Animatori: come tutelarsi dalle brutte sorprese

Ecco alcuni parametri da prendere in considerazione quando si sceglie l'animatore per organizzare la festa di compleanno del proprio bambino. Per evitare spiacevoli sorprese.

Articoli Correlati

Sono sempre più numerose le famiglie che si affidano ad animatori, maghi, illusionisti... per organizzare la festa di compleanno del proprio bambino. Domanda e offerta, infatti, negli ultimi anni, sono cresciuti di pari passo, per un mercato che, nonostante tutto, è ancora molto florido e lascia ampi spazi di guadagno. Proprio, però, perché il numero di coloro che si offrono per questo tipo di eventi è in aumento, è bene che alcune considerazioni vengano preliminarmente fatte al momento della scelta, in modo da non incorrere nel rischio di brutte sorprese e spiacevoli inconvenienti.


Se, infatti, molti sono i professionisti seri e preparati, con diversi anni di esperienza alle spalle, corsi di aggiornamento e 'carte in regola' per lavorare con i più piccoli, tanti sono quelli che si improvvisano (studenti in cerca di guadagno facile, hobbisti...) offrendo, nel migliore dei casi, un pessimo servizio.

Leonardo Carassi, titolare del laboratorio magico 'Amici del Mago Leo' (www.magoleo.com), prestigiatore di professione e specializzato nell'organizzazione di feste ed eventi per bambini, spiega quali sono i parametri che le famiglie dovrebbero considerare al momento della scelta, non solo per garantire al piccolo una festa di compleanno che possa ricordare nel tempo, ma anche per evitare di essere 'derubati' senza che a tariffe più o meno alte corrisponda un adeguato servizio.


 
I CONSIGLI DEL MAGO LEO


 

  1. Chiunque si offra come organizzatore di eventi destinati ai più piccini, dovrebbe essere in grado di dimostrare la sua preparazione nel settore e dovrebbe avere una comprovata conoscenza del mondo del bimbi.
     
  2. Un'eventuale formazione pedagogica o psicologica è da tenere in grande considerazione: è importante, infatti, che colui che lavora con i bambini conosca la struttura gerarchica che spesso si crea tra loro in modo tale da poterla domar e gestire. Allo stesso tempo, è fondamentale capire subito come comportarsi con i bimbi più irrequieti senza arrivare a forme di ricatto decisamente poco educative.
     
  3. Ogni animatore o mago che sia, dovrebbe essere iscritto all'Enpals, che oltre a riscuotere contributi dai lavoratori (artisti e animatori), offre per ogni agibilità (quindi per ogni evento o festa), un'assicurazione che copre danni a persone fino a 250.000 euro.
     
  4. Il passaparola, eventuali recensioni, blog... sono fondamentali per potersi fare un'idea della persona con la quale si ha a che fare e del tipo di servizio che offre. Sebbene, infatti, molti animatori si offrano a prezzi stracciati, il parametro costo non è l'unico da tenere in considerazione ed è spesso fuorviante rispetto al reale valore dell'offerta. Diffidare sempre di prezzi troppo bassi: i professionisti seri, che fanno dell'animazione la loro fonte unica di guadagno, hanno spesso tariffe più elevate (tenendo anche conto del fatto che parte del guadagno è destinato alle tasse).



In altre parole, il consiglio generico è: affidatevi a professionisti seri. Ascoltate più pareri. Evitate di lasciarvi condizionare solo dal prezzo. Concordate nei minimi dettagli il tipo di servizio in modo da non avere brutte sorprese!

Per saperne di più sul mago Leo: www.magoleo.com.

 

  • Commento inserito da alessia il 6 marzo 2015 alle ore 22:57

    A Vercelli e dintorni c'è la Tata Francesca che oltre ad essere un animatrice è anche educatrice d'infanzia e fa spettacoli di bolle di sapone giganti bellissimi 3881805311

  • Commento inserito da Monica il 3 gennaio 2015 alle ore 05:29

    Su Roma ci sono tantissimi che ne apprifittano offrendo prezzi stracciati ma con tantissime fregature. Ci siamo affidati ad una nostra amica che fa questo lavoro da anni ed è bravissima! La trovate al 3381988649

  • Commento inserito da maria il 27 febbraio 2014 alle ore 22:51

    Noi abbiamo fatto il compleanno della nostra bimba con jolly animazioni e ci siamo trovati benissimo! Animazioni, spettacolo, giochi, regali e pure l'assicurazione. Molto cortesi e professionali, rilasciano regolare ricevuta e hanno un sacco di proposte diverse. Questo è il secondo anno che prendiamo loro e sono stati veramente bravi!

