6 gesti da fare per aiutare davvero una neomamma

Per molte neomamme i primi giorni a casa con il neonato possono essere molto duri. A parte le visite di cortesia per conoscere il nuovo arrivato, come si può davvero aiutare una neomamma per alleviare la stanchezza e la fatica delle prime settimane?

di Alessia Altavilla

Per molte neomamme i primi giorni a casa con il neonato sono durissimi. Il corpo non ha ancora ritrovato la sua originale forma fisica. Gli ormoni sembrano schegge impazzite. Il bimbo non dorme e ha bisogno di essere allattato costantemente.
Nonostante la gioia, quindi, per la nascita del piccolo, fatica e stanchezza possono diventare un vero problema.


Visite di cortesia a parte, dunque, che fare per semplificare le giornate della mamma dandole il tempo di riposarsi e dedicarsi almeno un pochino a se stessa?
  1. FATE LA SPESA
    Questa è un'incombenza di cui può farsi carico il papà, gli zii o i nonni se sono ancora in forze e autonomi. Armati di lista, permetterete alla neomamma di dedicare l'ora spesa al supermercato a dormire, rilassarsi, leggere un libro...
  2. PREPARATE DA MANGIARE

    Di questo, generalmente, se ne occupano i nonni. Ottima idea. Presentarsi a casa della nuora o della propria figlia con tante vaschette porzionate di ricette casalinghe surgelate è un aiuto pratico di grande valore che sgrava la neomamma dalla fatica di dover cucinare e pensare a cosa cucinare.
  3. REGALATE ALLA NEOMAMMA UNA DONNA DELLE PULIZIE
    Se ancora non avete in casa una donna delle pulizie, ingaggiatene immediatamente una. Delegare una terza persona di tutta quella che è la pulizia o la gestione della casa è il modo migliore per permettere alla neomamma di rilassarsi e rispondere.
  4. PORTATE A SPASSO IL CANE
    Anche portare a passeggio il cane può diventare una fatica all'inizio. Proporsi, quindi, come dog sitter, olre a essere divertente, sgrava la mamma dall'incombenza di doversi prendere cura degli animali domestici.
  5. OCCUPATEVI DI EVENTUALI FRATELLINI E SORELLINE
    A volte la gestione del piccolino di casa non è un problema in sé e per sé. La fatica subentra quando bisogna occuparsi anche dei fratelli più grandi.
  6. COCCOLATE LA NEOMAMMA
    Se andate in visita dalla neomamma, oltre a portare un pensierino per il piccolo, regalate qualcosa anche alla mamma. Basta un pensiero (un fiore, un capo di abbigliamento...) che la faccia sentire 'ancora' come se una persona normale.
  7. TANTE ZII PER GLI APERITIVI
    Durante aperitivi e cene tra amici, a turni, incaricatevi di occuparvi voi del bambino. Non lasciate che la mamma passi la serata in piedi a cullare il piccolo.
  8. UN POMERIGGIO AL MESE DI SHOPPING
    Almeno una volta al mese la neomamma ha diritto a una sua serata in libertà, senza pargolo. Organizzatevi, perciò con il papà per un'uscita in solitaria.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Babywearing2017

Babywearing: i benefici della fascia

Il babywearing è una pratica antica che consiste nel trasportare il bambino all'interno di una fascia e addossato al corpo della mamma (o del papà). I benefici di questo sistema sono molteplici. Ve ne indichiamo alcuni. 

continua »
manicure_neonato

La manicure del neonato

Tagliare unghie e capelli del neonato. Un'operazione non semplice che può spaventare una mamma alle prime armi. Ecco qualche consiglio.

continua »
febbre1

La prima febbre

La prima febbre del bambino rappresenta per la maggior parte dei genitori un evento traumatico. Ecco alcuni consigliutili per non trovarsi impreparati quando succede.

continua »
Decreto-vaccini

Vaccini: come cambia la legge

Il decreto vaccini è diventato legge nei giorni scorsi con 388 votanti di cui 296 favorevoli e 92 contrari. Un successo per chi auspicava un giro di vite in tema vaccinazioni. Ecco come cambia la legge e cosa comporta per i bimbi non vaccinati. 

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network