Genitori in vacanza dai figli

Con i bambini coi nonni, al kinderheim, in colonia o all'estero...nei mesi estivi mamma e papà hanno finalmente l'occasione di concedersi un po' di tempo tutto per loro, da dedicare a se stessi e a rinsaldare la vita di coppia.

di Manuela Magri
Genitori che lavorano e bambini in vacanza. Una situazione comune, di cui abbiamo già parlato a proposito delle vacanze dei bambini con i nonni, che accomuna tante famiglie. Nonostante la mancanza per i figli, mamma e papà possono, comunque, pensare di sfruttare al meglio la situazione, godendo a pieno delle settimana di 'libertà' a disposizione.
No, quindi, ai sensi do colpa. I bimbi staranno benissimo e avranno la possibilità di fare esperienze nuove che li renderanno più autonomi e in grado di gestire il loro tempo libero. Per la coppia l'opportunità di riconquistare i propri spazi, la propria dimensione di coppia appunto, nuove energie.



PENSARE A SE STESSI
Prendersi cura di uno (o più) bambini, lavorare, occuparsi della casa e delle faccende domestiche, può essere estenuante. Il fatto che uno di questi 'doveri' sia temporaneamente venuto meno, apre nuovi spazi d'azione. All'interno dei quali può essere utile ritrovare se stessi.

Il che significa, ricominciare (o cominciare) a prendersi cura del proprio corpo (sì a palestra, nuoto, attività all'aperto, lunghi passeggiate...) dedicandosi a quegli hobbies e a quelle passioni che spesso, vite troppo intense, rischiano di schiacciare.
  • Intensificare l'attività in palestra
  • Fissare una serie di sedute per massaggi e trattamenti estetici
  • Se di proprio interesse, frequentare mostre, musei, cinema, luoghi d'arte... Attività, spesso, precluse quando ci sono bambini.
  • Rilassarsi a lungo sotto alla doccia o immergendosi nella vasca. Stendere la crema prima di andare a dormire o in ufficio. Pettinarsi con cura o prenotare un appuntamento dal parrucchiere.

  • IN COPPIA
    E' soprattutto la coppia, a essere penalizzata quando gli impegni della vita quotidiana si affastellano l'uno sull'altro. Un po' di riposo dall'accudimento dei bambini andrebbe, quindi, sfruttato per ritrovare alcune dinamiche che si credevano perse per sempre.

  • Organizzare romantiche cenette a lume di candela in cui ciascuno prepara il piatto preferito dell'altro.
  • Andare al cinema. Non prima di aver prenotato nel proprio ristorante preferito dedicandosi, finalmente, a una serata baby-sitter less d'amore e coccoloe.
  • Concedersi del tempo per coccolarsi, prendersi cura l'uno dell'altro, leggersi un libro reciprocamente.

  • VITA SOCIALE
    Se fino a questo momento la vita sociale era stata pressoché nulla, è tempo di ricominciare a vivere. Per la salute mentale propria e del bambino. Quindi, sì a sentire gli amici, a organizzare cene e aperitivi, a essere finalmente sempre presenti.
    Se avete trascurato qualche rapporto che vi dispiacerebbe perdere, è questa l'occasione giusta per rimetterlo in piedi.
    Se ne avete la possibilità, organizzate una festa per soli adulti di mezza estate. Al massimo vedrete decine di carrozzine, tutte piene.


    Ricetta della settimana

    Forse ti potrebbe interessare

    seno_ottobre_17

    Io ho scelto di prevenire

    Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

    continua »
    Baby-sitter-costi

    Quanto costa una baby sitter?

    Baby sitter: una necessità per molte famiglie che si trovano costrette a ricorrere a questa soluzione mentre mamma e papà lavorano. Quanto costa, però, una baby sitter in regola? Quali sono i doveri da parte del datore del lavoro e quali da parte della tata? 

    continua »
    Benefici_mare

    La salute vien dal mare

    Oltre al divertimento e al relax, una vacanza al mare comporta anche benessere per l'organismo. Ecco tutti i benefici in termini di salute che comporta.  

    continua »
    Prepare_valigie

    La valigia perfetta

    Consigli per preparare la valigia perfetta. Portando con sé tutto quello serve, lasciando a casa il superfluo ed evitando pesi eccessi o problemi per chi viaggia in aereo. Ecco come fare.

    continua »

    Cerca altre strutture





    Ricetta della settimana

    I piú cliccati

    Seguici sui network