You Tube for kids: video in streaming solo per bambini

Disponibile dal 23 febbraio, YouTube Kids è l'applicazione che consente di scaricare in streaming video e contenuti adatti solo ai bambini. Per smartphone e tablet.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Rilasciata il 23 febbraio, disponibile per il momento solo per Android, la nuova app di You Tube è destinata esclusivamente ai più piccoli (e ai loro genitori), con contenuti adatti al pubblico degli under 12, un timer programmabile per evitare che i bimbi spendano troppo tempo su tablet e smartphone e un design decisamente a prova di bambino con le icone molto grosse e facilmente riconoscibili.
Realizzato da esperti del settore e della realizzazione di sistemi di parental control (tutti informatici, programmatori, sviluppatori… di Google), YouTube Kids nasce con l’idea di aiutare i genitori nella gestione e nella selezione dei filmati e dei video da far vedere ai loro piccoli.


I contenuti sono stati suddivisi per area tematica: Spettacoli, Musica, Esplorare, Imparare. Organizzati in 4 sezioni principali: show televisivi, stazioni radio, contenuti educativi e una sezione destinata alla ricerca tra i filmati disponibili.
È scomparsa la sezione commenti che poteva mettere in comunicazione facilmente i bambini con estranei. C’è la possibilità di selezionare una lista di contenuti già precedentemente approvata.

È evidente che un simile prodotto risponde a una precisa esigenza di mercato: i canali di intrattenimento per famiglie, infatti, è cresciuto negli ultimi anni del 200% rispetto al 50% del resto del sito a dimostrazione del fatto che l’utilizzo di You Tube da parte degli under 13 è aumentato grazie anche al benestare dei genitori che spesso lo utilizzano come sistema di intrattenimento alternativo alla televisione.
È indubbio, poi, che le nuove generazioni, nate con tablet e smartohone in mano siano assolutamente a proprio agio con queste tecnologie e non si pongano troppi problemi nell’uso dei vari strumenti messi a disposizione di tali dispositivi.
Altrettanto vero, però, che molti di questi strumenti, se usati nel modo sbagliato, possono rappresentare un pericolo per i più piccini. E non solo per il rischio di contatti con persone male intenzionate. Ma anche e soprattutto per la facilità con la quale informazioni, video, contenuti non adatti possono finire davanti a loro occhi, a portata di clic.
Ecco dunque che se vietare non ha senso, guidare, controllare, proteggere è assolutamente doveroso.

  • Commento inserito da Redazione il 26 febbraio 2015 alle ore 14:48

    Ha ragione. L'applicazione al momento è disponibile (anche pe IOs) solo per il mercato americano.

  • Commento inserito da Likaus il 26 febbraio 2015 alle ore 09:22

    Avete dimenticato di aggiungere che per ora non è disponibile in Italia...

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »
rugbytots

Avete mai sentito parlare di rugbytots?

Nato in Inghilterra 11 anni grazie all'idea di Max Webb, il rugbytots è un programma di motricità che si avvale della palle ovale come strumento destinato ai bambini in età prescolare.

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network