Come avere capelli forti e sani anche in autunno

RImedi casalinghi, trucchi e consigli alimentari per avere capelli forti e sani anche in autunno, la stagione, forse, peggiore per il cuoio capelluto.

Articoli Correlati



In autunno, si sa, la caduta dei capelli si accentua. I motivi sono molteplici e, salvo patologie particolari che vanno indagate e curate, si tratta di un processo naturale di rinnovo del cuoio capelluto che non deve destare preoccupazioni.


Per avere, però, una chioma sana e mantenere i capelli idratati e lucenti anche nella stagione fredda, è possibile ricorrere ad alcuni piccoli stratagemmi e seguire una dieta sana ed equilibrata che rinforzi i bulbi e torni a dare vigore al capello.
Ecco alcuni consigli, dunque, e rimedi naturali che aiutano a rafforzare i capelli e a sostenerli anche in queste prime settimane autunnali.

LA DIETA
Gli alleati dei capelli a tavola sono gli antiossidanti. Non solo, infatti, aiutano, a prevenire l'invecchiamento contrastando i radicali liberi, ma mantengono sani i tessuti, migliorano la circolazione e favoriscono il benessere del cuore. