Peso sotto controllo

Cosa mangiare e cosa no durante la gravidanza per un aumento di peso sotto controllo.

Articoli Correlati

L'aumento ponderale in gravidanza è, naturalmente, inevitabile. Parte del peso che la donna acquisisce via via nel corso dei nove mesi è dovuto all'aumento del volume dell'utero, alla placenta, alla presenza del bambino e alla necessità dell'organismo di accumulare grassi da spendere, poi, successivamente durante l'allattamento.
Sono molte, però, le donne che, proprio durante il periodo della dolce attesa, imparano a nutrirsi in modo corretto, privilegiando fibre, vitamine e sali minerali a scapito dei grassi. Così come sono tante le donne che, sempre in gravidanza, acquistano abitudini che le portano ad avere uno stile di vita sano (smettere di fumare, andare a letto presto, diminuire l'assunzione di alcolici e bevande a base di caffeina…).


A dispetto di quello che si potrebbe pensare, infatti, proprio la gestazione costituisce un'ottima opportunità per 'mettersi a dieta' (dove per 'dieta' non si intende un regime alimentare ipocalorico, ma il tipo di alimentazione che si sceglie quotidianamente per soddisfare i propri bisogni alimentari), scegliendo con cura gli alimenti da inserire nella propria alimentazione quotidiana e facendo proprie abitudini e regole alimentari sane da mantenere anche nei mesi successivi.

Anche dal punto di vista alimentare, la gravidanza può essere suddivisa in tre fasi distinte.
 


  • Nel primo trimestre può capitare che la futura mamma, anziché aumentare di peso, dimagrisca, soprattutto se soffre di nausee mattutine. In questi primi tre mesi, comunque, l'aumento ponderale dovrebbe essere pressoché impercettibile e la pancia non dovrebbe fare la sua comparsa prima della 12° settimana (ovviamente, non è una regola e ci sono delle eccezioni). Inoltre, è proprio il primo periodo quello in cui si fanno sentire con più insistenza le voglie, dovute per lo più agli sconvolgimenti in atto nell'organismo che cambiano la percezione degli odori e dei sapori. Già dal primo trimestre, in ogni caso, è bene rinunciare ad alimenti quali i super alcolici, limitando il consumo di alcolici, caffeina e teina. Nel caso in cui, poi, il test della toxoplasmosi risulti negativi, vanno completamente eliminati dalla propria dieta gli insaccati e la carne cruda, avendo cura di lavare sempre verdure e frutta.
  • Il secondo trimestre è, sotto tutti i punti di vista, quello più tranquillo: le nausee dovrebbero essere pressoché scomparse e anche il desiderio di cibi strani si attenua. La futura mamma dovrebbe avere già rinunciato ai super alcolici, agli insaccati, alla carne cruda e dovrebbe avere diminuito il consumo di caffè e tè nell'arco della giornata. Durante questo periodo il peso aumenta di circa 1,5 kg al mese. È bene, comunque, tenere sempre sotto controllo l'aumento ponderale per evitare di trovarsi, poi, appesantite nell'ultimo trimestre, quando la pancia e la fatica della gravidanza cominciano a creare qualche problema.
  • Gli ultimi tre mesi sono i più lunghi e faticosi. In questo periodo la futura mamma prende circa 2 kg al mese (a fine gestazione l'aumento non dovrebbe superare i 12 kg). Ecco perché la dieta va sempre tenuta sotto controllo privilegiando frutta e verdura (almeno 5 porzioni al giorno), pesce (2 porzioni alla settimana) per favorire lo sviluppo del cervello del nascituro e per il proprio benessere personale, cibi ricchi di ferro (carne, broccoli, cavoli, legumi, uova, pane integrale), alimenti proteici (almeno 60 gr al giorno) e carboidrati a rilascio lento (pasta, pane, riso, cereali) che permettono di affrontare con maggiore energia stanchezza e fatica. Sì ai latticini per l'apporto di calcio e vitamina A. Sì alle uova, purché freschissime e ben cotte.

     

    Una neomamma che durante la gravidanza ha controllato la sua dieta ed è stata attenta all'aumento di peso, dopo il parto non avrà problemi a tornare in forma già nel giro di un anno.


  • Commento inserito da Rossana il 15 luglio 2016 alle ore 10:25

    18+6 e ho preso 10 chili e per fortuna per quattro mesi ho avuto la nausea 24 su 24. Mangio stando attenta ai fuori pasto e il mio unico peccato di gola è qualche biscotto il mattino! Non so che fare!

  • Commento inserito da Fra il 7 luglio 2016 alle ore 15:34

    Sono di 19settimane e ho preso sei kg.... sono disperata ogni volta la ginecologa mi dice che peso troppo e non è una bella sensaZione... ho tolto pane e pasta mangio moderatamente... Non so più che fare.... tra l altro lo dice davanti al mio compagno.... È una tristezza infinita

  • Commento inserito da Paola il 29 marzo 2015 alle ore 09:02

    Sono alla mia prima gravidanza e sono al sedicesima settimana, ho preso già 4kg,vorrei sapere se sono esagerati? O sono nella norma,grazie.

  • Commento inserito da noemi il 9 novembre 2014 alle ore 10:38

    sono al mio secondo bimbo e alla 14 settimana. Ho avuto un pò di nausee inizialmente ma ora ingrasso a vista d'occhio nonostante stia attenta a mangiare frutta, verdura, cibi sani, no insaccati, no dolci ecc..sono alta 166 cm, pesavo 61 kl e ora gia sono a 63.5..200gr al giorno piu o meno..ma può essere?con il primo figlio ho preso 25 kl ma ho mangiato l'impossibile, ora che mi tengo il mio corpo assimila pure l'aria. perchè??ho subito un intervento alla schiena, non posso permettermi di prendere troppi kl, come devo fare?aiuto

  • Commento inserito da Carmen il 22 marzo 2013 alle ore 20:12

    Io sono nel quinto mese di gravidanza ed ho preso 4kg solo che sono gemelli:) è normale il peso che ho preso?

  • Commento inserito da francesca il 25 marzo 2011 alle ore 11:18

    ciao io mi ero messa a dieta perchè sono molto in sovrappeso (almeno 15/20 kg) tutti dicono che è il mio modo d'essere e sono bella così ma ora sono rimasta incinta sono davvero felicissima ma ho paura che partire con un peso del genere farà male a me e alla mia creatura

  • Commento inserito da silvia 78 il 6 febbraio 2011 alle ore 19:16

    ciao sono in cinta di 11 sett ho 32 anni sono al secondo figlio/a giovedi ho fatto la translucenza sembra tutto bene il mio gine pero mi ha messo gia a dieta perche sono partita gia sovvrappeso e non e facile per me quindi mi sa che andro da un dietologo ciao a tutti

  • Commento inserito da alice il 24 gennaio 2011 alle ore 21:06

    Sono alla 32+5, oggi ho fatto l'eco di accrescimento, tutto bene...Alla mia prima gravidanza avevo fatto circa 15Kg, durante la seconda 9, ad oggi, nella mia terza gravidanza, ho fatto poco più di due chili...sono proprio soddisfatta, dato che sono partita decisamente sovrappeso, 66Kg x 1,55cm...

  • Commento inserito da Melissa81 il 18 gennaio 2011 alle ore 14:23

    ciao anche io sto x diventare mamma...non sono giovanissima, ho 29 anni...e credo di essere incinta da una settimana, ancora presto direi...ma siccome lavoro anche io e sono un'insegnante vorrei sapere se sia consono continuare a lavorare almeno x i primi mesi..o astenermi, sapete, io adoro il mio lavoro...però tengo molto al mio bimbo-a. aspetto notizie. Melissa

  • Commento inserito da elena!!! il 30 novembre 2010 alle ore 19:36

    ciao a tutte io sono una mamma giavanissima!!! ho 20 appena 20 anni... e siccome è la prima gravidanza ho tanta paura... no per il fatto che sono in cinta ma per la salute del bambino... perche sono al secondo mese e sto ancora lavorando... quindi mi tocca alzare anche i pesi ma non so se gli faccio male al povero bambino... spero che tutto vada bene... fra un po faccio la prima visita... che bello!!!!

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Annuncio-gravidanza

7 modi divertenti di annunciare la gravidanza

Come annunciare l'attesa di un bimbo a parenti e amici in modo divertente e non convenzionale? Di seguito 10 consigli per farlo validi sia per la futura mamma che per il futuro papà.

continua »
Cadere-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
5-modi-sentirs-postpartum

5 modi per sentirsi in forma dopo il parto

Se durante la gravidanza pancia e chili di troppo sono ben visti dalle future mamme che li associano al bimbo e alla sua presenza nell'utero, dopo il parto una delle cose più difficili da sopportare per molte donne è proprio la pancetta e le forme arrotondate. Ecco 5 modi per sentirsi a proprio agio anche nei primi mesi di maternità. 

continua »
Gravidanza-al-mare

Al mare col pancione

Manca pochissimo alle tanto attese vacanze e finalmente si parte. Le località marine sono senza dubbio quelle più indicate per le future mamme in dolce attesa che possono godere di tutti i benefici del mare e del sole, sfruttando la vacanza per immagazzinare forze ed energia.

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network