Il mio primo quotidiano

Niente gossip e cronaca nera. Ma un giornale on line per bambini dagli 8 anni in su che non si accontentano della TV e hanno voglia di scavare nella notizia.

Articoli Correlati

Il mio primo quotidiano


Il mio primo Quotidiano, on line da qualche mese e destinato a bambini e ragazzi dagli 8 anni in su, è un vero e proprio giornale, pensato e realizzato da giornalisti professionisti (spesso anche genitori) e da collaboratori esperti del mondo dell’infanzia, che nasce con l’idea di dare ai piccoli uno strumento divertente, interattivo e, al contempo, competente, che sia in grado, con parole chiare, una grafica accattivante, argomentazioni approfondite, di gettare luce sui fatti che accadono in Italia e nel mondo e sulle notizie più curiose, interessanti, degne di approfondimento.
Niente gossip o cronaca nera, ma la volontà da parte di chi scrive di spiegare ai bimbi il perché certe cose accadano in modo da fornire loro tutti i mezzi necessari per diventare in futuro adulti consapevoli e attenti alle notizie.



UN GIORNALE INTERATTIVO

Suddiviso in sezioni (Attualità, Curiosità, Libri, Natura, Salute, Scienza, Scuola, Spettacoli, Sport, Arte), arricchito con approfondimenti specificamente rivolti ai più piccoli tenendo anche conto di quelle che sono le proposte e le possibilità offerte nell’ambiente scolastico, Il mio primo Quotidiano può essere definito un giornale interattivo e aperto a tutti.


La sezione, infatti, Scritti da voi comprende notizie e reportage stilati direttamente dai lettori che sono incoraggiati a scrivere la loro notizia e a partecipare attivamente ai contenuti del giornale. Poche le regole:

  • Rispettare la regola delle Cinque W (Who? Chi?, Where? Dove, When? Quando?, What? Cosa?, Why? Perché?).
  • Inviare elaborati brevi.
  • Stare attenti all’ortografia cercando di evitare le ripetizioni.

    Per i bambini questa è un’ottima possibilità di cimentarsi nell’attività di giornalista, apprendendo i meccanismi che precedono alla stesura della notizia con la soddisfazione di vedere, poi, pubblicato il proprio articolo messo a disposizione della lettura di tutti. Per saperne di più e per leggere le notizie, quotidianamente: www.ilmioprimoquotidiano.it

Commenta questo articolo
  • Commento inserito da margherita il 31 luglio 2011 alle ore 13:11

    è una idea fantastica quella del sito di bambinopoli ciao margherita treviso via dell' ansa n 4 mandatemi una cartolina . vi adoro tutti. la aspetto la cartolina .

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
DAD-ScuolaElementareADistanza

Come organizzare lo studio per la didattica a distanza

Torna l'incubo della DAD per molti bambini della scuola primaria, costretti a passare 4, 5, 6 ore davanti a un monitor per seguire le lezioni e interrogazioni. Ecco come attrezzare la loro postazione.

continua »
Piedibus2021

Piedubus: l'autobus che va a piedi

Il Piedibus è una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila. Ecco come funziona e perché sarebbe bello fosse attivo in tutte le scuole d'Italia.

continua »
TikTok_Privacy

Tik Tok obbligato a verificare l'età dei suoi iscritti

Dopo il caso drammatico della bambina di Palermo morta nel tentativo di superare una challenge lanciata su Tik Tok, il Garante della Privacy è intervenuto a tutela dei minori: ora il social network dovrà verificarne l'età.

continua »
KidsCookIt

Kids Cook it. Il primo club di cucina per bambini

Un modo diverso di vivere la 'cucina' con i più piccoli. Kids Cook it è un vero e proprio club che permette di avvicinare i bimbi al tema del food attraverso una serie di laboratori, da fare a casa, pratici e divertenti. Ecco come funziona.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network