Yoga room negli aeroporti: la nuova tendenza

É Venezia il primo terminal italiano a essere attrezzato con una saletta ad hoc per chi vuole rilassarsi e meditare prima di imbarcarsi sull'aereo. Dopo San Francisco e Chicago, anche l'Italia può 'vantare' la presenza di una yoga room in aeroporto.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Yoga Room, ovvero salette ad hoc allestite all’interno degli aeroporti, dove passeggeri stanchi, stressati, bisognosi di un luogo tranquillo e appartato in cui rilassarsi, possono trovare la loro dimensione e praticare lo yoga, tra un volo e l’altro, un collegamento e l’altro.
La prima yoga room del mondo è stata allestita presso l’Aeroporto Internazionale di San Francisco, dove, all’interno di una stanza illuminata da luci blu soffuse, pareti “galleggianti” e rocce in feltro disposte secondo lo schema dei tipici giardini giapponesi zen, i passeggeri in transito trovano l’ambiente ideale per le loro asana, utili per rilassarsi e per scaricare lo stress e le tensioni causati dal viaggio o dalle lunghe ore di attesa tra un volo e l’altro.



L’idea di aree relax negli scali internazionali non è nuova. Già aeroporti come quelli di Milano e Roma dispongono, da tempo, di zone relax e mini spa che si avvalgono dei principi dell’aromaterapia, della cromoterapia e dei massaggi per regalare benessere ai passeggeri stanchi e stressati.
In questo caso, però, si tratta di qualcosa di diverso, di una vera e propria stanza dove praticare yoga o meditazione spesso guidati da un insegnante di yoga che accompagna chi lo desidera in un percorso di bonificazione e rilassamento per il corpo e per la mente.


In Italia il primo aeroporto ad attrezzarsi in questo senso è stato l’aeroporto di Venezia per opera di Benedetta Spada, insegnante di hatha yoga, ashtanga, yoga dinamico e danza yoga e autrice del libro Yoga in viaggio che ha già ottenuto un discreto successo di pubblico.
Si tratta di un manuale di semplice consultazione che propone una sorta di yoga pret-à-porter (ovunque e in pochi minuti) da praticare, in poco tempo, e dappertutto: in metropolitana, in treno, in aereo, in hotel, in pullman… per ridurre lo stress, vivere al meglio le situazioni in cui ci si trova e affrontare al meglio la quotidianità.

La yoga room veneziana sarà attiva tutti i giorni dalle 8.30 alle 14.00 con sessioni guidate da Benedetta e studiate appositamente per situazioni di viaggio della durata di 15 minuti ciascuna.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Unicorno-mania

Unicorno-mania: ecco alcune idee regalo

Il tuo bambino impazzisce per gli unicorni? La tua migliore amica si è riempita la casa di mini-pony come se avesse ancora 10 anni? Ecco alcune idee regalo in grado di soddisfare l'unicorno-mania che impazza ovunque (e a qualunque età).

continua »
Black-Friday

6 consigli per prepararsi al Black Friday

L'attesa sta per finire e Black Friday è dietro l'angolo. Venerdì 24 novembre, tutti con le mani sulla tastiera per gli acquisti più economici e convenienti. Ecco 6 consigli per vivere al meglio questa giornata.

continua »
Miele-pelle-idratazione

Il miele: un alleato per la pelle

Idratazione e nutrimento sono le parole chiave per una pelle sana. Di seguito un utilizzo diverso del miele come base idratante e nutriente per prodotti cosmetici fai da te.

continua »
seno_ottobre_17

Io ho scelto di prevenire

Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network