Giochi in casa

Giochi per feste di compleanno da proporre ai bimbi quando in casa lo spazio non manca.

Articoli Correlati

UN PASSO IN AVANTI
Questo gioco, adatto a bambini di qualsiasi età, è particolarmente indicato quando gli invitati sono numerosi e all'inizio per rompere il ghiaccio all'inizio. Organizzarlo è molto semplice e non richiede particolari preparativi.


Una volta che tutti i piccoli ospiti saranno arrivati, fateli disporre in una stanza abbastanza grande in fila indiana. Scegliete colui che dovrà dirigere il gioco e date il via alle danze. Lo scopo è quello di mescolare i bambini scoprendo le caratteristiche di ciascuno di loro in modo che imparino a conoscersi meglio. Ecco come procedere: il 'direttore' del gioco dovrà impartire degli ordini ai quali i partecipanti dovranno obbedire. Per esempio: faccia un passo indietro colui che ha un fratello più piccolo; oppure si siedano quelli che portano gli occhiali; facciano 3 passi a destra i bambini che ancora non hanno compiuto 7 anni...
Ovviamente, un gioco di questo tipo non ha né vincitori né vinti e neppure un tempo massimo di durata, ma può essere proposto subito dopo l'arrivo di tutti gli invitati, come dicevamo sopra, o nei tempi morti, per esempio in attesa del taglio della torta o mentre si aspetta l'arrivo delle mamme alla fine della festa.

IL MATRIMONIO DEL RE


Anche questo gioco è particolarmente indicato per feste di compleanno in cui gli invitati superino la decina e può essere proposto, come nel caso precedente, a qualsiasi età. In un semicerchio disponete delle sedie (una per ogni giocatore) e fatevi sedere i partecipanti. Spiegate che presto verrà celebrato un matrimonio reale al quale tutti sono chiamati a partecipare e aiutate i piccoli a scegliere un titolo onorifico che li rappresenti. Ci saranno, quindi, una regina, un re, un duca, una duchessa, un conte, un principe, un gran ciambellano, un cuoco, un lacchè...
Eleggete un direttore di gioco (potrete estrarlo a sorte tra i bimbi presenti, se non sono troppi piccoli, e procedere per rotazione) che fungerà da maestro di cerimonie e che dovrà raccontare la storia del matrimonio reale. Chi nel corso della narrazione verrà nominato col suo titolo, dovrà alzarsi, fare un inchino e passare all'estremità destra del semicerchio. Tutti gli altri dovranno spostarsi a sinistra di un posto mentre il giocatore indicato occuperà l'ultimo a destra. Se il maestro di cerimonia dovesse per sbaglio chiamare un titolo che non è presente verrà nominato buffone di corte e dovrà pagare un pegno. Stessa cosa dicasi per chi non dovesse scattare in piedi ed eseguire l'inchino una volta nominato col suo titolo.

A PIENI POLMONI
Questo gioco può essere eseguito solo se in casa avete abbastanza spazio. Spostate i mobili contro la pareti e togliete di mezzo i divani. Sul pavimento tracciate con dello scoth gommato due righe a debita distanza tra loro: una sarà la linea di partenza e l'altra quella di arrivo. Dividete i bambini in tre squadre (o quante vorrete purché il numero dei bambini sia sufficiente da garantirvi di avere due bambini sulla linea di partenza e almeno uno sulla linea di arrivo). Fornite a ciascuno giocatore una pallina da ping pong che dovrà essere posizionata sulla riga di partenza e date il via al gioco. A 4 zampe e con le mani incrociate dietro alla schiena i piccoli dovranno soffiare la pallina fino alla riga dell'arrivo dove il testimone verrà passato al compagno che dovrà riportarla sulla riga di partenza e così via fino a che tutti i bambini presenti avranno giocato. Vince, ovviamente, la squadra che per prima porta a termine tutto il percorso mentre vengono penalizzati (e devono tornare sulla riga di partenza o di arrivo a seconda dei casi) quei giocatori che spingono in avanti la pallina con le mani e non con la forza del soffio e che durante il percorso incrociano con il corpo l'avversario.

  • Commento inserito da matilde pellicano il 29 gennaio 2016 alle ore 18:09

    le idee sono carine ma nn mi convincono

  • Commento inserito da GAbriele il 10 aprile 2015 alle ore 21:50

    "A 4 zampe e con le mani incrociate dietro alla schiena " io non ci riesco.

