Oscar 2018: vince Coco. Ma gli altri chi sono?

Praticamente scontata la vittoria di Coco, il film prodotto dalla Disney-Pixar, agli Oscar 2018 nella categoria Film d'animazione. Ma chi erano gli altri candidati? Nella cinquina anche un film, praticamente sconosciuto, che racconta la storia di Van Gogh.

Articoli Correlati

Oscar 2018: vince Coco. Ma gli altri chi sono?



Tre film main-stream e due decisamente passati in osservati a livello internazionale nella cinquina dei film di animazioni candidati a vincere l'Oscar nell'edizione 2018:


  • il super favorito Coco, prodotto dalla Disney Pixar, la cui vittoria non ha, alla fine, stupito nessuno;
  • il tenero Ferdinand della Blue Sky;
  • l'irriverente Baby Boss della Dreamwork Animation;
  • The Breadwinner, prodotto da Angelina Jolie;
  • Loving Vincent, un film meraviglioso, totalmente dipinto su tela, che racconta la vita e la morte di Vincent Van Gogh attraverso gli occhi di quelli che lo hanno conosciuto e amato.

Se dei primi tre abbiamo abbondantemente parlato nei mesi scorsi dal momento che si sono imposti, a torto o a ragione (Coco e Ferdinand sono sicuramente due film interessanti, ciascuno per la propria parte) tra i film per per bambini che hanno segnato il 2017, gli ultimi due sono passati, per lo meno qui da noi, totalmente inosservati.

THE BREADWINNER


The Breadwinner
è un film d'animazione del 2017 diretto dalla regista irlandese Nora Twomey e prodotto da Angelina Jolie. Ispirato al romanzo Sotto il burqa di Deborah Ellis è diventato 'famoso' a livello internazionale dopo aver vinto il Toronto International Film Festival nel settembre 2017.
La storia è tutta basata sulle vicessitudini di Parvana, una ragazza afghana costretta, dopo la morte del padre, a vestirsi da ragazzo pur di riuscire a lavorare e, in questo modo, sostenere la sua famiglia.
Poco spazio alla fantasia, quindi, e tanta verità in un film che è quasi uno specchio di ciò che davvero sono costrette a subire alcune persone in certe parti del mondo.
Il film ha ottenuto, infatti, proprio per le sue caratteristiche, un enorme successo di critica anche se non è riuscito a imporsi ai botteghini e qui da noi è praticamente sconosciuto.


LOVING VINCENT
Loving Vincent è il frutto del lavoro di una produzione britannico-polacca coordinata da Dorota Kobiela e Hugh Welchman. Si tratta di un film unico nel suo genere interamente dipinto su tela ielaborando oltre mille dipinti per un totale di più di 65000 fotogrammi realizzati da 125 artisti. Un lavoro mastodontico che ha permesso di dare vita alla storia di Vincent Van Gogh raccontata attraverso lo sguardo del giovane Armand Roulin incaricato dal padre di recapitare una lettera a Theo van Gogh, fratello del pittore olandese che da poco si è tolto la vita. Armand si reca a Parigi e inizia la ricerca di Theo intraprendento un viaggio che lo porterà a incontrare persone e luoghi fondamentali nella vita di Vincent van Gogh, scoprendone poco a poco la vita tormentata e la straordinaria opera.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
holloween_agenda_22

Halloween con i bambini

Cosa fare ad Halloween con i bambini? Di seguito alcuni appuntamenti originali pr festeggiare  la festa più paurosa dell'anno.

continua »
Geronimo-Stilton-Mostra-Milano

Impara la storia con Geronimo Stilton

A Milano, alla Fabbrica del Vapore, fino al 20 marzo, la prima mostra immersiva di Geronimo Stilton che accompagna i bambini alla scoperta della storia.

continua »
Rabbit-Hole-Milano

Rabbit Hole a Milano. Il bar ispirato al mondo di Alice

Inaugurato i primi di dicembre, il locale si ispira al mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie e porta a Milano la tradizione dei bar a tema tipica del Giappone.

continua »
fumetto_1

Athos alla Borsa del Fumetto

Appuntamento alla Borsa del Fumetto di Milano per la presentazione del nuovo volume di Athos dal titolo FRA TINO.

continua »
Cerca altre strutture