In diretta dal Fuori Salone

Direttamente dal Fuori Salone di Milano (12 – 17 aprile 2011), ecco le ultime tendenze in fatto di arredamento e mobili per bambini.

di Manuela Magri

Il più milanese degli eventi, quel Fuori Salone (12 – 17 aprile) che ogni anno attira più visitatori del concomitante Salone del Mobile e che si identifica con la Settimana del Design, ha aperto quest’anno le porte al mondo dei bambini con proposte e iniziative indirizzate direttamente a loro (o ai loro genitori).
Noi abbiamo visitato per voi la Kids Room – Design for Kids (via Sandro Sandri 2 dal 12 al 19 aprile tutto il giorno fino alle 19.00), un vero e proprio appartamento interamente arredato per venire incontro alle esigenze dei più piccoli con proposte innovative sia per quanto riguarda il design sia per ciò che concerne i materiali utilizzati, con uno sguardo alla funzionalità degli oggetti e uno all’ambiente.


Tante le aziende presenti e numerosi gli artisti che hanno collaborato al progetto. Interessanti le proposte emerse.
Qui, dunque, un elenco delle cose che ci sono piaciute di più.

 


BOOKTREE – IL BOSCO DELLA CULTURA

Entrando nell’appartamento, la prima cosa che ci ha colpito è stata questa particolarissima libreria che “si arrampica” – è proprio il caso di dirlo – sulla parete. Interamente realizzata in legno massello (frassino, tineo, ebano) in modo artigianale, svolge al meglio la sua funzionalità e crea, nella stanza dei bambini, un atmosfera magica, un po’ fiabesca, in cui il libro, già di per sé oggetto magico, si trova coinvolto in un secondo livello fantastico dato, appunto, dalla libreria.
È prodotto da G&F Mobili.

 

 
UNIVERSO NANNA

Sul fronte nanna (e, quindi, lettini) segnaliamo il lettino montessoriano prodotto da un gruppo di designer americani (sede dell’azienda a Los Angeles e Berlino) - Kalon Studios - realizzato con materiale atossico ed ecosostenibile secondo la filosofia che il letto deve dare al bambino totale libertà di movimento e azione; e il letto a castello della Perludi, azienda austriaca specializzata nel design di alta qualità per l’infanzia, disponibile in diverse tonalità, pensato per accogliere il bimbo durante le ore di sonno lasciandogli, al contempo, ampie possibilità di gioco e movimento durante il giorno.

 

 
GIOCANDO SI CRESCE

Tante le aziende presenti specializzate nella produzione di giocattoli ecosostenibili e basso impatto ambientale, pensati, soprattutto, per stimolare la fantasia del bambino.
In particolare a noi è piaciuta la casa delle bambole in legno prodotta dall’azienda olandese Liliane che ricorda, nelle forme e nelle possibilità di gioco che lascia emergere, le vecchie case delle bambole di una volta; i giocattoli in cartone di Kidsonroofe, altra azienda olandese specializzata nella progettazione e produzione di mobili e accessori per l’infanzia; la parete d’arrampicata dell’italiana n.o.v.a.civitas che nella sua essenzialità offre al bambino infinite possibilità di sperimentazione e gioco anche in ambienti domestici non eccessivamente grandi.
Divertente (e non solo per una stanza di bambino) il Mr Moustache della tedesca Jaell & Tofta.

 

 
SOLUZIONI INTELLIGENTI SALVA SPAZIO

Tra le soluzioni salva spazio più intelligenti quella proposta dall’azienda svedese byBO Design che presenta un fasciatoio da parete comodo e funzionale, perfetto per chi ha poco spazio per il classico mobile fasciatoio con cassetti.

 

Insomma, per concludere, da quello che abbiamo visto, la stanza dei bambini è diventata, nel corso del tempo, un ambiente sobrio e raffinato, realizzata in materiali naturali nel pieno rispetto della natura e delle esigenze di benessere del bimbo, dove ogni oggetto è pensato per essere funzionale sì, ma anche per creare, intorno al piccolo, una sorta di magia, un mondo parallelo fatto di giochi, fantasia, creatività, all’interno del quale il bambino è il sovrano assoluto e può interagire con gli oggetti senza la mediazione dell’adulto.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Miele-pelle-idratazione

Il miele: un alleato per la pelle

Idratazione e nutrimento sono le parole chiave per una pelle sana. Di seguito un utilizzo diverso del miele come base idratante e nutriente per prodotti cosmetici fai da te.

continua »
seno_ottobre_17

Io ho scelto di prevenire

Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

continua »
Baby-sitter-costi

Quanto costa una baby sitter?

Baby sitter: una necessità per molte famiglie che si trovano costrette a ricorrere a questa soluzione mentre mamma e papà lavorano. Quanto costa, però, una baby sitter in regola? Quali sono i doveri da parte del datore del lavoro e quali da parte della tata? 

continua »
Benefici_mare

La salute vien dal mare

Oltre al divertimento e al relax, una vacanza al mare comporta anche benessere per l'organismo. Ecco tutti i benefici in termini di salute che comporta.  

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network