Come organizzare la caccia alle uova di Pasqua

Prima o dopo il pranzo di Pasqua, il lunedì di Pasquetta. Ecco in 10 mosse come organizzare uno dei giochi pasquali più tradizionale e amato dai bambini: la caccia alle uova di Pasqua. 

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Il più divertente dei giochi pasquali, importato direttamente dai Paesi anglossassoni e diventato tradizionale anche qui da noi, è sicuramente la Caccia all'Uovo, una specie di caccia al tesoro in cui il premio in palio sono, appunto, le uova, a volte di cioccolato, a volte decorate, a volte di plastica e contenenti una piccola sorpresa.
Ne abbiamo parlato più volte in passato e non ci dilungheremo ora nei dettagli. Solo qualche consiglio per organizzare al meglio una caccia all'uovo anche in un parco pubblico o in un prato all'aperto. Dal momento che non tutti hanno a disposizione una giardino privato per dar vita alla caccia.



7 CONSIGLI PER ORGANIZZARE LA CACCIA ALLE UOVA DI PASQUA

  1. Scegliete un parco piccolo o un prato ben delimitato dagli alberi, in modo che il campo d'azione dei bambini sia, comunque, limitato.
     
  2. Nel caso di un parco pubblico, fate un sopralluogo per verificare quali sono le entrate e le uscite, se sono aperte o chiuse e se sono facilmente controllabili da qualunque punto del parco. Il rischio, infatti, è che non visti i bimbi possano uscire per strada.
     
  3. Vale, comunque, la pena controllare entrate e uscite prevedendo la presenza di almeno un adulto per ingresso. In questo modo, potrete stare tranquilli di avere tutta la situazione sotto controllo.
     
  4. In mancanza di alberi e punti di riferimento chiari - cosa che, per esempio, potrebbe succedere in un prato in campagna - partendo da un punto dato, per esempio, la partenza, nascondente le uova secondo un percorso fisso: 10 passi a destra, 10 a sinistra, 5 passi in avanti, 5 indietro e così via. Disegnandovi una sorta di mappa in modo da sapere esattamente dove si trovano le uova nascoste e quante sono.
     
  5. Dividete i bambini in squadre, in modo che a cercare le uova vadano in piccoli gruppi più facilmente controllabili e chiedete loro, al ritrovamento di ogni uovo, di tornare alla partenza per depositarlo nel cestino. In questo modo riuscirete a monitorarli e a controllare il numero di uova raccolte.
     
  6. Non nascondete 1000 uova. A seconda del numero di bambini, una decina di uova per squadra sono più che sufficienti.
     
  7. A seconda di come vi siete organizzati, potrete decidere che, una volta rintracciate tutte le uova, ogni squadra dovrà partire alla ricerca della sorpresa (un coniglio di peluche, un uovo gigante, tante piccole uova di cioccolato...). Prevedete che ogni squadra riceva qualcosa. Eventualmente, dividendo i premi tra primo classificato, secondo classificato... 

Se state cercando altre idee per giochi pasquali consultate lo Speciale Pasqua 2016.

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Cibi-anti-stress

Lo stress si combatte a tavola

Se le vacanze sono già un ricordo lontano e la sveglia al mattino, gli impegni lavorativi, la gestione familiare.... aumentano il livello di stress giornaliero, provate a ritrovare tranquillità e pace inserendo questi alimenti nella vostra dieta.

continua »
Snack_time

La merenda per la scuola

Frutta, un pacchetto di biscotti secchi o crackers salati, una fetta di torta… Cosa proporre ai bimbi per l’intervallo a scuola che fornisca loro nutrimento ed energia senza, però, appesantirli e 'riempirli' con calorie inutili.

continua »
Cortilia-verdure

5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini

Il mio bambino non mangia le verdure! Quante voltte abbiamo detto o sentito questa frase?  Dai piatti che sprizzano creatività ai centrifugati, dai giochi in cucina alle micro porzioni. Ecco 5 trucchi per far mangiare le verdure ai bambini, divertendoli e coinvolgendoli.

continua »
Latte_vegetale

Latte vegetale: le alternative al latte vaccino

Di riso, di soya, di mandorle… Il latte vegetale, consumato da vegani e vegetariani, può diventare un’ottima alternativa al latte vaccino anche per chi vegano e vegetariano non lo è. Particolarmente indicato in caso di intolleranza al lattosio o in presenza di virus gastrointestinali quando latte e latticini andrebbero evitati.

continua »

Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network