Cinture di sicurezza. Come usarle in gravidanza?

Le cinture di sicurezza non rappresentano un problema durante i mesi dell’attesa. Sia per la mamma che per il bambino. Al contrario, andrebbero utilizzate dai primi giorni fino al momento del parto. Con qualche precauzione.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Le cinture di sicurezza in auto devono essere usate anche durante i nove mesi di gravidanza. A dispetto di quanto, infatti, pensano alcune donne, che smettono di utilizzarle quando il pancione inizia a crescere, il modo più sicuro per viaggiare e spostarsi durante i nove mesi di gestazione, è rimanendo ben legati alla cintura.
Vanno naturalmente prese alcune precauzioni, ma per il bene del bimbo prima di tutto, ne è vivamente consigliato l’uso.


 
COSA DICE LA LEGGE

L'art. 172, comma 8, lett. F, del codice della strada prevede espressamente l'esonero dall'uso delle cinture di sicurezza per le donne in stato di gravidanza sulla base della certificazione rilasciata dal ginecologo curante che comprovi condizioni di rischio particolari conseguenti all'uso delle cinture stesse. Tale certificazione deve essere sempre portata al seguito ed esibita a richiesta degli organi di polizia.
Nei casi contrari, la cintura di sicurezza è obbligatoria per tutti i nove mesi di gestazione.


Per maggiori informazioni www.poliziadistato.it

 

 
COME VA INDOSSATA

Per avere la massima sicurezza e il minor disagio, la cintura di sicurezza va allacciata sotto il pancione facendola passare sopra al bacino e attraverso la parte superiore delle cosce. La parte trasversale, invece, deve passare al di sopra della spalla in diagonale fra i seni e a lato della pancia.
Indossata in questo modo, protegge il bambino dagli urti senza arrecare l’utero che, insieme al liquido amniotico, funge da antiurto naturale.

 

 
E L’AIRBAG?

Sebbene l’airbag rappresenti una forma di protezione in caso di incidenti, per evitare problemi, è meglio tenersene, per quanto possibile, a distanza. Quando si è sedute dal lato passeggeri, la cosa migliore è spostare indietro il sedile quanto più possibile. Dal lato guidatore, invece, inclinare il volante alzandolo verso il petto cercando di stargli lontano con la pancia il più possibile.

 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cadere-gravidanza

Come evitare cadute in gravidanza

Il cambiamento del baricentro, il peso della pancia che sbilancia in avanti la futura mamma, la difficoltà ad adattarsi a una nuova fisionomia, possono aumentare il rischio di cadute. Che in gravidanza, però, sarebbero da evitare. Ecco alcuni consigli.

continua »
5-modi-sentirs-postpartum

5 modi per sentirsi in forma dopo il parto

Se durante la gravidanza pancia e chili di troppo sono ben visti dalle future mamme che li associano al bimbo e alla sua presenza nell'utero, dopo il parto una delle cose più difficili da sopportare per molte donne è proprio la pancetta e le forme arrotondate. Ecco 5 modi per sentirsi a proprio agio anche nei primi mesi di maternità. 

continua »
Gravidanza-al-mare

Al mare col pancione

Manca pochissimo alle tanto attese vacanze e finalmente si parte. Le località marine sono senza dubbio quelle più indicate per le future mamme in dolce attesa che possono godere di tutti i benefici del mare e del sole, sfruttando la vacanza per immagazzinare forze ed energia.

continua »
Diastasi-addominale

Diastasi addominale: patologia post parto non riconosciuta

La diastasi addominale è una vera e propria patologia spesso non riconosciuta dalle neomamme e sicuramente non ritenuta tale dal Ministero che può subentrare dopo il parto con evidenti problemi estetici e di salute.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network