In forma autunnale

In forma anche nei mesi autunnali. Con la dieta giusta. Esercizi fisici ad hoc per mantenere la linea dell’estate e un pieno di vitamine per affrontare al meglio i malanni tipici della stagione fredda.

Articoli Correlati

di Manuela Magri

Sebbene da tutti l’estate sia considerata la stagione del benessere (e, in parte, è vero dal momento che è proprio durante l’estate che l’organismo è maggiormente stimolato a fare il pieno di energia ricaricandosi dopo le fatiche dell’inverno), è anche vero che l’autunno offre diverse opportunità a chi desidera mantenersi in forma e non perdere i benefici guadagnati durante la bella stagione. È sufficiente un po’ di buona volontà e impegno e qualche sana abitudine quotidiana e… voilà! Arrivare belle e pronte per la dura prova invernale diventa quasi un gioco da ragazzi!

 


LA DIETA DEL COLORE

Una dieta autunnale ben strutturata (e per dieta non intendiamo affatto un regime alimentare ipocalorico, ma semplicemente la corretta assunzione di cibo quotidiana) dovrebbe da un lato garantire il mantenimento del giusto peso forma, dall’altro offrire tutti i nutrienti necessari per preparare l’organismo all’arrivo del grande freddo, prevenendo, eventualmente, proprio grazie a una corretta alimentazione, raffreddori, malanni stagionali, influenze.
L’apporto, quindi, di vitamine, sali minerali e proteine dovrebbe mantenere il giusto equilibrio e soddisfare le mutate esigenze del corpo che si prepara ad affrontare il rigido inverno.
Il consiglio, per ottenere questi risultati (e vivere felici), è quello di puntare sul colore. L’autunno, infatti, come l’estate, è la stagione dei colori accessi, delle tonalità calde, vive: zucche, mele, pere, melograni, cachi, uva, funghi, frutta secca… Un’incredibile varietà da portare in tavola senza paura stando solo attenti a dosare bene le calorie (frutta secca e uva, per esempio, sono altamente calorici e andrebbero assunti con moderazione. Zucche, pere, mele, cachi… sono, al contrario, alimenti da semaforo verde, da preparare in mille modi e ricette diverse).


Come sempre, anche in autunno sì al pesce (meglio se cotto al vapore o al forno) e sì alla carne (una o due volte a settimana, evitando gli insaccati e le preparazioni eccessivamente ricche di grassi).
Per fare il pieno di vitamine, poi, ottima l’abitudine di inserire nella propria dieta i semi (di girasole, lino, zucca…), il germe di grano (fonte inesauribile di vitamine E e del gruppo B) e germogli che, consumati abitualmente, garantiscono all’organismo tutti i nutrienti necessari per raggiungere uno stato di benessere e salute.

 

 
UN PO’ DI MOTO… PER MANTENERE LA LINEA

Per chi desidera mantenere il proprio peso forma (o, eventualmente, perdere i chili di troppo assunti durante l’estate) il consiglio è sempre lo stesso: abbinare un’alimentazione sana ed equilibrata al movimento.
Per dimagrire (in particolare per eliminare “la ciccia” che si concentra intorno al punto vita) lo sport più indicato è la corsa (facilmente praticabile anche per chi non frequenta abitualmente palestre e corsi sportivi). Sono sufficienti 20 minuti al giorno per 3 o 4 volte a settimana per non prendere peso e raggiungere un buon livello di allenamento. Sì anche alle passeggiate nei boschi (per esempio, in cerca di funghi e castagne), alle nuotate in piscina e, naturalmente, ai corsi sportivi in palestra.
A questo proposito, però, è bene fare alcune precisazioni. Non tutte le attività sportive sono indicati per tutti ed è molto importante aver ben chiaro qual è il proprio obiettivo e quali sono le strade per raggiungerlo.
Un esempio: se il proprio desiderio è una pancia piatta con addominali scolpiti, la strada da seguire non è necessariamente quella di eseguire centinaia di addominali al giorno. Se, infatti, non si snellisce prima il punto vita e si segue un’alimentazione ad hoc per sgonfiare l’addome, gli addominali potrebbero non solo non servire a nulla, ma sortire addirittura l’effetto contrario rispetto a quello desiderato.
Affidarsi un buon trainer, dunque, è fondamentale, soprattutto per le prime sedute, quando ancora non si conosce il proprio corpo e il modo in cui reagisce all’allenamento.

 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

seno_ottobre_17

Io ho scelto di prevenire

Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

continua »
Baby-sitter-costi

Quanto costa una baby sitter?

Baby sitter: una necessità per molte famiglie che si trovano costrette a ricorrere a questa soluzione mentre mamma e papà lavorano. Quanto costa, però, una baby sitter in regola? Quali sono i doveri da parte del datore del lavoro e quali da parte della tata? 

continua »
Benefici_mare

La salute vien dal mare

Oltre al divertimento e al relax, una vacanza al mare comporta anche benessere per l'organismo. Ecco tutti i benefici in termini di salute che comporta.  

continua »
Prepare_valigie

La valigia perfetta

Consigli per preparare la valigia perfetta. Portando con sé tutto quello serve, lasciando a casa il superfluo ed evitando pesi eccessi o problemi per chi viaggia in aereo. Ecco come fare.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network