Uno zecchino dal nasino d'oro

Il piccolo Massimo Spiccia (4 anni) vince il 55esimo Zecchino d'Oro con la simpatica “Il mio nasino”. Il mio Tango del gauchito (vedi a destra) è secondo!


Come l’anno scorso, anche quest’anno voglio dare il mio voto personale alle 12 canzoni in gara allo Zecchino d’Oro.


La vincitrice “Il mio nasino” è una canzone un po’ banale ma che ha trovato nel bravissimo interprete Massimo Spiccia di 4 anni il suo punto di forza.
Per cui 7 alla canzone e 10 al bambino.


 
LE PAGELLE DELLO ZECCHINO D'ORO


Il 10 vorrei darlo (chissà come mai...) a Juan Francisco Greco, secondo classificato con la mia “Il canto del gauchito”.

Francamente non avrei mai pensato, mentre scrivevo il pezzo, che un tango potesse piacere così tanto ai bambini. Fortunatamente mi sbagliavo.
Terze classificate, a pari merito, “La banda sbanda” e “Il blues del manichino”.

La prima è divertente ma già sentita, per cui le aggiudico un 7 e mezzo, mentre la seconda ha un testo interessante che si presta a molteplici letture. Quindi, direi un bel 9.
Un altro 10 voglio darlo a “Verso l’aurora”, un brano dell’Ecuador molto coinvolgente e ben interpretato, che ci trasporta in un’altra dimensione.

Simpatica anche “La tarantella della mozzarella”, che si merita un 8 e mezzo, anche se forse l’interprete non era abbastanza “mozzarellosa”.

Francamente ho trovato un po’ noiose sia “Il sirtaki di Icaro” che “Lo gnomo Deodato”, per cui do ad entrambe un 6 e mezzo.

Carina “Lupo Teodoro”, che si merita un 7 e mezzo anche grazie al piccolo Giovanni Barelli, mentre Arianna Pinna regala alla sua “Quello che mi aspetto da te” una dolcezza da 8. Peccato che il testo ricordi un po’ troppo “Prova a sorridere” dell’anno scorso.
Simpatica “La ballata del principe azzurro”, una canzone alla Shrek cantata a due voci che si merita un 8 e divertente anche “Le galline intelligenti… ma sgrammaticate”.

 

A questa do 7 per via di un testo un po’ troppo banale che sembra riportare lo Zecchino d’Oro agli anni 70.

Detto questo, aggiungo che si è trattato comunque di una buona edizione, ben condotta dai bravi Veronica Maya e Pino Insegno.
Ma un applauso va sicuramente fatto a tutti i bambini del Coro dell’Antoniano, che non hanno sbagliato una canzone.  Ben diretti da Sabrina Simoni, hanno supportato tutti i cantanti in modo davvero esemplare.
Sono loro i veri vincitori di questo Zecchino d’Oro!


 

 

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Bambini-tiranni

Come comportarsi se il bambino è un tiranno

Prepotenti, dispotici, arroganti. Sono i bambini tiranni, abituati a sfidare gli adulti e ad averla vinta sempre loro. La causa è quasi sempre un modello educativo sbagliato, che non tiene conto dell'esigenza primaria di un bimbo: avere delle regole. Ecco cosa fare se il bambino è un piccolo tiranno.

continua »
Tucanbox

Toucan Box: creatività in una scatola

Una bella idea per un regalo di compleanno diverso dal solito o per intrattenere il proprio bambino con una proposta creativa unica e divertente, facile da realizzare: toucanBox

continua »
Saldi2018

Saldi: 3 negozi online per acquisti a basso costo

I saldi sono iniziati ma il tempo per lo shopping tradizionale scarseggia? Niente panico. I negozi online ci vengono in soccorso con vetrine e sconti di tutto rispetto.

continua »
Primini

A scuola a 5 anni. I pro e i contro

Per i bambini nati entro il 30 aprile 2013 è possibile effettuare l'iscrizione a scuola anticipata per l'anno scolastico 2018/2019. I pro e i contro della scelta.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network