Ricette per un picnic sulla spiaggia

Pausa pranzo sotto l'ombrellone: le ricette per la spiaggia veloci da preparare, facili da trasportare, ottime da conservare e mangiare fredde, sane e leggere e perfette per integrare vitamine e sali minerali.

Articoli Correlati

di Manuela Magri

Fresche. Veloci. Poco caloriche. Facili da preparare e ancor di più da trasportare. Queste le caratteristiche dei piatti da portare con sé per un picnic sulla spiaggia. Gli ingredienti da utilizzare devono rigorosamente essere quelli di stagione, scelti in base all'apporto calorico che forniscono e alla loro qualità nutrizionale. Vanno preferiti, infatti, alimenti ricchi di vitamine e sali minerali (che si perdono facilmente, in estate, dopo una giornata in spiaggia), poveri di grassi e che non appesantiscano eccessivamente l'organismo.
Per il trasporto (e la prolungata esposizione al sole) è bene utilizzare una borsa termica, riempita con ghiaccio in modo che mantenga la temperatura quanto più a lungo possibile.


Da bere, rigorosamente acqua fresca o, al limite, un succo di frutta senza zuccheri aggiunti o un centrifugato di frutta e verdura. Niente bibite gasate, niente alcolici, niente superalcolici.

A PROPOSITO DI PANINI

La varietà di sandwich che si può preparare in occasione di un picnic sulla spiaggia è infinita. Bando, quindi, ai soliti panini tristemente imbottiti con insaccati e salumi (tra l'altro poco adatti alla spiaggia) ecco qualche idea per ricette alternative ma ugualmente gustose.
Bagel al salmone
Ottimo accostamento quello del salmone affumicato con i bagel al sesamo (panini tondi con buco tipici della tradizione americana). Per prepararli, sono sufficienti qualche fetta di salmone affumicato, un formaggio spalmabile, tipo caprino, qualche foglia di insalata. Freschi, saporiti, veloci da preparare e perfetti per una giornata sulla spiaggia.
Pane ai cereali con insalata di pollo
Leggeri, saporiti e gustosi. Semplici fette di pane ai cinque cereali farcite con petto di pollo cotto alla griglia e tagliato a listarelle, insalata anch'essa tagliata a listarelle, avocado a cubetti, mezzo cucchiaio di maionese, mezzo cucchiaio di senape, pepe. Il tutto mescolato con cura e lasciato insaporire in frigo per almeno un paio d'ore.

NON LA SOLITA INSALATA
In una grande ciotola ermeticamente chiusa, sbizzarritevi nella preparazione di insalate multicolor ricche di vitamine e ottime per saziare senza appesantire l'organismo. Per arricchire i vostri piatti, potete aggiungere cubetti di formaggio (per esempio la feta), striscioline di petto di pollo cotte ai ferri, semi vari, olive, capperi, pesce cotto al vapore e precedentemente spinato, spicchi di mela…
La panzanella
Tipico della tradizione toscana, questo piatto prevede l'uso di pane raffermo lasciato ammorbidire in acqua per un paio d'ore unito a pomodori tagliati a cubetti, cetrioli affettati, cipolla rossa, basilico, sale, olio e aceto.
Si mescolano gli ingredienti e li si lascia insaporire. Più veloce di così?
Per una ricetta più sfiziosa si possono aggiungere olive, capperi, uova sode, tonno…
Insalata esotica
Più che un'insalata, un piatto unico da arricchire e modificare come meglio si crede. Per partire si possono usare gamberi freschi cotti al vapore, fettine di papaya, melone tagliato a pezzetti, gherigli di noce, zucchine sbollentate in acqua per qualche minuto, sale, olio e aceto.
Anche in questo caso, libero sfogo alla fantasia. Si tratta, in questo caso, di una sola indicazione di massima.

ALTRO CHE INSALATA DI RISO!
Se siete stanche della solita insalata di riso (che, però, potrete arricchire con ingredienti di vostro gradimento che ben si sposano con i soliti ingredienti presenti nei condiriso tradizionale: formaggio, sedano tagliato a cubetti, pomodorini ciliegini, prezzemolo o basilico…
Farro al pesto
Se avete dei vasetti di pesto, utilizzateli per condire il farro cotto in abbondante acqua salata. Aggiungete olio, un cucchiaio di parmigiano e tanti pomodorini ciliegio tagliati a metà. Lasciate insaporire per qualche ora il tutto e mangiate freddo.
Se lo preferite, è possibile sostituire il fatto con l'orzo.

  • Commento inserito da Maria il 26 aprile 2016 alle ore 17:18

    Per organizzare delle gite fuori porta in aree pic è bene ricordarsi di organizzare in anticipo la preparazione del pranzo che dovrà essere appetitoso, invitante e nutriente, ma non esagerato in modo da non appesantire i partecipanti che dopo il ristoro potranno giocare o fare una passeggiata per godere dell€aria e dei luoghi in cui ci si trova.


    Qui qualche ricetta: http://chefacile.com/news/show/come-organizzare-un-pic-nic-tante-idee-per-le-ricette

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cibi-anti-stress

Lo stress si combatte a tavola

Se le vacanze sono già un ricordo lontano e la sveglia al mattino, gli impegni lavorativi, la gestione familiare.... aumentano il livello di stress giornaliero, provate a ritrovare tranquillità e pace inserendo questi alimenti nella vostra dieta.

continua »
Snack_time

La merenda per la scuola

Frutta, un pacchetto di biscotti secchi o crackers salati, una fetta di torta… Cosa proporre ai bimbi per l’intervallo a scuola che fornisca loro nutrimento ed energia senza, però, appesantirli e 'riempirli' con calorie inutili.

continua »
Cortilia-verdure

5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini

Il mio bambino non mangia le verdure! Quante voltte abbiamo detto o sentito questa frase?  Dai piatti che sprizzano creatività ai centrifugati, dai giochi in cucina alle micro porzioni. Ecco 5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini, divertendoli e coinvolgendoli.

continua »
Latte_vegetale

Latte vegetale: le alternative al latte vaccino

Di riso, di soya, di mandorle… Il latte vegetale, consumato da vegani e vegetariani, può diventare un’ottima alternativa al latte vaccino anche per chi vegano e vegetariano non lo è. Particolarmente indicato in caso di intolleranza al lattosio o in presenza di virus gastrointestinali quando latte e latticini andrebbero evitati.

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network