esperienze, le testimonianze, le ricerche che in ogni numero arricchiscono le pagine.

STORIA DI UN NOME
Il titolo DADA è un omaggio all’omonimo movimento che tanta parte ebbe nella storia dell’arte del XX secolo. Un movimento di breve durata, certo, meno di un soffio, ma che in qualche modo cambiò radicalmente l’idea che allora si aveva dell’arte come di qualcosa di “sacro”, “intoccabile”, “inviolabile”. Furono i dadaisti, infatti, i primi ad affermare il concetto che qualsiasi cosa potesse essere definito “arte” e che chiunque, qualunque fosse la sua formazione e l’età, potesse essere chiamato “artista”.

LA STRUTTURA DELLA RIVISTA
Ogni numero si articola in 3 rubriche:
 

  • Storia dell’arte
    Ogni argomento viene presentato in modo trasversale attraverso le monografie degli artisti, la relazione tra l’arte e altri aspetti della vita umana e la presentazione dei movimenti artistici.
  • La finzione dell’arte: immaginiamo
    Il tema del numero viene presentato attraverso racconti, fumetti e storie accattivanti.
  • Atliers d’arte
    Idee e consigli creativi utilizzando forbici, colla, pennelli, macchina fotografica… Inoltre, vengono presentati alcuni lavori eseguiti nelle scuole, nei laboratori creativi, nei musei…

     

    I PROGETTI
    Fiere, laboratori, seminari per insegnanti e operatori, incontri. Tantissime le iniziative in cui DADA è coinvolta e che DADA organizza.
    Per l’elenco completo (aggiornato fino alle fine di settembre 2008) cliccate qui

    ABBONARSI
    DADA è disponibile con abbonamento direttamente a casa propria al costo di 30€ (abbonamento annuale di 4 numeri) o 55€ (abbonamento biennale a 8 numeri). Per saperne di più…

    Per approfondire l’argomento e scoprire le novità dell’ultimo numero www. rivistadada.it


Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Iscrizioni-scuola2018-2019

Dal 16 gennaio iscrizioni aperte per l'anno scolastico 2018/2019

Dal 16 gennaio al 6 febbraio sarà possibile inoltrare le domande per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado per l'anno scolastico 2018/2019. Le domande andranno presentate online

continua »
Scrivania-bambini

L'angolo studio: come arredarlo

Creare un angolo studio per i bambini significa anche progettare uno spazio in cui piccoli possano sostare a lungo e che non provochi disagio alla schiena o alla vista. Ecco come scegliere tavoli, sedie e complementi d'arredo.

continua »
Shultute

Il primo giorno di scuola nel resto del mondo

Mentre il countdown è iniziato e i giorni di vacanza si contano sulle dita delle mani, ecco cosa succede il primo giorno di scuola nel resto del mondo. Tra prassi consolidate e tradizioni.

continua »
Back-to-school-2017

Back to school. Partire organizzati

La check list delle 7 cose da fare in queste ultime settimane che precedono l'inizio della scuola per non ritrovarsi il giorno prima con l'acqua alla gola e1000 cose da fare e comprare. 

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network