Alimenti: come conservarli

L'estate e il caldo sono nemici giurati della conservazione dei cibi. D'altra parte, una conservazione sbagliata può essere causa di problemi e disturbi anche fisici. Ecco, dunque, alcuni consigli per non correre pericoli.

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

L’estate è la stagione più a rischio per quanto riguarda la conservazione dei cibi, non solo gli alimenti deperibili (frutta e verdura, carne, formaggio, uova, latte), ma anche di quelli che, generalmente, non presentano particolari problemi di conservazione (riso, pasta, farina, legumi, cereali… che, nel periodo estivo, possono diventare la “sede” privilegiata del proliferare di farfalline, moschini, insetti).
Con alcuni semplici accorgimenti, però, è possibile evitare rischi che potrebbero rivelarsi fatali per la salute… oltre che per il portafogli.


 
LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI

  • Evitare le spese eccessive preferendo acquisti limitati calibrati sul consumo quotidiano. È sicuramente meno pratico ma consente di evitare di accumulare alimenti in frigo e in dispensa.
     
  • Gli alimenti acquistati a chilometro zero si conservano meglio in quanto non subiscono i trattamenti a cui vengono sottoposti quelli che arrivano da lontano (passaggio nelle celle frigorifere, maturazione forzata…). Meglio, quindi, optare per prodotti di stagione in vendita da piccoli produttore locali.

     
  • Scegliere prodotti che abbiano raggiunto il giusto grado di maturazione cercando di consumarli il prima possibile ed evitando che rimangano troppo a lungo nel frigorifero o in dispensa.
     
  • Controllare le date di scadenza a lunga deperibilità consumando tutti quelli prossimi a scadere e conservando gli altri in barattoli ermeticamente chiusi cercando di ricordare che anche gli alimenti chiusi in sacchetti sigillati possono diventare la dimora di farfalle e moscerini.
     
  • Prima di partire, consumare tutto quello che c’è in frigorifero e dispensa. Sbrinare e pulire il primo con prodotti specifici o acqua e aceto e spolverare i ripiani dell’altra in modo da non avere brutte sorprese al ritorno a casa.
     
  • Anche l’acqua in bottiglia di plastica, esposta al caldo, può sviluppare batteri e deteriorarsi. Conservare, dunque, le bottiglie lontano da fonti di calore e dalla luce diretta del sole. L’acqua del rubinetto può ovviare a questo problema.

     


Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Unicorno-mania

Unicorno-mania: ecco alcune idee regalo

Il tuo bambino impazzisce per gli unicorni? La tua migliore amica si è riempita la casa di mini-pony come se avesse ancora 10 anni? Ecco alcune idee regalo in grado di soddisfare l'unicorno-mania che impazza ovunque (e a qualunque età).

continua »
Black-Friday

6 consigli per prepararsi al Black Friday

L'attesa sta per finire e Black Friday è dietro l'angolo. Venerdì 24 novembre, tutti con le mani sulla tastiera per gli acquisti più economici e convenienti. Ecco 6 consigli per vivere al meglio questa giornata.

continua »
Miele-pelle-idratazione

Il miele: un alleato per la pelle

Idratazione e nutrimento sono le parole chiave per una pelle sana. Di seguito un utilizzo diverso del miele come base idratante e nutriente per prodotti cosmetici fai da te.

continua »
seno_ottobre_17

Io ho scelto di prevenire

Nel mese della prevenzione al seno, abbiamo deciso di pubblicare la storia di una mamma che ci ha scritto e che ci fa capire quanto sia importante prevenire e sottoporsi a controlli regolari.

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network