Un regalo diverso

Per i bimbi nati a ridosso del Natale e che già nei giorni scorsi hanno ricevuto montagne e montagne di giocattoli, ecco qualche idea per regali alternativi.

Articoli Correlati

Accatastate in un armadio, nascoste dietro a una porta, impilate sopra al tavolo ci sono ancora tutte le scatole dei giocattoli che il bambino ha ricevuto a Natale. Montagne di giochi più o meno sofisticati molti dei quali scartati, sbirciati, messi da parte e mai più toccati da quella mattina del 25 dicembre. E adesso che è il compleanno del piccolo di regalargli l'ennesimo balocco inutile non avete minimante voglia! E, quindi? Privarlo dei doni solo perché la sorte ha voluto che nascesse a ridosso della festa più consumistica dell'anno? Orientarsi verso capi d'abbagliamento, indispensabili per carità, ma privi di qualsiasi fascino per lui? Certo, è una possibilità. Ma quello del compleanno dovrebbe essere un giorno di gioia per il piccino che dovrebbe avere la possibilità di esclamare 'ah!' scartando il pacchetto. E quindi? Quali sono le alternative?

Per esempio, un'ottima idea potrebbe consistere nel regalare al festeggiato una giornata particolare, in un parco divertimenti, in montagna, al mare o dove sapete che al piccolo piacerebbe andare. Oltre a renderlo felice, un dono simile potrebbe rivelarsi anche particolarmente stimolante per organizzare qualcosa di diverso dal solito tutti insieme progettando una gita fuori porta con tutta la famiglia. I bambini si divertirebbero tantissimo, impegnati in attività che nulla hanno a che vedere con la routine quotidiana e per i genitori sarebbe un modo per staccare per qualche ore la spina.


Numerosi i parchi divertimenti e tematici in Italia e tantissime anche le escursioni da fare con i più piccini in grado di coniugare aspetti ludici e didattici nello stesso tempo.
Con un budget leggermente superiore, invece, potreste regalare al piccolo una giornata sulle nevi o, addirittura, una settimana bianca in kinderheim che includa anche le lezioni di sci con il maestro. Anche in questo caso numerose le strutture per chi non avesse modo di prendersi una settimana di ferie, alcune di queste aperte anche ai piccolissimi.

Decisamente più economico, un pomeriggio al cinema con gli amichetti o una domenica allo stadio con il papà. Per le femminucce e per quelli che non amano il calcio, valide le alternative del teatro, degli spettacoli di danza, del circo. L'importante è che i gusti e i desideri del bimbo vengano accontentati e che quest'ultimo si senta veramente, per qualche ora, partecipe e protagonista di ciò che gli succede intorno.


Molti genitori ci hanno anche scritto facendoci notare quanto sia costoso organizzare una festa di compleanno e se a questa si aggiunge anche il costo del regalo, ecco che unire le due cose donando al festeggiato una giornata speciale da trascorrere con i compagni potrebbe essere un'ottima soluzione per rendere felice il piccino a un costo contenuto.

Ai bimbi (e, soprattutto, alle bimbe) più grandi si potrebbe proporre un pomeriggio di shopping con la mamma, accompagnandoli nei negozi che preferiscono e coccolandoli con una ricca merenda al bar, seduti davanti a una cioccolata calda con pasticcini e bon bon a chiacchierare del più e del meno come gli adulti. Li farà sentire grandi e li porrà al centro dell'attenzione. Inoltre, potrebbe essere anche in questo caso un'ottima occasione per trascorrere il tempo libero con i propri figli!

Insomma, l'idea di fondo è quella di non concentrarsi su oggetti materiali, ma pensare a qualcosa di alternativo (e diverso dal solito) capace di far felici i bambini mettendo in primo piano la loro personalità più che la loro sete di cose.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network