Bussi Orso. Una rivista per i più piccini

Dopo un’assenza di 10 anni, torna in edicola con una veste grafica tutta nuova Bussi Orso, storica rivista per bambini nata in Germania nel 1967.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Dopo 10 anni di assenza, da sabato 29 settembre, è in vendita in edicola con una veste grafica completamente rinnovata, tantissime storie divertenti e nuove, giochi stimolanti, tavole da colorare, indovinelli matematici e alfabetici…, la storica rivista Bussi Orso, nata in Germania nel 1967.

Bussi Orso nasce, appunto, nel 1966 dalla fantasia e dalla creatività del disegnatore tedesco Rolf Kauka, diventando l’anno successivo il protagonista dell’omonima rivista per bambini che, in 30 anni di pubblicazione, riesce a convogliare e divertire intere generazioni di piccoli lettori.


Inizialmente pubblicato solo in Germania, infatti, il mensile si afferma presto in quasi tutto in Nord Europa, in Spagna, negli Stati Uniti e in Brasile. In Italia, il giornale sbarca solo nel 1998, ottenendo un discreto successo.

Si tratta di una rivista molto particolare, destinata a bambini con un’età compresa tra i 3 e i 6/7 anni, realizzata secondo il principio della didattica a stampo ludico.
Attraverso le sue pagine e con l’aiuto di mamma e papà, infatti, i piccoli hanno la possibilità di imparare divertendosi, disegnando, colorando, costruendo, leggendo, contando ma, soprattutto, giocando. Ogni numero è strutturato, infatti, per stimolare la loro creatività, manualità, memoria e spirito di osservazione mediante contenuti studiati da un team di pedagoghi tedeschi.


I temi proposti, inoltre, sono sempre legati al periodo dell’anno: nel numero di ottobre, per esempio, il filo conduttore di ogni sezione della rivista è la festa di Halloween, con le sue tradizioni, i suoi “must”, le sue leggende.
A queste caratteristiche, poi, che ne fanno di Bussi Orso un ottimo strumento didattico si aggiungono la qualità dei materiali e la grafica accattivante, particolarmente indicati per giovani lettori in età pre-scolare.
All’interno di ogni numero è, infine, sempre presente un divertente gadget costituito dall’inserto in cartone fustellato che consente di costruire oggetti divertenti, senza l’uso di forbici (realizzabile, quindi, anche senza l’aiuto dei genitori).

Bussi Orso è in vendita dal 29 settembre in tutte le edicole al prezzo lancio di 1,50€ anziché 2,60€.

  • Commento inserito da Michele 2 il 16 novembre 2016 alle ore 20:17

    Vorrei sapere anch'io se lo stampano ancora. Grazie

  • Commento inserito da Michele il 18 settembre 2016 alle ore 16:28

    È ancora in edicola? Grazie

  • Commento inserito da Alessandra il 2 maggio 2016 alle ore 07:28

    Salve , questo giornalino fa parte della mia infanzia e fanciullezza, passavo le mie vacanze dai miei nonni in Austria ed aspettavo con ansia l uscita della rivista, mi chiedevo dove, potrei trovare qualche rivista di Quell epoca ?

  • Commento inserito da zaccaria il 27 aprile 2014 alle ore 23:58

    io da piccolo avevo la lavagnetta del bussi orso e mi aveva deluso parecchio..

  • Commento inserito da Buumajin il 26 dicembre 2011 alle ore 17:45

    salve sono curioso di sapere se Bussi Orso è un maschietto o una femminuccia ?

  • Commento inserito da wegher cristina il 8 dicembre 2011 alle ore 21:02

    Quando i miei figli erano piccoli comperavo loro Bussi orso e ho un ricordo di una bella filastrocca che ricordo solo in parte e avrei molto piacere di poterla leggere alle mie nipotine iniziava così: L'orsetto Totino non sà cosa fare sbadiglia si annoia vorrebbe giocare ma amici non ha ........e poi purtroppo .
    Avrei piacere se potessi avere questa filastrocca da leggere alle mie nipotine grazie molte
    Cristina

  • Commento inserito da Francesco il 21 febbraio 2009 alle ore 10:38

    Io questa mattina ho trovato in edicola una raccolta che contiene alcuni numeri usciti nei mesi scorsi...l'ho pagata 1,90€!
    All'interno ci sono dei riferimenti per gli abbonamenti annuali o biennali...però sono riferiti ad un anno fa...non so se sono ancora validi!
    Cmq per info lascio l'email della casa editrice che ho trovato all'interno della rivista:
    bussi@bussiorso.it

  • Commento inserito da simona il 2 gennaio 2009 alle ore 15:16

    vorrei sottoscrivere l'abbonamento a questa rivista come posso fare?
    ciao

  • Commento inserito da rivista il 7 settembre 2008 alle ore 15:56

    Salve, vorrei sapere in quali edicole si possa trovare la rivista di Bussi Orso. grazie

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network