4 modi per insegnare ai bambini il valore dei soldi

Tra gioco e apprendimento, 4 attività divertenti per insegnare ai bambini ad avere il senso del denaro, capirne il valore e intuirne le diverse possibilità di utilizzo.

di Alessia Altavilla

Insegnare ai bambini il valore del denaro, il modo in cui questo può essere utilizzato, guadagnato e risparmiato, è importante tanto quanto insegnar loro a nuotare o ad andare in bicicletta. Eppure non tutti i genitori si prendono la briga di trasmettere le loro conoscenze in materia, ritenendo che prima o poi i piccoli impareranno da soli di cosa si tratta e come funzionano i meccanismi che ne regolano la circolazione.
In realtà non è così. Molti studi hanno dimostrato, infatti, come il comportamento che i bimbi avranno nei confronti dei soldi è in gran parte influenzato dagli insegnamenti di mamma e papà e dai comportamenti di questi ultimi. E che bambini correttamente istruiti, saranno molto probabilmente adulti attenti, in grado di gestire le loro finanze senza per questo diventare avidi o tirchi, risparmiatori all'occorrenza, ma capaci di spendere quel tanto che basta per rendere migliore la loro vita.


Di seguito 4 attività divertenti per istruire i piccoli in modo ludico sul tema del denaro.

IL VALORE DELL'ATTESA: L'EFFETTO FARFALLA (bambini in età prescolare)

Uno dei più grandi insegnamenti che mamma e papà possono dare ai loro figli riguarda la capacità di aspettare per ottenere gratificazione. Il valore dell'attesa è quello che sottende al duro lavoro, spesso ricompensato con un corrispettivo economico. I cosiddetti 'soldi facili' in linea di principio non esistono. E' bene, perciò, essere pronti a faticare e pazientare per raggiungere il proprio obiettivo economico.
L'effetto farfalla insegna ad affrontare al meglio questo percorso. L'obiettivo è quello di prendersi cura di un piccolo bruco, dandogli da mangiare, tenendo pulito e umido il vaso dentro a cui è racchiuso, osservandolo crescere giorno dopo giorno, fino a quando l'insetto non si trasforma in splendida farfalla.
Il bambino, in questo modo, assisterà a vere e proprie tappe di crescita fino alla trasformazione finale che lo aiuterà a capire che spesso, per raggiungere un obiettivo, è necessario aspettare e darsi da fare.

IL VALORE DEL RISPARMIO: LA TORTA (bambini in età scolare)
Insegnare ai bambini il concetto di risparmio significa innanzitutto metterli di fronte a situazioni pratiche. Questo gioco è adatto a bambini dai 6 anni in su già in grado di comprendere il valore dei numeri.
Accompagnateli ad acquistare una torta al supermercato o in una panetteria (per esempio, una torta di mele). Quindi, armati di una ricetta simile, guidateli nell'acquisto degli ingredienti necessari per preparare la torta.
L'obiettivo del gioco è spendere meno soldi con la torta fatta in casa rispetto ai soldi spesi per quella comprata già pronta.
La sfida dei bimbi sarà trovare gli ingredienti dal prezzo più basso, rinunciando a qualche ingredienti non essenziale alla buona riuscita del dolce finché il prezzo sarà più basso di quello della torta confezionata.

IL SIGNIFICATO DI INTERESSE: DA UN MISERO CENTESIMO A UNA FORTUNA (bambini in età scolare)

Ricordate la canzone che il direttore della banca canta in Mary Poppins a Michael e Jane quando i bambini vanno a trovare il padre all'Istituto bancario?
'Vedi, Michael, se tu non perdi tempo e i due penny dai / un bel dì / arrivar alle stelle il tuo credito vedrai / sempre grazie a noi qui..'
Ecco. Quella canzone racchiude molto bene il concetto di 'interesse finanziario'.
Per spiegare ai bambini cosa significa, chiedere loro di darvi un centesimo preso dal loro salvadanaio. E comportatevi come se foste una banca.
Per 10 giorni lasciate crescere quel centesimo del 10%. Quando allo scadere del decimo giorno il bimbo verrà a riscuotere il suo credito troverà una cifra molto più alta di quella che aveva lasciato in deposito.

COSA SIGNIFICA 'DONARE': ADOTTATE UN'ASSOCIAZIONE (dai 4 anni in su)
Insegnare ai bambini il concetto di 'donazione' e 'spirito caritatevole' significa insegnarli a essere generoso, dando agli altri quello che si ha di troppo.
Un insegnamento simile può essere impartito adottando un'associazione. Ce ne sono innumerevoli, tutte con servizi differenziati.
Scegliete quella che preferite e chiedete al bambino di donare una parte dei suoi risparmi a cui voi aggiungerete il doppio della cifra.
Perfette ingaggiare i bambini e mostrargli in modo tangibile il valore della sua donazione, le associazioni che si occupano di adozione a distanza.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Topino-dentino

Il topino del dentino

Per quasi tutti i bambini, la caduta del primo dentino da latte è accompagnata dall'arrivo del del topino (o della fatina, a seconda delle tradizioni) del dentino che, portandosi via il dente da latte, lascia al suo proprietario una monetina o un piccolo dono per compensarlo della perdita. Una bella tradizione per accompagnare il bimbo verso una nuova fase della sua vita. 

continua »
Scuola-estate2018

Scuole aperte anche in estate. Cosa cambierebbe?

Questa la proposta della Ministra Fedeli per il 2018 per rispondere alle esigenze di tante famiglie che ritengono eccessivi i tre mesi di stopo scolastico per la pausa estiva. Cosa cambierebbe? Perché alcuni si oppongono?

continua »
coding2017

Come avvicinare i bambini al coding

3 consigli per avvicinare i bambini al coding in modo divertente, ludico e veloce. Senza stress e bypassando l'idea che programmare sia un'attività noiosa da nerd. 

continua »
Alitosi_home

Quando l'alito è un problema

L’alitosi è un problema di tipo organico da cui non sono immuni neppure i bambini. Molteplici le cause non sempre, e non solo, legate a una cattiva igiene orale. Ce ne parla il dott. Luca Bolzoni  medico-chirurgo, specialista in odontoiatria, ortognatodonzia e implantologia

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network