Dubbi e domande? Chiedimi di più, mamma!

Nasce Chiedimi di più mamma. Il portale che con l'aiuto di esperti e specialisti risponde a tutte le domande delle mamme e dei papà offrendo loro uno spazio amico dove confrontarsi.

di Alessia Altavilla

Quante volte di fronte alle problematiche più comuni della vita con il bambino ci siamo trovati di fronte a dubbi, domande, incertezze?
Quante volte avremmo voluto una risposta certa, verificata, autorevole? In grado di eliminare ogni perplessità e guidarci nelle nostre scelte con il piccolo.


Certo. Ci sono i pediatri di riferimento. Che indubbiamente sono e devono continuare a essere i cardini intorno ai quali ruotano le nostre decisioni in merito al benessere e alla salute del bimbo.
Talvolta, però, per mancanza di tempo, per velocità del mezzo, per bisogno di conferme... le risposte alle problematiche più comuni vengono cercate in rete, confrontando esperienze e affermazioni e cercando di raccapezzarsi in mezzo a migliaia di siti, più o meno autorevoli, che dicono e smentiscono, si contraddicono e si copiano.
Facile perdere la bussola in un simile mare di contenuti non sempre di livello.


Chiedimidipiumamma.it è il portale nato dalla sinergia tra diversi marchi che quotidianamente entrano a far parte del mondo delle mamme e dei loro piccoli (Mister Baby, Isomar, Biorepair Jr o Istituto Erboristico l’Angelica) che risponde alle mamme e ai papà in modo chiaro, semplice e diretto, diventando un vero e proprio punto di riferimento per la famiglia e un angolo all'interno del quale dialogare, creare relazioni, interagire.
La presenza di esperti e specialisti nel settore dell'infanzia (ostetriche, pediatri, ricercatori...) pronti a dissipare dubbi e perplessità garantisce la bontà delle risposte e conferisce autorevolezza al sito, ponendolo su un piano diverso rispetto ai tantissimi portali per genitori in cui è difficile, se non impossibile, verificare l'autenticità delle informazioni e reperire le fonti di questa o quella affermazione.
Al contempo, però, il dialogo costante con altre mamme e altri papà, la possibilità di confrontarsi direttamente ripercorrendo le esperienze dell'altro per farle (o non farle) proprie, trasformano il portale in un ambiente accessibile a tutti decisamente 'democratico'.

Chiedimidipiumamma.it, in pratica, è un sito di assistenza che offre servizi di alta qualità e di elevata sicurezza intorno al mondo dei bambini, dei neonati e dei prodotti per il loro benessere.
Per avere accesso a tutte le sezioni del sito è necessario effettuare un'iscrizione che trasforma gli utenti in membi attivi in grado di commentare, rispondere, porre domande.
I ticket, come vengono definite le richieste aperte, una volta inseriti, vengono presi in carico da un agente specifico che fornisce tutte le informazioni necessarie per risolvere il problema. Durante la lavorazione è possibile che vengano richieste informazioni aggiuntive al richiedente. La chiusura del ticket avverrà con la conferma che la soluzione proposta dall’agente è in linea con le aspettative di chi ha effettuato la segnalazione.
Completano il servizio una serie di articoli correlati che approfondiscono la richiesta arricchendo la tematica di informazioni utili e aggiuntive per offrire a mamma e papà un'esperienza di navigazione a 360°.

Infine, per chi fosse interessato, è presente una sezione di e-commerce dove è possibile acquistare online prodotti di alta qualità.

Per maggiori informazioni: www.chiedidipiumamma.it.

 

Questo articolo è sponsorizzato 



 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Paura-neonati

Di cosa hanno paura i neonati?

Dalla paura degli estranei e dell'abbandono a quella per i rumori forti, 3 paure molto comuni tra i neonati e i consigli per aiutarli a superarle.

continua »
Insserimento-si-no

L'inserimento con la presenza dei genitori è davvero utile?

Dopo anni a difenderne l'importanza e il valore, ora i genitori italiani si ribellano. L'inserimento al nido o alla materna con la presenza dei genitori non piace. Costretti a chiedere ferie e permessi, mamme e papà chiedono che il sistema sia rivisto. Serve davvero l'inserimento a scuola dei piccoli?

continua »
12-24_mesi

Dai 12 ai 24 mesi: il secondo anno di vita del bambino

Pensavate che il peggio fosse passato? Che dopo le notti insonne, l'allattamento, lo svezzamento, i dentini... Tutto sarebbe andato via liscio almeno fino all'adolescenza? Ebbene no. Benvenuti nel secondo anno di vita. Quando i bambini iniziano a prendere coscienza di sé e a dire no (e non solo).

continua »
Babywearing2017

Babywearing: i benefici della fascia

Il babywearing è una pratica antica che consiste nel trasportare il bambino all'interno di una fascia e addossato al corpo della mamma (o del papà). I benefici di questo sistema sono molteplici. Ve ne indichiamo alcuni. 

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network