  • Commento inserito da Geck il 6 gennaio 2015 alle ore 14:09

    Giochi interessanti e sono sicuro che vanno bene a qualsiasi età, basta non avere troppe pretese.

  • Commento inserito da Gjuly il 15 agosto 2014 alle ore 20:11

    E' da bimbi piccoli...

  • Commento inserito da ff il 3 febbraio 2014 alle ore 19:37

    un pochino da bimbi piccoli

  • Commento inserito da super il 18 ottobre 2013 alle ore 18:48

    carino ma adatto a bambini di 2 anni...a me serve una festa tosta.

  • Commento inserito da maria il 12 ottobre 2013 alle ore 13:30

    grazie mi è servito molto mio figlio gianluca è stato molto felice

  • Commento inserito da samuele il 30 settembre 2013 alle ore 15:56

    bascet

  • Commento inserito da MamminaTenera il 17 giugno 2013 alle ore 07:08

    Che cafoni quelli che dicono che fanno schifo... Sono proprio belli! Sarebbero perfetti anche ai 40 anni di mio marito!!!

  • Commento inserito da MamminaTenera il 17 giugno 2013 alle ore 07:08

    Che cafoni quelli che dicono che fanno schifo... Sono proprio belli! Sarebbero perfetti anche ai 40 anni di mio marito!!!

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Feste-tema-MC

4 originali idee per la festa di compleanno

State pensando di organizzare una festa di compleanno a tema e avete bisogno di professionisti dedicati che vi aiutino a realizzare tutto, dagli allestimenti alla torta? Ecco qui 4 idee per bambini con gusti e aspirazioni diverse!  

continua »
RInfresco_estivo_home

Idee per un rinfresco estivo

Se il bambino compie gli anni in estate, ecco qualche idea per preparare il rinfresco con ricette semplici, genuine e, soprattutto, a prova di caldo.

continua »
Bambino-dipendente-videogiochi

9 segnali che il bambino è videogiochi dipendente

Trascorrere parte del proprio tempo libero con consolle e videogiochi ed essere videogiochi dipendenti sono due concetti molto diversi. Nel primo caso, si tratta di un'attività divertente come un'altra. Nel secondo caso di un problema che andrebbe affrontato. Ecco i segnali per capire se il bimbo trascorre troppo tempo con i videogames.

continua »
regalo-fine-festa

Regalini di fine festa

Ormai è un must quello di terminare le feste di compleanno con un regalino per tutti i bambini invitati. Per risparmiare un po' e essere originali, ecco qualche idea fai da te da realizzare per chiudere 'in dolcezza' ogni tipo di festa!

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

  • MUGHETTO_1

    Il mughetto del lattante

    Il mughetto è un'infezione micotica causata da un particolare tipo di fungo che colpisce il neonato soprattutto nel periodo dell'allattamento.

    continua »
  • Consigli_vasino

    5 consigli per togliere il pannolino

    Arriva l'estate, che è la stagione ideale per le mamme dei bambini intorno ai due anni per togliere il pannolino al piccolo. Vi proponimo 5 consgili utili per...

    continua »
  • Acquaticita_neonatale

    Acquaticità neonatale al mare

    Come comportarsi con i bambini di meno di un anno al mare, per un approccio morbido all'acquaticità, che non provochi traumi al piccolo. Le linee guida di...

    continua »
  • nanna_vacanza_17

    Che fatica la nanna in vacanza

    A casa non ha mai avuto problemi. Tutte le sere il sonno è sempre arrivato puntuale facendo crollare il bimbo nel suo lettino. Ma una volta in vacanza sembra...

    continua »
  • vitaminaD

    Vitamina D: la vitamina dell'estate

    A differenza di altre vitamine, la vitamina D, importantissima per il nostro organismo, viene per il 90% assorbita attraverso la pelle, attraverso l'esposizione ai raggi...

    continua »
  • Prepare_valigie

    La valigia perfetta

    Consigli per preparare la valigia perfetta. Portando con sé tutto quello serve, lasciando a casa il superfluo ed evitando pesi eccessi o problemi per chi...

    continua »

Seguici sui network