7 regole per un truccabimbi perfetto

Per Carnevale, naturalmente, ma anche per una qualunque festa di compleanno che vogliate animare trasformando tutti i piccoli ospiti in qualcosa di diverso. Ecco 7 regole basi per realizzare un truccabimbi perfetto. A prescindere dal soggetto rappresentato.

Articoli Correlati

di Sabrina Musani

Carnevale o no, l'Angolo Truccabimbi è quello che riscuote in generale maggior successo tra i bambini durante una festa di compleanno. Ai piccoli, infatti, piace in generale trasformarsi in qualcosa di diverso da quello che sono e un make up ben riuscito può dare vita a tanti giochi e a tanti voli pindarici della fantasia.
Nei negozi di giocattoli, in generale, vendono il materiale necessario per effettuare un perfetto trucco sul viso di un bimbo (pennelle adatti, colori atossici che si lavano facilmente con acqua e schede di istruzione per eseguire alcuni trucchi). Esistono, però, regole generali che è bene conoscere se ci si vuole cimentare in questa attività.


  1. Se si è esperti truccatori non occorre, ma per chi è alle prime armi potrebbe valere la pena eseguire su un foglio il trucco che si desidera realizzare in modo tale da avere chiaro qual è l'obittivo finale da raggiungere. In questo modo sarà sufficiente realizzare sul viso il modello fatto a pennarelli evitando di perdere tempo, sbagliare e innervosire il bambino.
     
  2. Prima di applicare qualsiasi colore sulla faccia di un bimbo (soprattutto se molto piccolo), è consigliabile applicare una crema idratante neutra che farà da base al trucco (un po' come avviene per la pelle dei grandi).
     
  3. Prima di cominciare, è bene controllare di avere con sé tutto il necessario per eseguire il disegno. Serviranno: pennelli, trucchi di vari colori, una spugnetta, una vaschetta d'acqua, qualche fazzoletto di carta, un prodotto struccante delicato 8e anallergico) per correggere immediatamente eventuali errori, qualche batuffolo di cotone.

     
  4.  Le basi uniformi vanno stese con una spugnetta o con un pennello grosso (tipo quello usato per stendere il fondotinta). I dettagli, invece, richiedono l'uso di pennellini più piccoli o matite.
     
  5. Prima di procedere alla realizzazione vera e propria del trucco, una volta steso il colore di fondo, per chi non è esperto in materia è consigliabile stendere le righe in modo leggero e senza calcare troppo. In caso di errore, infatti, sarà più semplice cancellare e rifare anche semplicemente usano un batuffolo di cotone o un fazzoletto di carta.
     
  6. Per evitare pastoni, prima di applicare i vari strati di colore è preferibile lasciare asciugare bene quelli sotto.
     
  7. Per una maggiore durata, fissate il trucco con uno spray fissante anallergico e atossico.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Befana2013

La vecchietta sulla scopa

É tornata la Befana, a cavallo di una scopa... Tra tradizione e leggenda, curiosità e riti del giorno dell'Epifania che, come dice il proverbio, tutte le feste porta via.

continua »
Befana2014

Calze della Befana fai da te

Se siete stanchi della solita calza, ecco alcune idee alternative per accogliere la Befana (e tutti i dolci e le caramelle che porta) in modo diverso. E due ricette semplicissime per preparare in casa deliziose gelatine di frutta.

continua »
Compleanno-ridosso-Natale

Compleanni a ridosso di Natale

Niente regali per i bimbi nati nei primi giorni di gennaio e che già hanno aperto tanti pacchetti a Natale. Ma...

continua »
Tradizioni2_capodanno2014

Tradizioni di Capodanno per un anno fortunato

Lenticchie, cotechino, biancheria rossa, qualcosa di nuovo.... Tutto quello che a capodanno è beneugurale per un anno ricco di sorprese, novità e fortuna. Tra tradizione e marketing.

continua »

Cerca altre strutture

Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network