Sai come intervenire in caso di soffocamento?

La morte di Francesco, 3 anni, soffocato da un panino mentre si trovava nel ristorante dell'Ikea con i genitori, ha riacceso le polemiche sui soccorsi e sulla necessità di rendere obbligatori i corsi di disostruzione pediatrica per chi si occupa di bambini e chi lavora nei luoghi di ristorazione. Ecco cosa fare in caso di soffocamento.

Articoli Correlati

Sai come intervenire in caso di soffocamento?


Il caso del piccolo Francesco, 3 anni, soffocato da un corpo estraneo (in questo caso un pezzetto di pane) ingerito mentre si trovava al ristorante dell’IKEA con i genitori (il bambino è morto qualche giorno dopo nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli di Roma), ha riacceso le polemiche sull’efficienza dei soccorsi per casi di questo tipo e sulla necessità di estendere i corsi di manovra di disostruzione pediatrica a tutti coloro che lavorano nella ristorazione, agli insegnanti, ai genitori e a chi, a titolo diverso, si occupa dei bambini.
Vale la pena, infatti, ricordare che il soffocamento è la seconda causa di morte tra i bimbi sotto ai 4 anni e la prima causa di morte tra i piccoli tra i 5 e i 9 anni con circa 300 casi all’anno di cui il 50% con esito fatale.


Da anni la FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) in collaborazione con la SIMEUP (Società Italiana di Medicina Emergenza e Urgenza Pediatrica) si batte per la formazione di una Rete formativa nazionale salvavita attraverso cui genitori, nonni, babysitter e insegnanti di tutta Italia possano imparare, con la semplice frequentazione di un corso della durata di un’ora, a gestire l'emergenza-soffocamento acquisendo la tecnica che occorre mettere in atto per salvare la vita a un bambino che ha ingerito un corpo estraneo che gli è rimasto di traverso (tra gli alimenti più pericolosi, caramelle, frutta secca, chicchi d’uva, pezzetti di carne. Tra gli oggetti, bottoni, spille, monete, piccoli componenti di giocattoli…).

Leggi anche COme intervenire in caso di soffocamento



COSA FARE IN CASO DI SOFFOCAMENTO DEL LATTANTE




COSA FARE IN CASO DI SOFFOCAMENTO DEL BAMBINO



Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Valeria il 30 luglio 2014 alle ore 16:00

    molto utile

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Obesita-lockdown

Covid e obesità: in aumento i casi tra i bambini

Lockdown prolungati, mancanza di attività fisica, isolamento... Il Covid continua a fare danni tra i più giovani che, se è vero che vengono risparmiati dalla malattia, rimangono le principali 'vittime' dei danni collaterali che questa si lascia dietro. L'obesità è uno dei tanti.

continua »
Pedagogia-del-rischio

Pedagogia del rischio

Contro genitori sempre più iperprotettivi e preoccupati delle conseguenze che le azioni dei bambini potrebbero avere sulla loro salute si oppone la pedagogia del rischio, secondo cui i bimbi hanno diritto di correre alcuni pericoli.

continua »
gongiabili_hp

Come arredare una ludoteca 'a misura di bambino'

Arredare uno spazio adibito al gioco e al divertimento dei più piccoli richiede una certa esperienza, ma anche un pizzico di creatività. 

continua »
Sport-invernalia-aperto

Come vestire i bambini che praticano attività sportiva all'aperto

Chiuse palestre, piscine e centri sportivi, resistono, per il momento, le strutture che offrono ai bambini la possibilità di praticare sport all'aperto. Come vestiri i bambini nei mesi invernali che abbiamo di fronte?

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network