Succhiotto: perché sì?

Succhiare: un istinto naturale che dona sicurezza e tranquillità ai piccoli e aiuta a prevenire la morte in culla. È fondamentale, però, scegliere il succhiotto giusto, che lo sviluppo della bocca del bambino.

di Alessia Altavilla

Sono quasi tutti d'accordo, gli esperti, nell'affermare che il ciuccio andrebbe proposto al bambino a partire dal primo mese di vita, per il suo benessere psico-fisico.
Tra i motivi principali per i quali il succhietto è ben visto sia dai pediatri che dagli psicologi, segnaliamo i seguenti:


  • Dona al piccolo tranquillità e sicurezza
  • Stimola l'attività neuromuscolare coordinata
  • Favorisce lo sviluppo dell'apparato masticatorio
  • Riduce il rischio di SIDS secondo le ultime linee guida promosse anche dall'OMS

É fondamentale, però, che il succhietto venga usato nel modo corretto, che non si trasformi in una sorta di tappa-bocca per impedire al bambino di esprimere il suo dissenso, il suo malessere o eventuali richieste di attenzioni (che, naturalmente, il piccolo esprime con il pianto) e che sia realizzato nel pieno rispetto delle caratteristiche fisiche della bocca del bimbo.
Da evitare, quindi, in ogni momento in cui il piccino cerca di comunicare e da non usare mai con edulcoranti (zucchero, miele....) che lo rendano più 'appetibile' per il bebè: se ne deve, insomma, privilegiare l'uso solo ed esclusivamente quando il desiderio di suzione del bambino é evidente.


IL SUCCHIETTO IDEALE

Per lo sviluppo della bocca del bambino, la tettina del succhietto ideale dovrebbe essere ortodontica, in grado di adattarsi alla bocca del bambino, sottile alla base per evitare problemi allo sviluppo della dentatura e in grado di favorire i movimenti fisiologici della lingua, assicurando una corretta distribuzione della sua pressione sul palato.
Inoltre, è importante che sia realizzata con materiali sicuri, atossici e che non arrechino problemi alla salute del bimbo

CHICCO PHYSIO: UNA LINEA DI SUCCHIETTI CHE AIUTA IL CORRETTO SVILUPPO DELLA BOCCA DEL BAMBINO
Tutti i succhietti della gamma Physio sono studiati in collaborazione con esperti ortodonzisti SIDO, Società Italiana di Ortodonzia, e sono rigorosamente prodotti in Italia.
Grazie alla tettina Physio ACTIVE permettono il corretto sviluppo della bocca e dell’arcata dentale. Sono, infatti, disponibili in tre diverse misure (0m+, 4m+ e 12m+), con un anello massaggia gengive nella versione 4m+ che allevia il dolore e dona sollievo alle gengive tipicamente arrossate durante la fase della dentizione.
L'incavo e il profilo inclinato della tettina garantiscono anche il corretto sviluppo del palato, mentre la base sottile e morbida è creata appositamente per favorire l’ottimale chiusura della bocca.
Tutti i succhietti Physio sono disponibili in naturale caucciù o in morbido silicone, sono prodotti in Italia, sono BPA free e hanno superato i più rigorosi standard qualitativi per garantire il meglio a mamme e bambini.
Oltre a Physio Ring e Physio Soft fanno ora parte della gamma anche due novità: Physio Comfort e Physio Air

Per maggiori informazioni www.chicco.com

Questo articolo è sponsorizzato

  • Commento inserito da claudia 30 il 19 aprile 2017 alle ore 18:51

    un succhiotto é qualcosa di necessario, che prima o poi a tutte noi mamme ci tocca. ci sono alcune aziende che fanno modelli di ciuccio personalizzato estremamente graziosi! :)

  • Commento inserito da Simona il 10 luglio 2014 alle ore 16:00

    Ciao a tutte, mio figlio Luca non ha mai apprezzato i ciucci; quando è nato avevamo comprato i succhietti della gamma Physio e pensavo andassero benissimo, ma a lui niente! non ne voleva sentir parlare. I nonni ci hanno regalato dei ciucci della marca Tommee Tippee, molto famosa in Inghilterra, meno in Italia, ma sempre molto buona. A Luca sono piaciuti molto, all'inizio ha fatto un po' di fatica ma adesso non ci sta senza.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Scatola-Baci

La scatola dei baci

Un'idea molto originale, ispirata a un libro, per aiutare i bimbi ad affrontare il distacco da mamma e papà: una scatola piena di baci da tirare fuori quando la mancanza dei genitori diventa insostenibile.

continua »
SAM2017

SAM - Settimana Mondiale Allattamento al seno

Si celebra dall'1 al 7 ottobre la Settimana Mondiale dell'Allattamento Materno (SAM), voluta per promuovere la cultra dell'allattamento al seno come forma esclusiva di alimentazione almeno fino a 6 mesi e per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento.

continua »
Genitorialita

Genitori: che fare?

Cosa significa essere genitori oggi? A cosa servono gli incontri di Terapia Familiare e perché può essere utile che una coppia decida di prendere parte a sessioni di training alla genitorialità? Ce ne parla la dottoressa Cristina Savatteri.

continua »
Paura-neonati

Di cosa hanno paura i neonati?

Dalla paura degli estranei e dell'abbandono a quella per i rumori forti, 3 paure molto comuni tra i neonati e i consigli per aiutarli a superarle.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network