Piante da balcone

Basilico, rosmarino, prezzemolo, timo, maggiorana… Si definiscono aromatiche quelle piante che secernono sostanze odorose o piccanti. Facili da coltivare in balcone o terrazzo, indispensabili in cucina.

Piante da balcone


Conosciute da tempo per le loro proprietà (sono conservanti naturali, svolgono un’azione antibiotica, antibatterica e antiossidante), le piante aromatiche sono definite tali perché secernono sostanze odorose o piccanti molto apprezzate in cucina.
Facili da coltivare anche in vaso su balconi o terrazzi cittadini, oltre alla funzione estetica che svolgono, allontano con le loro fragranze gli insetti dagli appartamenti.

COME SI COLTIVANO



 

  • All’esterno: necessitano di almeno 4 o 5 ore di sole al giorno e non devono essere soggette a venti o correnti d’aria. L’esposizione migliore è quella rivolta a Sud, avendo cura, però, durante i mesi caldi, di mantenere umido il terreno senza far marcire le radici. Generalmente, è sufficiente innaffiare le piante una volta ogni due giorni. Differentemente, invece, le piante a foglie verdi tenere (basilico, prezzemolo, maggiorana…) necessitano di acqua abbondante (in estate anche tutti i giorni).
    Per quanto riguarda la scelta del terriccio, deve essere composto per un terzo di sabbia che impedisce all’acqua piovana o alle annaffiature di ristagnare a lungo. Sul fondo del vaso, poi, è necessario stendere uno strato di 2-3 cm di materiale drenante (sassolini, argilla…) in modo da smaltire l’acqua in eccesso.
  • All’interno: la coltivazione delle piante aromatiche in ambienti chiusi è consigliata solo nei mesi freddi quando molte di queste piante non resisterebbero alle rigide temperature esterne. I vasi, in ogni caso, vanno collocati in ambienti caldi e stanze luminose (per esempio, in cucina). Tra le piante più indicate per la coltivazione in casa, la menta, l’aneto, l’erba cipollina.
  • La scelta dei vasi: più grandi sono i vasi, più spazio hanno le radici per svilupparsi e crescere. Poiché le piante aromatiche, poi, non sopportano i ristagni d’acqua, sono da preferire i vasi in terracotta a quelli in plastica perché ne favoriscono l’evaporazione.
  • Quando vanno raccolte le aromatiche: il momento migliore per la raccolta è nelle tarde ore della mattinata, quando il profumo e l’aroma sono al massimo. Possono essere essiccati: origano, prezzemolo, timo, menta, salvia, rosmarino. Congelati, invece: prezzemolo ed erba cipollina.

     

    LE AROMATICHE PIÙ DIFFUSE

     

  • Basilico: ottimo nelle insalate, minestre, con i pomodori, la pasta, il pesce. Affinché conservi intatto il suo aroma, va aggiunto solo a crudo ai piatti in modo che non perda sapore. Può essere congelato e andrebbe raccolto prima della fioritura.
  • Menta: nelle salse, con le uova, nei drink, nelle minestre… La menta è assolutamente versatile e può essere utilizzata sia con piatti dolci che salati. Della menta si utilizzano le foglie che vanno raccolte a giugno e le sommità fiorite che, al contrario, devono essere raccolto a luglio o agosto. Anche la menta non andrebbe cotta.
  • Origano: raccolto a giugno e settembre e fatto essiccare a testa in giù in mazzetti, l’origano è perfetto nelle insalate di pomodori, con gli arrosti, sulla pizza, negli stufati, con le verdure grigliate… Non perde l’aroma se è cotto.
  • Prezzemolo: assolutamente versatile, il prezzemolo va raccolto prima della fioritura per evitare che le foglie diventino amare.
  • Rosmarino: perfetto con la carne, il pollame, gli arrosti, le patate al forno… il rosmarino è un sempreverde molto utilizzato nella cucina italiana. Non perde l’aroma se cotto.

     


Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Cambio-armadio2021

Cambio dell'armadio intelligente

Approffitta del cambio armadio per mettere ordine tra i vestiti e gli accessori ed eliminare i vecchi indumenti che non si utilizzano in più.

continua »
Colloquio-baby-sitter

Protocollo di intervista per la nuova baby sitter

Stai cercando una nuova baby sitter che si prenda cura dei bambini quando non ci sei? Ecco cosa domandarle in fase di colloquio.

continua »
Bonus-Terme2021

Bonus Terme. Ecco come funziona

Al via dal mese di ottobre le prenotazioni per fare richiesta del Bonus Terme che coprirà al 100% qualsiasi trattamento termale fino a un massimo di 200€. 

continua »
Shopping-bambini-autunno-inverno

Abbigliamento bambini: fondamentali per la scuola

Pantaloni, tute, magliette, scarpe da ginnastica, grembiuli.... Tutto quello che va previsto nel guardaroba di un bambino che inizierà nei prossimi giorni la scuola.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network