Riforma Gelmini: la Scuola Primaria

Ci occupiamo ancora di Riforma Gelmini analizzando quelli che saranno i cambiamenti e le novità per l’anno scolastico 2009/2010 per la Scuola Primaria.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

Sempre partendo dalle FAQ pubblicate sul sito del Ministero dell’Istruzione, continuiamo a parlare di Riforma Gelmini analizzando quelle che saranno le novità per l’anno scolastico 2009/2010 per la Scuola Primaria di Primo Grado.

ANTICIPI ISCRIZIONI


Hanno l’obbligo di essere iscritti alla prima classe della Scuola Primaria di primo grado i bambini che compiranno sei anni entro il 31 dicembre 2009. Possono essere iscritti, invece, i bimbi che compiranno sei anni entro il 30 aprile 2010. Per i piccoli che avranno sei anni alla fine di dicembre 2010 l’iscrizione è, al contrario, rimandata al prossimo anno.

ORARIO DELLE LEZIONI
In teoria le famiglie possono scegliere tra tre diverse opzioni di orario settimanale: 24 o 27 ore per la prima classe con maestro unico e 27, 30 o 40 ore per le classi successive. Dai dati recentemente resi noti è emerso che il 56% delle famiglie italiane ha optato per le 30 ore settimanali e il 34% per le 40 ore. Solo il 10% delle famiglie, invece, ha scelto le 27 ore settimanali. Poiché, però, la possibilità di scelta è demandata ai singoli Istituti e questi possono procedere alla formazione delle classi solo in base ai fondi erogati dal Ministero (fondi che la Finanziaria 2009 ha ampiamente tagliato), risulta chiaro che pochissime famiglie potranno essere accontentate nella loro richiesta. Questo è il principale nodo della Riforma Gelmini che ha scatenato in passato e continua a scatenare nel presente aspre polemiche e contestazioni.


TEMPO PIENO E MAESTRO UNICO
Il modello organizzativo a tempo pieno, in teoria riconfermato per il prossimo anno secondo le modalità dell’anno precedente, richiede due docenti per classe, oltre al servizio mensa e alla predisposizione di appositi spazi da parte del Comune. L’attivazione di nuove classi a tempo pieno, quindi, è demandata ai singoli Istituti in base alle risorse che ha a disposizione.

INSEGNAMENTO DELLA LINGUA INGLESE
L’orario di insegnamento della lingua inglese nella Scuola primaria è di un’ora settimanale nelle prime classi, due ore nelle seconde e tre ore nelle successive classi. L’inglese viene insegnato da docenti della classe appositamente preparati. Se tra i docenti della classe nessuno è in grado di insegnare l’inglese, viene incaricato un docente specialista esterno.

Questi i temi centrali della risorsa. Per tutte le altre informazioni: www.pubblica.istruzione.it.

  • Commento inserito da laura il 1 gennaio 2012 alle ore 21:56

    buonasera a tutti desidero sapere se si puo' trattanere il figlio disabile nell'ultimo anno della scuola primaria oppure e' obbligatorio il passaggio alla scuola secondaria di primo grado?

  • Commento inserito da Donatella il 6 marzo 2009 alle ore 17:12

    Il costo del buono pasto dipende dal reddito e credo dai singoli comuni perchè è un servizio che offre il comune del posto in cui è ubicata la scuola

  • Commento inserito da alessandra il 5 marzo 2009 alle ore 23:45

    Buonasera a tutti volevo sapere x quanto riguarda lingresso alla scuola materna se posso usufruire presso il mio comune dell'attestazione ISEE che eventualmente mi permetterebbe di avere la retta un pò più bassa. E poi volevo sapere ma con la nuova riforma a quanto ammonta il costo del buono pasto, visto che è già un salasso??? Sono bambini non penso che mangino così tanto in proporzione di quello che costa il buono!!!!
    Grazie

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Modulo-TempoPieno

Iscrizioni a scuola: modulo o tempo pieno?

In vista delle iscrizione a scuola di gennaio, facciamo un po' di chiarezza sul Tempo Scuola: meglio modulo o tempo pieno?

continua »
Iscrizioni-scuola2018-2019

Dal 16 gennaio iscrizioni aperte per l'anno scolastico 2018/2019

Dal 16 gennaio al 6 febbraio sarà possibile inoltrare le domande per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado per l'anno scolastico 2018/2019. Le domande andranno presentate online

continua »
Scrivania-bambini

L'angolo studio: come arredarlo

Creare un angolo studio per i bambini significa anche progettare uno spazio in cui piccoli possano sostare a lungo e che non provochi disagio alla schiena o alla vista. Ecco come scegliere tavoli, sedie e complementi d'arredo.

continua »
Shultute

Il primo giorno di scuola nel resto del mondo

Mentre il countdown è iniziato e i giorni di vacanza si contano sulle dita delle mani, ecco cosa succede il primo giorno di scuola nel resto del mondo. Tra prassi consolidate e tradizioni.

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network