Ector, l'orsetto antifumo

Per contrastare il fumo passivo a cui tantissimi bambini, a loro insaputa, sono sottoposti, arriva Ector, l'orsetto antifumo che tossisce quando si trova in prossimità di una sigaretta. Un tentativo di tenere lontani i più piccoli da fumo e per educare i grandi a un comportamento rispettoso verso i più piccini. 

di Alessia Altavilla

Un vero e proprio orsetto protettore che salvaguarda i bambini dai danni del fumo passivo al quale, molto spesso e nella più totale indifferenza, sono sottoposti.
Ector, infatti, ideato da Roche e Walce (Women against lung cancer in Europe) in collaborazione con Trudi, è un orsacchiotto di peluche, buffo e simpatico, dotato di rilevatore di fumo che tossisce quando qualcuno gli fuma a accanto.


Un giocattolo, quindi, dalla valenza fortemente educativa che, da una parte, cerca di tenere lontani i più piccoli dalle sigarette e dall'esperienza del fumo; dall'altra, si rivolge ai genitori per sensibilizzarli sul tema del fumo passivo e dei danni che, comunque, può causare e causa ogni giorno sui bimbi.
Sebbene non ci si pensi, il fumo passivo incide gravemente sui bambini: secondo gli studiosi, in Italia il 52% dei bimbi nel secondo anno di vita è esposto abitualmente al fumo passivo, il 49% dei neonati e dei bambini fino a 5 anni è figlio di almeno un genitore fumatore e il 12% ha entrambi i genitori fumatori. Infine, un neonato su 5 ha una madre fumatrice.

 

I DANNI DEL FUMO PASSIVO
Il fumo provoca nel mondo circa 600 mila morti premature ogni anno e la perdita di 10,9 milioni di anni di vita in buona salute. I dati epidemiologici legati al tumore al polmone, che nell'80% dei casi è legato al fumo, sono altrettanto allarmanti. Fra tutte, infatti, è la neoplasia che ha il tasso di mortalità più alto: 280 mila decessi l'anno in Ue, di cui 19 mila per effetto dell’esposizione al fumo passivo. Inoltre, vivere con un fumatore aumenta del 20% la probabilità di sviluppare tumore al polmone.

Per prevenire tutto ciò, il progetto legato a Ector The Protector prevede una seconda fase che inizierà in autunno durante la quale, in occasione del mese di prevenzione per il tumore al polmone, Ector the Protector sarà distribuito all'interno dei corsi pre-parto di alcune città italiane.

Per maggiori informazioni www.ectortheprotector.it



 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Comportamenti-salute

Salute del bambino. Non è necessario che...

Parlando di salute del bambino, ci sono comportamenti piuttosto diffusi tra i genitori ma decisamente errati. Ecco, dunque, alcune abitudini da abbandonare quando si parla di benessere dei bimbi.

continua »
Arredare-bagno-bambini

Un bagno a misura di bambino

Ecco alcuni consigli per arredare un bagno utilizzato da un bambino. Tra design e creatività cosa non deve mancare e come vanno gestiti gli spazi. 

continua »
Cose-fare-nonni

Essere nonni oggi. 8 cose da non fare e 8 da fare

Nonni: amati, ricercati, rispettati, non compresi, impegnati, sempre disponibili. Per i bambini di oggi la figura dei nonni riveste un ruolo chiave nella loro educazione e nello sviluppo emotivo. Ecco 8 cose che dovrebbero fare e 8 che non dovrebbero fare per ottenere l'approvazione dei genitori.

continua »
Danza-classica-propedeutica

Propedeutica alla danza classica. A che età si comincia?

Sono molte le bambine che arrivate a una certa età - generalmente intorno ai 4/5 anni - chiedono di essere iscritte a danza classica, spesso attirate dalla prospettiva di indossare scarpette e tutu. Ma come deve essere l'approccio alla danza classica? E da che età è corretto iniziare?

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network