Al ristorante...

Al ristorante con tutta la famiglia. Per una serata diversa dal solito, suggerimenti e consigli.

Articoli Correlati

Uscire fuori a cena, per una sera non essere costretti a impazzire in cucina tra pappe da cucinare e padelle da lavare, tavola da apparecchiare, bambini da imboccare. Un sogno per molti genitori che spesso, però, non può essere coronato. Il ristorante, infatti, non è propriamente un luogo per bambini: i piccoli, dopo molte ore seduti a tavola, si annoiano, vogliano alzarsi, disturbano gli altri commensali... Inoltre, non sempre gradiscono quello che viene loro servito anche se è stato ordinato ad hoc da mamma e papà col rischio di lasciare nel piatto succulente pietanze pagate a caro prezzo.
Insomma, andare a mangiare fuori diventa, talvolta, un'impresa titanica e stancante alla quale molti genitori preferiscono rinunciare, in attesa che le 'piccole pesti' crescano!


In realtà, basterebbe scegliere strutture adatte ad una clientela di giovanissimi, con baby menu, aree gioco attrezzate, eventualmente uno spazio verde custodito dove i piccoli possano giocare e correre mentre gli adulti mangiano, seggioloni e bavaglini per i bimbi più piccini e possibilità di effettuare ordinazioni al di fuori del menu consigliato. Meglio, poi, preferire le strutture che garantiscono cibi selezionati e freschi, magari di agricoltura biologica, per evitare che il piccolo stia male o debba subire conseguenze spiacevoli per quanto ha mangiato.
Le pizzerie sembrano essere perfette da questo punto di vista: la pizza, infatti, piace a tutti e difficilmente gli ingredienti usati per prepararla non sono freschi. Non dimenticate, però, che i bimbi spesso non riescono a finire una pizza intera e che, comunque, dopo qualche tempo vi chiederanno di potersi alzare o cominceranno a essere nervosi. Escludete, quindi, dalla vostra scelta tutte quelle strutture che non garantiscono un servizio veloce e impeccabile e i cui spazi interni, la sala da pranzo..., siano eccessivamente angusti: rischiereste di disturbare tutti accrescendo l'impazienza del piccolo di andarsene.
Per il resto cercate, dove possibile, di ordinare porzioni ridotte per i bambini che in questo modo non si vedranno arrivare piatti enormi che, in qualche modo, si vedranno costretti a finire. Meglio piccole porzioni, ma varie.


Il menu del bambino va scelto con cura: cercate di stare sui piatti classici, evitando esperimenti da nouvelle cousine e pietanze troppo elaborate. Un primo (perfetti ravioli, tortelli, gnocchi conditi nei modi classici) e un contorno di patatine fritte andranno benissimo. Se volete che il bambino mangi la carne, chiedete che sia magra e tagliata sottile, cotta magari, sulla griglia o ai ferri, evitando arrosti, ossi buchi... Il pesce non è esattamente una pietanza adatta da ordinare al ristorante per un bambino: non sarebbe in grado di pulirlo costringendovi per la metà del tempo a togliere spine e lische, e spesso non incontra il favore dei più piccoli. Dati i costi, meglio evitare perciò che lasci tutto nel piatto senza aver mangiato nulla.
Anche tra i dolci, preferite il gelato o le torte fredde a quelle eccessivamente guarnite, magari da accompagnare a una vaschetta di fragole o frutti di bosco. Ordinate sempre acqua naturale che non gonfia e limita il senso di sazietà e fate in modo che i bimbi non si abbuffino prima di cena con grissini e pane, facendo in modo che arrivino con un certo appetito all'appuntamento con la prima portata.

  • Commento inserito da ursula il 19 febbraio 2015 alle ore 22:57

    concordo con Gisella.

    Perché non fare una lista di ristoranti in Italia dove ci sono spazi per i bambini non solo in età pre-scolare!!!

    magari con i commenti dei genitori che ci sono già stati.

  • Commento inserito da Gisella il 8 gennaio 2009 alle ore 14:54

    Grazie per tutti i suggerimenti che da per la scelta del ristorante ma sarebbe possibile avere una lista di locali che hanno tali caratteristiche?

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network