  • Commento inserito da greta il 17 febbraio 2014 alle ore 21:16

    su milano e varese la Miki e' la migliore mai viste altre animatrici truccare cosi' e poi ha una sintonia con i bambini unica e speciale!! basta il nome x trovarla e' molto conosciuta!

  • Commento inserito da Chiarina il 26 febbraio 2012 alle ore 13:28

    Si, anch'io ho visto Mago Leo, molto cortese, ma soprattutto molto preparato. Tra l'altro fa morir da ridere. Ma non è l'unico bravo. Vale la pena vedere anche Mago Alan, molto bravo anche Mago Aron. Oltre ai maghi esistono anche validi animatori. Come sempre c'è da sperimentare. Non sempre si trova gente preparata. Nelle feste di compleanno a Milano si vede di tutto. Mi ero trovata bene con una coppia di ragazzi. Uno si chiamava Antimo. Nessuno spettacolo, ma buon coinvolgimento. Costano meno dei prestigiatori ma è una cosa diversa. Mi sono sempre trovata scontenta con ragazzi troppo giovani. Coi bimbi ci vuole molta esperienza. Io ho due figli a cui sono sempre piaciuti gli spettacoli dei maghi, e quando erano più piccoli i burattini, pupazzi, ma anche tra gli spettacoli si trovano molti ragazzini allo sbaraglio. Occhio mamme, la festa può diventare un inferno (-;

  • Commento inserito da Sara il 9 maggio 2011 alle ore 00:01

    Due giorni fa ho organizzato la festa della mia bimba che ha fatto 7 anni e habiamo chiamato un mago che e stato bravissimo, si chiama Lormant, il suo sito e www.magoperbambini.com
    il suo cel e 339 5422741

  • Commento inserito da Antonella il 21 gennaio 2010 alle ore 21:18

    Conosco il Mago Leooo!!! Ho due figli di 11 e 13 anni, che ormai hanno visto maghi, animatori e intrattenitori vari (una marea!), ma credo che nessuno ci è rimasto tanto impresso come il mago Leo, di gran lunga il professionista migliore tra i tanti che abbiamo invitato alle nostre feste! E poi è davvero magico, anche noi adulti siamo rimasti scioccati! Ci siamo divertiti tutti, tante e tante risate, ma soprattutto il mago è stato molto educato e davvero carino con tutti, una persona davvero piacevole. L'anno scorso volevo chiamarlo ancora per la più piccola ma aveva già preso un impegno...
    Mi piacerebbe anche fare un elenco di personaggi da evitare, ma preferisco dare un consiglio più prezioso, chiedete sempre consiglio a mamme che di feste ne hanno organizzate varie, così solitamente non ci si sbaglia. Esistono anche un paio di ottime agenzie. Valutate un po' tutto...

  • Leggi tutti i commenti

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Christmas-jumpers-2017

Christmas Jumper Day 2017

Il 15 dicembre, in tutto il mondo, si festeggia il Christmas Jumper Day, l'iniziativa promossa da Save the Children che coniuga la magia del Natale con lo spirito di solidarietà che dovrebbe caratterizzare la festività. Ecco come funziona.

continua »
App-Natale2017

App natalizia per divertirsi aspettando Natale

Natale digitale con l'app Monster Before Christmas, disponibile per IOS e Android, adatta a bambini dai 6 agli 8 anni.

continua »
Regali-Natale-famiglia

Regali di Natale? 3 idee originali per tutta la famiglia

Sei ancora in altomare con i regali di Natale e stai cercando qualcosa che, in un colpo solo, soddisfi tutta la famiglia. Di seguito 3 idee che fanno al caso tuo. 

continua »
Decorare-albero-anticipo

Natale: chi decora la casa a novembre è più felice

E' diventato un tormentone il post che gira sui social e che spiega come chi decora la casa per Natale in anticipo è più felice di chi aspetta il tradizionale 8 dicembre (7 dicembre a Milano). Sarà vero?

continua »

Cerca altre strutture






Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network