Un piccolo festival a Perugia

Al via il 3 ottobre l’11° edizione del Batik Film Festival, dedicato al cinema d’autore italiano e internazionale.

Articoli Correlati


Un piccolo grande festival. In una piccola grande città. Un festival che in 11 anni ha saputo “occupare” i principali luoghi della cultura di Perugia e che in 11 anni ha saputo trasformarsi, assumendo sempre più un ruolo centrale nel panorama delle rassegne cinematografiche italiane.
Il Batik Film Festival, al via a Perugia dal 3 al 9 ottobre, nasce nel 1996 come Festival del Cinema Africano. Nel corso degli anni, però, cambia faccia, vestito e scopi e diventa un palcoscenico per presentare a un pubblico quanto più vasto possibile (e in modo completamente gratuito) film inediti (e non) di autori italiani e internazionali da punti di vista e prospettive sempre nuovi.


Una manifestazione che fa dell’eccentricità e dell’unicità due bandiere portanti per una programmazione che punta, soprattutto, sulla sperimentazione, le produzioni autorali, il cinema, spesso e a torto, considerato minore.

Il programma, che quest’anno sarà legato al tema Viaggio al confine del cinema (e oltre) e sarà strutturato in diverse sezioni, è decisamente ricco di appuntamenti, tra incontri, eventi speciali, film, dibattiti…
Tra gli ospiti, da segnalare la presenza di Luca Ronconi, direttore artistico del Teatro Strehler di Milano, del quale saranno presentate diverse opere, tratte, per lo più, dai suoi ultimi successi teatrali all’interno della sezione Primo Piano Luca Ronconi (Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Giuseppe Bertolucci, Lolita, Orlando Furioso, Gli ultimi giorni dell’umanità, Infinities…).


Imperdibile anche l’appuntamento con Manoel de Oliveira, l’ultra novantenne regista portoghese, che proporrà il suo ultimo film - Belle Toujours, presentato a Venezia lo scorso anno – contemporaneamente a quello che ne è il prequel ideale, il Belle de Jour di Buñuel (1967).
Decisamente “al femminile”, poi, la sezione dedicata a Silvio Soldini con ben 13 film in programma. Da non perdere: Le acrobate (1997), storia di due donne alla disperata ricerca di una strada che le allontani per sempre da una vita di insoddisfazione e rassegnazione; Giulia in ottobre (1985) che nel raccontare le vicende di Giulia, commessa milanese alle prese con la fine di un amore, dipinge un memorabile ritratto di una Milano autunnale anonima e desolata; Pane e Tulipani (1999) sull’imprevedibilità di una scelta capace di cambiare per sempre il corso di un’intera esistenza; Un’anima divisa in due (1993), decisamente attuale, sul bisogno di comunicare e le difficoltà che una comunicazione vera e autentica, soprattutto tra culture differenti, comporta….
Interessante anche la retrospettiva su Nino Manfredi del quale saranno presentati alcuni dei suoi film più noti (C’eravamo tanto amati, Nudo di donna, Per grazia ricevuta…) sino ad arrivare alle ultime apparizioni in tv come testimonial Lavazza.
 

Anche in quest’undicesima edizione, poi, torna a consolidarsi il legame tra l’Associazione Zero in condotta e il Premio Jean Vigo, una particolare onorificenza giunta alla terza edizione, che premia le opere di registi italiani che trattino tematiche adolescenziali e/o sociali. Rispetto agli anni scorsi, però, le proiezioni presentate nell’ambito del Premio saranno aperte non solo ai componenti della Giuria (formata esclusivamente da studenti della Scuola Media Superiore e universitari selezionati dall’Università di Perugia), ma a tutti coloro che, gratuitamente secondo quella che è la filosofia del festival, decideranno di prendervi parte.

La manifestazione si svolgerà a Perugia dal 3 al 9 ottobre, dislocata in diverse sedi culturali cittadine.
Per maggiori informazioni e per il programma completo è possibile consultare il sito www.batikfilmfestival.it
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Pulizia-lavatrice

3 consigli e una ricetta per tenere pulita la lavatrice

Tenere pulita la lavatrice è fondamentale per un avere un bucato che superi la prova del bianco. Ecco 3 consigli per prendersene cura in modo naturale senza ricorrere ai detersivi in vendita in commercio.

continua »
Ginnastica-intima-donne

Ginnastica intima per donne

Per prevenire i dolori mestruali, per una pancia piatta, per la gravidanza o il parto, Ginnastica intima per donne. Riscopri la tua femminilità con il metodo Gymintima® è il libro di Simona Oberhammer pensato per le donne.

continua »
Pasta_madre

Pasta madre: pane in casa, decisamente biologico

Impazza la moda del pane in casa fatto con pasta madre. Sano, sottoposto a un corretto processo di lievitazione che lo rende più leggero e digeribile e sicuramente più economico del pane acquistato in panetteria. Una mini guida per coloro che vogliono percorrere questa strada.

continua »
Unicorno-mania

Unicorno-mania: ecco alcune idee regalo

Il tuo bambino impazzisce per gli unicorni? La tua migliore amica si è riempita la casa di mini-pony come se avesse ancora 10 anni? Ecco alcune idee regalo in grado di soddisfare l'unicorno-mania che impazza ovunque (e a qualunque età).

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network