Alimenti: cosa andrà di moda nel 2016?

Se il 2015 è stato l'anno dell'avocado, considerato un vero toccasana per il benessere e la salute dell'organismo, e della curcuma, considerata quasi una spezia miracolosa, quali saranno gli alimenti che faranno tendenza nel 2016?

di Alessia Altavilla

Se il 2015, dal punto di vista alimentare, è stato votato all'avocado, alla curcuma e allo zenzero, complici anche i social network che hanno reso questi alimenti vere e propri 'must have' sulla tavola, quali saranno i cibi che impazzeranno nel 2016?


Il Guardian ne ha stilato una sorta di classifica e tra gli alimenti più gettanotati, ai primi posti, l'aceto, declinato nella versione 'shurb', ossia una bevanda acidula a base di frutta, zucchero e aceto che assicurerà un effetto rinfrescante e dissetante.
Sempre in tema di bevande, andranno bene anche le acque vegetali, per esempio l'acqua di betulla o di cocco.
Pole position anche per le creme e i burri a base di frutta secca, purché senza zuccheri aggiunti e possibilmente fatte in casa. Burro di noci, anacardi, mandorle e creme andranno per la maggiore e saranno impiegati sia per la preparazione di ricette dolci che di ricette salate.

Ottimo posizionamento per le alghe (ed era nell'aria), considerare un alimento decisamente salutare assolutamente immancabile nella cucina moderna.
Sulla scia del salutismo, senza zucchero e senza glutine continueranno a essere parole chiavi per le scelte alimentari di coloro che hanno a cuore la salute, o presunta tale. Mentre il latte dovrà essere rigorosamente vegetale: latte di soya, di riso, di mandorle, d'avena occuperanno sempre più spazio negli scaffali della grossa distribuzione.

Un alimento destinato a una vera e propria scalata alimentare sarà il mais nero, importato in Italia dall'imprenditore Carlo Maria Recchia ispirandosi a un'antica varietà utilizzata nella cucina dei Maya e coltivata in Italia fino al XVII secolo.
A renderlo un alimento prezioso, alleato di salute e benessere, la grande quantità di antiossidanti presenti al suo interno, l'elevato apporto proteico e lo scarso apporto di carboidrati.
Il mais nero e la farina da esso ottenuta saranno la base per la preparazione di grissini, biscotti, crackers, snack e una speciale bevanda ottenuta attraverso l'infusione del mais con acqua a 55°.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cibi-anti-stress

Lo stress si combatte a tavola

Se le vacanze sono già un ricordo lontano e la sveglia al mattino, gli impegni lavorativi, la gestione familiare.... aumentano il livello di stress giornaliero, provate a ritrovare tranquillità e pace inserendo questi alimenti nella vostra dieta.

continua »
Snack_time

La merenda per la scuola

Frutta, un pacchetto di biscotti secchi o crackers salati, una fetta di torta… Cosa proporre ai bimbi per l’intervallo a scuola che fornisca loro nutrimento ed energia senza, però, appesantirli e 'riempirli' con calorie inutili.

continua »
Cortilia-verdure

5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini

Il mio bambino non mangia le verdure! Quante voltte abbiamo detto o sentito questa frase?  Dai piatti che sprizzano creatività ai centrifugati, dai giochi in cucina alle micro porzioni. Ecco 5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini, divertendoli e coinvolgendoli.

continua »
Latte_vegetale

Latte vegetale: le alternative al latte vaccino

Di riso, di soya, di mandorle… Il latte vegetale, consumato da vegani e vegetariani, può diventare un’ottima alternativa al latte vaccino anche per chi vegano e vegetariano non lo è. Particolarmente indicato in caso di intolleranza al lattosio o in presenza di virus gastrointestinali quando latte e latticini andrebbero evitati.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network