Una festa umile

Chi ha detto che una festa di compleanno debba per forza essere dispendiosa, mirabolante, caratterizzata dalla volontà di stupire gli invitati? E se i bambini si divertissero di più semplicemente avendo la possibilità di giocare e passare un pomeriggio assieme?

Articoli Correlati

di Sabrina Musani

Sempre più spesso, negli ultimi anni, le feste dei bambini assomigliano a veri e propri party in piena regola, solo in formato mignon: c’è il catering che si occupa della merenda e dell’allestimento della tavola (spesso in tema con il tema della festa); c’è l’animatore (o il mago o il dj) che si prende in carico l’intrattenimento; ci sono i biglietti di invito fatti stampare da una tipografia a costi non proprio ridotti; ci sono i regalini per gli invitati, le torte a più strati o personalizzate a seconda delle esigenze… Insomma, veri e propri professionisti delle feste messi a disposizione per l’organizzazione del compleanno di un bambino di pochi anni, che il più delle volte sarebbe semplicemente felice di poter avere intorno a sé i suoi amichetti più intimi con i quali condividere qualche ora di gioco e divertimento fine a se stesso.
Ben lungi dal voler criticare quelle mamme e quei papà che investono parecchi soldi e tante energie per regalare al loro bambino la festa perfetta. Anzi, in questa sede anche noi più volte abbiamo segnalato come e dove rivolgersi per l’allestimento di party in grande stile. Oltretutto, una volta ogni tanto, è proprio una bella soddisfazione vedere il proprio figlio con gli occhi sbarrati e il sorriso stampato in faccia di fronte alla torta decorata, ai gadget a tema, agli addobbi elaborati.


A volte, però, occorre fermarsi, fare un passo indietro, interrogarsi e interrogare direttamente il festeggiato per capire davvero quali sono le sue esigenze. Cosa vuole. Per il suo compleanno.

A dispetto di quello che si potrebbe pensare, infatti, in particolare i bimbi più piccoli, spesso desiderano semplicemente festeggiare con i loro compagni, magari i più intimi e stretti. Avere a disposizione una stanza in cui giocare, tanti giocattoli e la possibilità, per una volta, di mettere in disordine tutto senza preoccuparsene o di avere coetanei per casa senza dover giustificare la loro presenza.

A volte basta una merenda casalinga. Qualche panino imbottito, una torta fatta in casa, le candeline, i bicchieri colorati con tante bibite gassate, bandierine diverse come segnaposti.
Sembra triste e non conforme con il trend del momento. Eppure non c’è nulla di squallido nella semplicità. Nel non voler strafare.

Adesso, poi, che la stagione lo consente, si possono portare i bambini al parco, organizzare una merenda all’aperto, divertirsi tutti assieme con estenuanti partite a calcio, frisbee, palla…
I passatempi dei bambini di una volta. Con i quali, in fondo, ci siamo divertiti tutti. E siamo cresciuti senza troppi complessi e ansie.

  • Commento inserito da andrea il 23 luglio 2017 alle ore 12:06

    quanta ragione!!!

  • Commento inserito da Valentina il 18 ottobre 2015 alle ore 18:26

    Sono d'accordo, peccato che spesso in casa non si può per problemi di spazio, magari anche il periodo, mia figlia ad esempio è di fine novembre...freddo, pioggia, quindi no parco. Una sala è l'ideale, peccato che molti siano strozzini legalizzati e chiedere 150 euro per una semplice sala vuota (cibo portato da casa) è da ladri.

    Si costringe i genitori a non fare alcuna festa e di conseguenza niente gioco per i bambini, vi sembra normale?

  • Commento inserito da Francesca il 26 gennaio 2014 alle ore 15:15

    Ho due bambini di 13 e 6 anni. I loro compleanni li ho sempre festeggiati in casa. Ho sempre preparato io cibo e torta e non ho mai fatto intervenire gli animatori. Ho lasciato liberi i bambini di giocare e sfrenarsi in giardino (i loro compleanni cadono a fine maggio e inizio giugno, quindi la stagione lo permette...) e si sono sempre divertiti un mondo. I loro compagni e amici non sono mai mancati anzi attendono le loro feste con entusiasmo!

  • Commento inserito da Agnese il 23 gennaio 2014 alle ore 10:51

    IO non so come si possa spendere centinaia di euro per una festa per bambini... ma allora alla festa di Laurea che si fa? ... e poi sono convinta che agli stessi bambini non interessi, quello che conta è festeggiare, stare un po' insieme e giocare con gli amichetti/amichette

  • Commento inserito da Miriam il 23 gennaio 2014 alle ore 09:41

    io l'ho fatto per la mia piccola che compiva 3, solo 10 bambini tra le amichette vicine di case quelle del parco ed uno di scuola (aveva iniziato solo da una settimana). Siamo andati al parco, il cibo l'ho preparato tutto io, era settembre quindi spiedini di frutta, patatine fritte fatte in casa, popo corn fatti in casa, torta della mamma, succhi di frutta. Ho fatto venire un animatore al quale gli ho detto che volevo solo giochi semplici e così ha fatto, niente microfono niente baraonda ma tanti tanti semplici giochi un po magici e poi è venuta anche biancaneve che si occupava dei fratellini piccoli (ce n'erano 3 sotto l'anno). NOn ho mai visto Diana così felice. Basta poco.

  • Commento inserito da marina il 2 ottobre 2013 alle ore 13:11

    assolutamente d'accordo. Potreste darmi un'idea carina per il 5ºcompleanno del mio piccolino? Vorrei evitare di farlo a casa, spendere poco, qualche amichetto e qualche gioco per coinvolgerli. Grazieeee

  • Commento inserito da livia il 25 settembre 2013 alle ore 15:15

    molto ben fatto, realistico e soprattutto adeguato alla semplicità limpida dei bambini oltre che alle difficoltà del tempo che stiamo vivendo.

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Calendario-dellavvento2017

Cosa mettere nel Calendario dell'Avvento?

Spesso abbiamo parlato di Calendario dell'Avvento in termini di idee per realizzarlo in casa. Quest'anno proviamo a darvi qualche consiglio sulle sorprese da inserire nei sacchettini.

continua »
Festa-in-Fattoria

Festa a tema: la fattoria

Una festa in fattoria che diventa il tema trainante di tutte le scelte effettuate, dai biglietti di invito ai regalini di saluto per gli invitati. E qualche consiglio per evitare problemi ed errori. 

continua »
Giochi_babyshower

5 giochi da proporre durante il baby shower

La vera tradizione anglosassone prevede che durante il Bay shower la futura mamme e le altre invitate (ricordiamo, infatti, che il baby shower è una festa prettamente femminile per festeggiare l’arrivo del bebè) prendano parte a dei giochi a tema. Ecco quali sono quelli più gettonati all’estero.

continua »
HappyBirthday

Dove acquistare online decorazioni per feste di compleanno

Acquistare online decorazioni e materiale per feste di compleanno ha diversi vantaggi. Innanzitutto la comodità di fare tutto da casa propria. Poi la possibilità di confrontare i prezzi. Ecco alcuni indirizzi di ecommerce specializzati in questo tipo di prodotti.

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network