Nel cognome della madre

Una sentenza della Corte di Cassazione offre ai genitori la possibilità di scegliere se dare al nuovo nato il cognome della mamma o del papà. Secondo quanto già stabilito dal trattato UE.

Articoli Correlati

di Manuela Magri

Risale addirittura al 1979 il primo tentativo italiano di introdurre per le madri la possibilità di dare ai figli legittimi il proprio cognome accanto a quello paterno.
E ora, dopo quasi 30 anni di silenzio, si torna a parlare di patronimici e diritti femminili grazie a una sentenza della Corte di Cassazione che ha accettato il ricorso di una coppia milanese richiamandosi ai principi contenuti nel Trattato di Lisbona del 13 dicembre 2007 al quale sono tenuti a rifarsi tutti i Paesi membri dell’Unione.


I fatti. La coppia aveva fatto ricorso in seguito al no pronunciato dalla Corte d’Appello alla richiesta di dare ai propri figli anche il cognome materno.
La Corte di Cassazione, dal canto non suo, non solo ha accolto il ricorso, ma ha motivato la sentenza a favore dell’attribuzione dello stesso secondo quanto stabilito in materia dall’Unione Europea basandosi sul divieto di qualsiasi forma di discriminazione fondata sul sesso.
In precedenza, e per l’esattezza nel 2006, la Cassazione si era già espressa sull’argomento, limitandosi, però, in quell’occasione ad appellarsi al Parlamento affinché con una legge consentisse anche l’adozione del cognome materno. Questa volta l’affondo è stato più netto e deciso e ha stabilito un precedente: i figli legittimi possono portare il cognome della mamma qualora, però, entrambi i genitori siano d’accordo sulla scelta.


Sembrerebbe finire così anche in Italia un sistema di famiglia patriarcale che ha sempre penalizzato la madre a favore del padre. Per i detrattori del nuovo modello, finisce un’epoca e con essa una tradizione antica che non avrebbe dovuto essere intaccata (!!!!).

  • Commento inserito da Alexis il 16 febbraio 2010 alle ore 15:38

    anch'io vorrei dare il mio cognome al bimbo che nascerà oltre a quello del padre, cosa devo fare?

  • Commento inserito da Gisele il 3 settembre 2009 alle ore 11:21

    Ho deciso di dare anche il mio cognome al mio bimbo, che nascerà a dicembre. Cosa devo fare?

  • Commento inserito da val il 20 gennaio 2009 alle ore 15:20

    cosa devo fare per dare mio cognome al mio bimbo'?

  • Commento inserito da TANIA il 6 ottobre 2008 alle ore 14:18

    Chissà se questo vale anche per i figli naturali???

  • Commento inserito da paola il 5 ottobre 2008 alle ore 20:03

    Finalmente. frà dieci giorni nascerà il mio bambino, e abbiamo deciso di chiedere il secondo cognome. secondo me sarà una cosa lunga, ma magari ci riusciamo!

  • Commento inserito da claudia il 2 ottobre 2008 alle ore 15:13

    Era ora!!!! ma in pratica cosa bisogna fare e a chi per ottenere ciò? Vale anche per i bambini già nati?

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Miele-pelle-idratazione

Il miele: un alleato per la pelle

Idratazione e nutrimento sono le parole chiave per una pelle sana. Di seguito un utilizzo diverso del miele come base idratante e nutriente per prodotti cosmetici fai da te.

continua »
seno_ottobre_17

Io ho scelto di prevenire

Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

continua »
Baby-sitter-costi

Quanto costa una baby sitter?

Baby sitter: una necessità per molte famiglie che si trovano costrette a ricorrere a questa soluzione mentre mamma e papà lavorano. Quanto costa, però, una baby sitter in regola? Quali sono i doveri da parte del datore del lavoro e quali da parte della tata? 

continua »
Benefici_mare

La salute vien dal mare

Oltre al divertimento e al relax, una vacanza al mare comporta anche benessere per l'organismo. Ecco tutti i benefici in termini di salute che comporta.  

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network