Come difendersi dal freddo. A tavola

Gli alimenti utili per affrontare al meglio i primi freddi e proteggere il sistema immunitario da virus e batteri fortificandolo. Ecco alcuni consigli per un'alimentazione corretta nei mesi autunnali.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

L'arrivo dell'autunno e dei primi freddi è causa per molte persone di depressione, stanchezza, svogliatezza.
Non si tratta di meteoropatici. Semplicemente, il minor numero di ore di luce abbassa il livello di serotonina che causa il senso di disagio e fastidio.


La tendenza è quella di chiudersi in casa, diminuire l'attività fisica e mangiare di più.
In realtà, proprio un'alimentazione equilibrata e adatta alla stagione, potrebbe favorire un ingresso più felice nella stagione fredda fornendo all'organismo gli strumenti per difendersi dalle basse temperature e da tutto ciò che l'autunno prima e l'inverno poi si portano dietro.
Ecco, dunque, qualche consiglio per bandire la tavola dei prossimi mesi con ingredienti sani, buoni e ricchi di sostanze che aiutano l'organismo e lo fortificano.


1° REGOLA: SOLO ALIMENTI DI STAGIONE
La regola vale sempre, a maggior ragione in autunno, quando l'esigenza di fortificare il sistema immunitario aumenta. I cibi stagionali, infatti, contengono tutti i nutrienti necessari per affrontare al meglio quella specifica stagione oltre al fatto che proprio la loro contemporaneità li rende più ricchi di nutrienti rispetto ad alimenti di serra.

2° REGOLA: A TUTTO COLORE
Avete fatto caso che moltissimi alimenti tipici dell'autunno hanno un colore arancio/marrone/rosso?
Ce ne sono tantissimi:
  • la zucca, che fa la comparsa sui banchi dei mercati verso la metà di settembre e viene consumata fino alla fine di novembre. Ricca di betacarotene, nasconde nei suoi semi i nutrienti più interessanti. Versatile, poco calorica, ha un potere diuretico e lassativo;
  • i cachi, che arrivano verso la fine di ottobre, e sono una buona fonte di vitamina C e, soprattutto, potassio. Molto calorici, sono particolarmente indicati come merenda per i bambini che fanno sport;
  • le arance e i mandarini, in arrivo sui mercati verso gli inizi di novembre e che non richiedono alcuna presentazione. Sono per antonomasia gli alimenti dell'inverno e vengono utilizzati, in caso di raffreddore, tosse..., come fonte preziosa di vitamina C;
  • le mele, la cui buccia ricca di pectina contribuisce al controllo del livello di glucosi nel sangue. Sono ricche di elimenti antiossidanti, potassio e rame;
  • il melograno, ricco di antiossidanti, potassio, sodio, ferro e fosforo e ricchissimo di vitamina C e di vitamine del gruppo B, importantissme per rinforzare l'orgsanismo e preservarlo dalle malattie di stagione;
  • i funghi, il cui colore ricorda quello delle foglie, sono un altro alimento tipico autunalle. Buoni, gustosi, sono anche preziosi per difendere l'organismo e aumentare le difese immunitarie (ne abbiamo parlato qui)

3° REGOLA: ZUPPE, BRODI E TISANE
Per moltissime persone l'arrivo dell'autunno coincide con il periodo delle tisane davanti a un film o a un buon libro e sono tanti quelli che in questa stagione optano per zuppe calde e vellutate.
Sono ottime per scaldarsi, nutrirsi in modo equilibrato e sano e introdurre liquidi e vitamine nel proprio organismo.
Con i bambini si può giocare al gioco dei colori: ogni giorno una vellultata di colore diverso (arancione a base di zucca e carote, bianca con i finocchi o il calvolfiore, viola con il cavolo nero e le carote viola...) e ciascuna con proprietà diverse: c'è la vellutata per diventare più forti, quella per mandare via il raffreddore, quella perché il pancino non faccia male...

 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cibi-anti-stress

Lo stress si combatte a tavola

Se le vacanze sono già un ricordo lontano e la sveglia al mattino, gli impegni lavorativi, la gestione familiare.... aumentano il livello di stress giornaliero, provate a ritrovare tranquillità e pace inserendo questi alimenti nella vostra dieta.

continua »
Snack_time

La merenda per la scuola

Frutta, un pacchetto di biscotti secchi o crackers salati, una fetta di torta… Cosa proporre ai bimbi per l’intervallo a scuola che fornisca loro nutrimento ed energia senza, però, appesantirli e 'riempirli' con calorie inutili.

continua »
Cortilia-verdure

5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini

Il mio bambino non mangia le verdure! Quante voltte abbiamo detto o sentito questa frase?  Dai piatti che sprizzano creatività ai centrifugati, dai giochi in cucina alle micro porzioni. Ecco 5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini, divertendoli e coinvolgendoli.

continua »
Latte_vegetale

Latte vegetale: le alternative al latte vaccino

Di riso, di soya, di mandorle… Il latte vegetale, consumato da vegani e vegetariani, può diventare un’ottima alternativa al latte vaccino anche per chi vegano e vegetariano non lo è. Particolarmente indicato in caso di intolleranza al lattosio o in presenza di virus gastrointestinali quando latte e latticini andrebbero evitati.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network