Roma dei bambini

Dalla struttura indoor più grande d'Italia all'happy hour delle mamme, Roma prova a conquistare il cuore dei bambini e delle famiglie.

Articoli Correlati


 
LOONEY’S: IL PARCO GIOCHI INDOOR PIÙ GRANDE D’ITALIA

Con i suoi 3000 mq di superficie, attrezzati per far divertire i bambini di tutte le età, Looney’s è il Parco Giochi Indoor più grande d’Italia. Suddiviso in diverse aree (Casetta, Sala mare, Sala pirati, Splash 1 e 2, Sala spaziale) e concepito come un mondo fantastico dove i bimbi possono giocare e divertirsi con l’animatore e non, la struttura si afferma nel panorama cittadino come un punto di riferimento per tutte le famiglie che cercano uno spazio giochi per i loro figli sicuro, accogliente e multifunzionale. L’area baby, infatti, accoglie i più piccini (0-4 anni) con gonfiabili, labirinti, scivoli, tappeti elastici. Ci sono, poi, i go kart per i bimbi più grandi, un bar, una pizzeria, un ristorante primi piatti.


Inoltre, chi lo desidera, può organizzare qui la propria festa di compleanno scegliendo tra diverse tipologie di feste (a 4 o 5 stelle, Silver, Gold e Platinum) o personalizzandola secondo le proprie esigenze (animazione, canti, balli, face painting, scarto regali, giochi e premi, karaoke…).
Looney's è in via R. B. Bandinelli 130 ed è aperto tutto l’anno da lunedì a giovedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 24.00 e domenica con orario continuato anche a pranzo.

 


 
APEMAMMA AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE

Pensato per tutte le mamme (e i papà) che non riescono a conciliare lavoro, figli e vita sociale, per quelle che hanno bisogno di trovare un momento da dedicare a loro stesse senza per questo rinunciare ai propri piccoli, arriva a Roma presso il Chiostro del Bramante l’aperitivo genitori-bambini che dal 20 ottobre, tutti i giovedì a partire dalle 17.00, coinvolge le mamme e i papà in veri e proprio happy hour formato family, con gli adulti che sorseggiano un coktail chiacchierando amabilmente tra loro e i bambini che giocano in uno spazio appositamente attrezzato per loro all’interno del quale non mancano nemmeno i fasciatoi e gli spazi baby.
L’idea, come spesso avviene in questi casi, è venuta a tre donne, Eva Milella, Daniela Cosmelli e Giulia Foschini che hanno sentito il bisogno, una volta divenute mamme, di creare qualcosa che fosse veramente a misura di mamma e bambino e di famiglia, in cui le esigenze di tutti fossero tenute in debito conto.
Sulla loro pagina pagina Facebook hanno scritto: quanta fatica costa a una mamma dover rinunciare alla propria vita sociale per inseguire il modello della genitrice perfetta in bilico tra un manuale di puericultura, un corso di nuoto e la telefonata del capo? Troppa. Per questo nasce l'apemamma, un happy hour dove le mamme e i papà (che non verranno rinchiusi in una riserva indiana) possano sorseggiare un drink nonostante i loro figli. Anzi, proprio mentre i pargoli giocano insieme, approfittando di un momento di relax comune, in un luogo attento anche ai bisogni del bambino..
Detto fatto. Tutti i giovedì sera al Chiostro del Bramante. Per una serata sociale formato famiglia.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
redoc_hp

La matematica può essere un bellissimo gioco

E’ possibile trasformare una materia così importante in un gioco per bambini? Ebbene sì, ci è riuscita redooc, che offre un mese di prova gratis agli amici di Bambinopoli!

continua »
Sci-primi-approcci

Bambini e sci: 5 consigli per un approccio positivo

Tempo di settimane bianche e weekend sulla neve. Di seguito 5 consigli per un approccio positivo con gli sci per i bimbi che vi si cimentano per la prima volta.

continua »
Autostima-bambini-scuola

5 regole per coltivare l'autostima in età scolare

Coltivare l'autostima è importante perché aiuta il bambino a crescere sereno fidandosi delle proprie capacità. Ecco 5 regole da seguire per farlo in ambito scolastico. 

continua »
Registrazione-scuola2018

Iscrizioni scolastiche 2018-2019 al via

A partire da oggi, 16 gennaio 2018 fino al 6 febbraio 2018, è possibile effettuare l'iscrizione a scuola per i bambini che il prossimo anno si troveranno a frequentare la classe prima della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. 

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network