Bambini in movimento. Anche in casa

Come spingere i bambini a muoversi, anche in casa. Con app ad hoc, lezioni online e gioco con gli amici tramite le varie piattaforme di condivisione attualmente in uso.

Articoli Correlati

Bambini in movimento. Anche in casa



Muoversi anche se si è chiusi in casa. Sgambettare, saltare, correre...


Non è facile, ma si può fare. I bambini, infatti, hanno bisogno del movimento non solo perché fisicamente predisposti, ma anche per ristabilire l'equilibrio sonno-veglia, per completare degnamente una giornata che, il più delle volte, è fatta di compiti (per quelli più grandi), giochi sedentari, tv, tablet, perché il movimento aiuta l'apprendimeto.
Di seguito alcune idee per coinvolgere i più piccoli in semplice attività quotidiane che presuppongano la possibilità di muoversi.

IN FAMIGLIA - TWISTER

Twister è un gioco molto divertente che con un meccanismo molto semplice e per questo adatto anche ai bambini più piccoli consente di effettuare una serie di posizioni che richiedono equilibrio, stabilizzazione e agilità. Si può giocare in 2 o più giocatori (perfetto, quindi, per nuclei familiari piccoli e grandi) e non necessita di grandi spazi. Lo spazio di gioco, infatti, consiste in un tappeto morbido che disposte quattro file di grandi cerchi colorati, di colori differenti per ogni riga. L'obiettivo del gioco è quello di riuscire a mantenere posizioni anche improbabili per diverso tempo senza mai cadere per terra.

LE LEZIONI DI YOGA DI AURORA JAMUNI DE SIMONI

Figlia di maestri di yoga e fondatrice di Eduyoga che propone corsi di yoga per bambini e gruppi familiari, Aurora Jamuni De Simoni, da quando è iniziata l'emergenza, propone corsi di yoga allargati per tutti fruibili grazie alle dirette live su Facebook dal suo profilo. Si tratta di lezioni destinate a tutti che non puntano tanto alla perfezione delle asane, quanto a offrire ai più piccoli di incanalare nel modo corretto le energie represse attraverso l'esecuzione di alcuni semplici movimenti adatti alla loro età e ispirati al mondo degli animali. Anche in questo caso il target va dai bimbi più piccoli in età prescolare sino alle mamme e ai papà che vogliono cimentarsi nella disciplina insieme ai loro bambini. Un modo dolce di muoversi anche negli spazi ristretti della casa senza il rischio di rompere qualcosa o di combinare qualche pasticcio.

IL PERCORSO A OSTACOLI

Non importa quanto sia grande la vostra casa. Ogni spazio è adatto per costruire un percorso a ostacoli che il bambino è chiamato a superare nel minor tempo possibile.
Gli si può, per esempio, chiedere di salire su una sedia e passare sotto a un tavolo, strisciare fino al divano e tornare indietro, raccogliere alcune bottiglie lasciate per terra e correre a rimetterle al loro posto, eseguire alcuni salti a due piedi e a un piede, camminare mettendo un piede dietro all'altro lungo un'ipotetica corda stesa per terra, eseguire alcuni semplici esercizi di ginnastica (flessioni, bicicletta...).
Ovviamente, maggiore sarà lo spazio più lungo e articolato potrà essere il percorso. Ma non è fondamentale. Questo gioco può essere eseguito a qualsiasi età, ovviamente con task diversi a seconda delle diverse competenze.

UN, DUE, TRE... STELLA

Anche in questo caso, non un vero e proprio gioco di movimento, ma comunque qualcosa che permette al bambino di eseguire un'attività che richiede furbizia e destrezza in piedi. Per tutte le fasce di età e tutte le metrature.

BALLI DI GRUPPO

Con i bambini più grandi, semplicemente collegandosi con una piattaforma tipo Zoom o Meet, è possibile organizzare una sorta di baby dance invitando i bambini a condividere un ballo di gruppo libero o eseguendo alcuni movimenti decisi da un ipotetico animatore (mamma o papà, il fratello o la sorella più grande...).  Il divertimento in questo caso è assicurato e anche in questo caso lo spazio richiesto è il minimo necessario per permettere semplici movimenti eseguibili ovunque.




 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Creme-solari-bambini

10 cose da sapere sulle creme solari per i bambini

Come scegliere i solari per i bambini? E' davvero necessaria la protezione totale o si possono utilizzare creme con fattori di protezione più bassa? Quante volte va applicata la crema? 10 risposte per fugare i dubbi delle mamme in materia di protezione solare.

continua »
Liberta-estate

12 cose che i bambini devono fare durante l�estate

Estate, per un bambino, significa, soprattutto, libertà. Libertà dalla scuola, dagli impegni del pomeriggio, libertà di correre e giocare all'aria aperta. Di trasgredire, di quando in quando alle regole date. Ecco un elenco di 12 cose che, secondo noi, i piccoli dovrebbero sperimentare in questi mesi estivi.

continua »
Scuola-aperto-Lazio2020

In Lazio, l'educazione all'aperto diventa legge

È la prima regione in Italia ad d approvare il Decreto Legislativo 65/2017 che cambia il modo di intendere il percorso formativo per la fascia da 0-6 anni

continua »
Giochi-outdoor

Giocare all'aperto: alcune idee

Un picnic all'aperto, una giornata in spiaggia, un pomeriggio in giardino o in terrazza. Quali giochi 'fai da te' potreste proporre ai bambini per intrattenerli e farli divertire?

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network