10 attività per 10 ore di volo

Siete in partenza per voli oltreoceaniche con bambini al seguito e vi domande se i piccoli (e i loro vicini) sopravviveranno alla lunga traversata? Di seguito 10 attività da fare con loro per intrattenererli. Una per ogni ora.

Articoli Correlati


 
I lunghi voli aerei, si sa, sono un incubo per i genitori, per i bambini e per tutti i passaggeri senza figli che sanno benissimo che ritrovarsi accanto a un bimbo annoiato, nervoso e urlante per diverse ore può trasformare il viaggio in un incubo.


Come intrattenere, dunque, i piccoli durante le traversate intercontinentali?
Di seguito 10 attività diverse da proporre ai pargoli per intrattenerli in volo.

1- LEGGIAMO UN LIBRO
Procuratevi 3/4 libri adatti all'età del bambino e trascorrete un'oretta leggendo loro le storie che amano ascoltare. Se sono più grandi non avranno bisogno del vostro aiuto e potranno leggere da soli romanzi e fumetti. L'importante è scegliere testi che catturino la loro attenzione sin dalla prima pagina, senza imporre letture che non si confanno ai loro gusti.

2- FACCIAMO UN PUZZLE
Puzzle tascabili. Una vera e propria ancora di salvezza quando si parte per destinazioni lontane. I puzzle dovranno essere relativamente semplici da fare, ma non eccessivamente noiosi da non incuriosire i piccoli sin dal primo pezzetto. Prendete quelli in formato pocket, in modo da poterli fare direttamente sul tavolino dell'aereo.

3- GIOCHIAMO A CARTE
Giocando a carte potrete trascorrere molto di più che un'oretta, impegnando i bimbi in partite infinite capaci di far trascorrere il tempo più velocemente. I giochi più indicati: Uno, Rubamazzetto, Scopa, Scala 40 (con i bambini più grandi)...

4- ASCOLTIAMO MUSICA
Preparate una playlist di canzoni amate dai vostri figli, armatevi di cuffiette e voilà, il gioco è fatto. Questa attività è perfetta per i momenti pre-nanna. Per placare gli animi e conciliare il sonno.

5- GUARDIAMO UN FILM
Tutti gli aerei hanno un canale Kids ad hoc dedicato ai bambini. Ma se non siete certi che i film proposti siano nella vostra lingua e sapete che inglese o russo tendono alla lunga ad annoiare il bimbo, scaricate in locale su un vecchio tablet tutte le pellicole più amate dal piccolo. Le prime 3/4 ore di vole passeranno come una passeggiata.

6- DORMIAMO
Prima o poi sarà necessario dormire. Generalmente, quando è il momento di dormire, sugli aerei vengono spente le luci e diminuito leggermente l'ossigeno. Fate in modo che anche i vostri figli dormano. Non solo per il bene dei vicini, ma anche per abituarli sin da subito al nuovo fuso.

7- GIOCHIAMO ALLE RIME
Un gioco come un altro da fare insieme a mamma e papà o ai fratelli per impegnare i bambini in modo creativo e costruttivo. Scegli una parola e trova una rima. Ogni volta che questa viene individuata, toccherà al bimbo proporre la sua parola.

8- COLORIAMO
Album da colorare ne avete? Procurateveli. Colorare e disegnare sono attività imprescindibili a bordo. Perfette, per esempio, prima del decollo o poco prima dell'arrivo.

9- QUANTO SEI BRAVO CON I CRUCIVERBA?
Cruciverba, rebus, puntini da uniri, spazi da riempire, lettere da trovare. Tutti i giochi di enigmistica sono una valida alternativa all'ozio e alla noia. Scegliete libri adatti all'età dei vostri figli.

10- DOVE STIAMO ANDANDO?

E poco prima dell'atterraggio, impegnate i vostri figli in un gioco finalizzato a saperne di più sul paese che visiteranno. Qual è la capitale? Cosa si mangia? Qual è l'animale tipico? Da quale Oceano è lambito?
Insomma, sbizzaritevi con i quiz a tema.

Siete arrivati!
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
MarkRothko

L'arte spiegata ai bambini (da Rothko)

Mark Rothko, pittore statunitense esponente dell'espressionismo astratto, ha indicato quali sono le sei regole base per spiegare l'arte ai bambini. 

continua »
Analfabetismo-motorio-scuola

Analfabetismo motorio tra i bambini

Per analfabetismo motorio tra i bambini si intende una sempre maggiore incapacità da parte dei più piccoli di approcciare attività motorie semplici quali correre o fare le capriole. Perché questo succede?

continua »
Sindrome-di-Asperger

Sindrome di Asperger: di cosa si tratta

Ricorre oggi la Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger, un disturbo che presenta alcune caratteristiche dell'autismo ma che interessa, soprattutto, la sfera relazionale e sociale del comportamento.

continua »
Meditazione-bambini

Meditazione per bambini. Come riscoprire il silenzio interiore

La meditazione è una pratica che, con i dovuti aggiustamenti del caso, è adatta anche ai più piccoli: attraverso la meditazione, infatti, possono imparare a rilassarsi a scoprire il proprio io interiore. 

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network