Mindfulness: per combattere il panico

Parte a Milano il primo progetto basato sulla tecnica meditativa del Mindfulness per combattere il panico da scuola. Si tratta del primo esempio in Italia di questo tipo per bambini dai 4 ai 14 anni.

Articoli Correlati

di Manuela Magri

Attacchi di panico, stress, disturbi dell’attenzione, difficoltà di relazione, malattie immaginarie che compaiono ai primi impegni scolastici. Un malessere sempre più diffuso tra i bambini di oggi, iperattivi, multitasking, perennemente connessi, ma scollegati da se stessi e dagli altri.
Per aiutare questi bimbi sempre più soggetti allo stesso tipo di ansie che colpiscono gli adulti, sono state messe a punto diverse tecniche; quella che, però, negli ultimi anni sembra aver dato i migliori risultati si basa sulle tecniche di respirazione e riflessione elaborate dal professor Jon Kabat-Zinn, fondatore della clinica per la riduzione dello stress dell’Università del Massachusetts. Si tratta, in pratica, di un insegnamento che fa propria la tecnica meditativa del Mindfulness - di origine orientale e priva di qualsiasi matrice religiosa - per applicarla dapprima in ambito ospedaliero, quindi come strumento d’aiuto per manager e studenti (attualmente è molto usata nelle scuola americane per aiutare bambini e ragazzi a superare paure e incertezze legate all’ambito scolastico e di relazione con insegnanti e compagni).




MINDFULNESS: FARE AMICIZIA CON SE STESSI

Mindfulness non è una bacchetta magica. Ed è importante che i genitori questo lo sappiano sin da subito. Rappresenta, però, uno strumento d’aiuto per i bambini per imparare a fare amicizia con se stessi, ascoltandosi e lasciandosi andare all’intollerabile peso di chi pensano di essere. Attraverso un semplice respiro, una sosta, viene insegnato ai bimbi a tirare il fiato, a calmarsi, a guardare con tranquillità ciò che sta capitando loro in quel preciso istante.


Gli studi effettuati dai ricercatori della University of California su 64 classi di bambini tra i 7 e i 9 anni hanno messo in evidenza come i piccoli che abbiano seguito un corso di Mindfulness siano stati capaci, dopo solo due mesi, di migliorare la loro capacità di attenzione e controllo di se stessi e delle situazioni.

 

 
IL CORSO DI MILANO

Si terrà a partire da febbraio 2012, presso il Centro Bau… sette! (via Soderini 21), il primo corso italiano per bambini da 4 ai 14 anni (divisi per fasce di età) basato sul metodo Mindfulness. Il corso avrà una durata di 4 settimane per un totale di otto incontri (quattro per i bimbi e quattro per i genitori) al prezzo di 200€. Chi lo desidera può, eventualmente, iscriversi dopo al corso advanced.
Sono previsti due incontri gratuiti di presentazione del corso il 26 novembre e il 21 gennaio dalla ore 10.00 alle ore 12.00. Necessaria la prenotazione.
per maggiori informazioni: tel. 02-472696.

 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Iscrizioni-scuola2018-2019

Dal 16 gennaio iscrizioni aperte per l'anno scolastico 2018/2019

Dal 16 gennaio al 6 febbraio sarà possibile inoltrare le domande per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado per l'anno scolastico 2018/2019. Le domande andranno presentate online

continua »
Scrivania-bambini

L'angolo studio: come arredarlo

Creare un angolo studio per i bambini significa anche progettare uno spazio in cui piccoli possano sostare a lungo e che non provochi disagio alla schiena o alla vista. Ecco come scegliere tavoli, sedie e complementi d'arredo.

continua »
Shultute

Il primo giorno di scuola nel resto del mondo

Mentre il countdown è iniziato e i giorni di vacanza si contano sulle dita delle mani, ecco cosa succede il primo giorno di scuola nel resto del mondo. Tra prassi consolidate e tradizioni.

continua »
Back-to-school-2017

Back to school. Partire organizzati

La check list delle 7 cose da fare in queste ultime settimane che precedono l'inizio della scuola per non ritrovarsi il giorno prima con l'acqua alla gola e1000 cose da fare e comprare. 

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network