Helen Doron si fa in 4

Dopo il grande successo ottenuto dal metodo per l’insegnamento della lingua inglese Helen Doron Early English, a Milano aprono tre nuove sedi per poter soddisfare le tante richieste pervenute.

Articoli Correlati

Helen Doron si fa in 4


Il metodo per l’insegnamento della lingua inglese HELEN DORON EARLY ENGLISH, messo a punto da Helen Doron, docente universitaria di lingua inglese, verso la metà degli Anni Ottanta, ha ottenuto in circa vent’anni un enorme successo tanto che sono più di 400, a oggi, i Learning Center in tutto il mondo che lo utilizzano.
Si tratta di un metodo rivoluzionario che si rivolge, soprattutto, ai bambini più piccoli (3 mesi – 14 anni) per i quali è stato messo a punto un programma didattico che sfrutta la loro innata capacità di imparare una seconda lingua, utilizzando, in primo luogo, attività ludiche e divertenti in modo da avvicinare i bimbi all’inglese in modo naturale.


Se la maggior parte dei corsi di lingua, infatti, si focalizzano sui meccanismi della scrittura e della lettura, il metodo HELEN DORON EARLY ENGLISH punta l’attenzione sulla conoscenza orale che rappresenta, appunto, il modo più naturale per accostarsi a una lingua/linguaggio (a questo proposito, non è un caso che Helen Doron si sia stata influenzata dal dottor Suzuki, insegnante di violino, che utilizzava un approccio analogo per insegnare la musica ai bambini).

Visto il grande successo ottenuto, quindi, i Learning Center nel mondo si sono moltiplicati e anche in Italia HELEN DORON EARLY ENGLISH è presente dal 2005 con diverse sedi in varie città (Arezzo, Modena, Milano e Treviso).
Per quanto riguarda Milano, proprio per poter rispondere alle tante richieste di iscrizioni pervenute, alla sede di via Alberto Mario 20 (MM Amendola Fiera. Tel. 02-87385168), aperta poco più di un anno fa, se ne affiancheranno a partire da gennaio altre due: la prima in zona piazza Napoli presso l’Associazione Culturale Trillino Selvaggio (via Tolstoj 14) e la seconda in zona piazzale Loreto presso il centro Fun & Fun (via Beroldo 2).


Sempre da gennaio sarà, poi, attiva una terza sede fuori Milano presso l’ex aula consiliare del Comune di Cornaredo.

Tutte e tre le sedi milanesi, per far conoscere meglio il metodo a chi ancora non ne avesse sentito parlare e fornire maggiori informazioni a quanti desiderassero saperne di più, organizzano incontri open-day di presentazione che si svolgeranno con il seguente calendario:
 

 

  1. Fun & Fun – Via Beroldo 2 (tel. 02-28510671) :
    Martedì dalle 16.00 alle 18.30
  2. Trillino Selvaggio – Via Tolstoj 14/a (tel. 334-2765052):
    Mercoledì dalle 16.00 alle 18.30
  3. Ex Aula Consiliare – Via Imbriani, Cornaredo:
    Giovedì dalle 16.00 alle 18.30

 

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
HDEE MILANO
Via Alberto Mario 20(MM Amendola Fiera) – 20159 Milano
Tel. 02-87381568 - Fax 02-87385120
milanomonzapavia@helendoron.com

Questo articolo è sponsorizzato

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da Rosalba il 12 febbraio 2009 alle ore 16:02

    come vengono trovati & selezionati gli insegnanti del metodo Helen Doron? Devono - come immagino - essere di lingua madre inglese?

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Minitennis

Tutti a scuola di minitennis!

Se il tennis è sconsigliato nei bambini troppo piccoli, il minitennis che sempre più centri sportivi stanno proponendo ai bimbi è un sport completo perfetto già a partire dai 3 anni. Ecco di cosa si tratta. 

continua »
FakeNews_Mascherine2

No-mask: mascherine e fake news

Dopo i no-vax ora è la volta dei no-mask di diffondere false informazioni, in questo caso, sull'uso delle mascherine e più in particolare sull'uso delle mascherine nei bambini. Ecco 5 bufale smentite anche dalla Società Italiana di Pediatria.

continua »
Back-to-school-qualita-aria

3 regole per un Back to school in sicurezza

A scuola in sicurezza. Non solo per limitare eventuali focolai di covd, ma anche per diminuire il rischio di contagio da altri virus che, normalmente, circolano nelle classi.

continua »
Vaccino-antinfluenza2020

Perché gli operatori sanitari spingono verso il vaccino influenzale?

Dal momento che distinguere il Covid dalla comune influenza è pressoché impossibile senza il tampone, l'unica soluzione per tracciare eventuali focolai è praticare la vaccinazione influenzale almeno a un italiano su quattro.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network