Bottiglie multisensoriali. Giochi creativi per bambini

Per i bambini piccoli non servono costosi giocattoli tecnologici. I giochi miglori per i bebè si 'costruiscono' in casa con materiale di recupero e molta fantasia. Come le bottiglie multisensoriali di montessoriana memoria. Che stimolano a costo zero tutti i sensi del bimbo. Ecco come realizzarle.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

La tendenza di riempire i bambini piccoli di giocattoli, purtroppo, non sembra arrestarsi. Il bimbo non è ancora venuto al mondo e la sua stanza trabocca già di pupazzi, sonagli, macchinine, bambole, libri di tutte le dimensioni...
Finché si tratta di giochi di recupero, frutto di riciclo da parte di fratelli e cugini o, addirittura, ereditati da mamma e papà, passi. Quando, però, i genitori, e più spesso i parenti e gli amici, ritengono che un neonato abbia davvero bisogno di tutta quelle cianfrusaglie, forse sarebbe il caso di aprire un capitolo sul magico mondo dei 'neonati', su come funziona la loro percezione dell'universo, in cosa consista, davvero, il loro universo nei primi mesi di vita.


Detto questo, a un certo punto, il bambino cresce. 
Verso i 5/6 mesi, il piccolo inizia a mostrare interesse, vero, per il mondo che lo circonda e i giocattoli inutili fino a quel momento, possono assumere una certa necessità.

Dopodiché, la verità, è che sotto all'anno di età i bimbi hanno bisogno di imparare a conoscere il mondo che li circonda. Quello vero. Non quello artefatto dell'industria dei giocattoli: un foglio di carta stroppicciato fa più prese sul bebè di un tamburo che si accende e spegne emettendo duemila melodie differenti. Il rumore dell'aspirapolvere o del frullatore lo affascina di più del suono del carrillion. Un cucchiaio di legno da battere in libertà sul tavolo sono più interessanti del pupazzetto che piange quando gli si toglie il ciuccio.
Provare per credere.

Come realizzare, dunque, in casa giocattoli funzionali a sviluppare la creatività dei bimbi piccoli, a costo zero e con pochissimo materiale, spesso di riciclo?
I manuali montessoriani sono prodighi di idee. 
Eccone qui una, utilizzata anche negli asili nido e che, generalmente, riscuote un grandissimo successo tra i piccolissimi.

COSA VI OCCORRE:
- Bottigliette di plastica di tutti i colori (non sarà semplice recuperarle. Ma se ci fate caso a volte si trovano bottigliette blu, arancioni, verdi... )
- Spezie profumate (timo secco, rosmarino, alloro...)
- Frutta secca spezzettata (o intera se passa dall'apertura della bottiglia)
- Riso (anche rosso, nero...)
- Legumi
- Pasta di vari formati

Una volta messi da parte tutti i materiali (ve ne abbiamo indicati alcuni. Ma libero spazio alla fantasia), preparate tante bottiglie con materiale diverso. Ci saranno le bottiglie che produranno un suono (quelle con la pasta, il riso, i legumi...). Le bottiglie profumate (quelle con le erbe aromatiche o le spezie). Le bottiglie che non emettono nessun suono ma hanno un peso (per esempio, se le riempite completamente). E così via.

Mettete il bambino di fronte a questi giocattoli alternativi. Abbiate cura di chiudere il tappo in modo che il piccolo non riesca in nessun modo ad aprirlo. Quindi, lasciate che sia lui a sperimentare il modo in cui usare la bottiglia.
Ad alcunu bimbi piace sentirne il suono. Altri preferiscono farle rotolare sul pavimento e, se gattonano, inseguirle...
Per il gioco di esplorazione sensoriale dell'olfatto, aprite voi il tappo al bambino e fategli annusare i diversi profumi. Lo abituerete a sviluppare anche un senso generalmente poco stimolato.
Più le bottiglie saranno colorate, più il piccolo riceverà imput visivi.
Se, poi, vorrete stimolare anche il tatto, coprite le bottiglie con materiale diverso: stoffa, carta, carta argnetata, pellicola trasparente...
 

  • Commento inserito da antonella il 11 giugno 2016 alle ore 21:00

    scusi ma dove ha letto pellicola in plastica??

  • Commento inserito da Federica il 30 maggio 2016 alle ore 23:44

    La pellicola trasparente è veramente indicata da dare al bambino come gioco o tutte le altre cose sopra elencate... Se gli dovesse finire i. Gola una sola cosa di ciò che serve per costruire questi pericolosi giocattoli il soffocamento è assicurato visto che si portano tutto in bocca!!! Ma chi cavolo lo ha scritto sto articolo pietoso!

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Neonato-inverno

Passeggiate invernali

Una passeggiata nel parco nelle giornate fredde anche con bambini di pochi giorni di vita, Prendendo tutte le precauzioni del caso.

continua »
BioNike

Come proteggere la pelle del bambino

La pelle del neonato è molto delicata e vulnerabile soprattutto nei primi mesi di vita

continua »
Pulizia_nasino

Igiene del neonato: la pulizia del nasino

La pulizia del nasino è importantissima nei primi mesi di vita per evitare che un banale raffreddore si possa trasformare in qualcosa di più grave (sinusite, otite…). Andrebbe eseguita tutti i giorni come gesto di igiene quotidiana e ripetuta più volte al giorno se il raffreddore è nella fase acuta.

continua »
Svezzamento2017

Svezzamento: vero o falso?

Quanto ne sai di svezzamento, tra alimenti da introdurre e comportamenti da evitare? 10 domande con risposta vero o falso per testare la tua preparazione in materia.

continua »

Cerca altre strutture

Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network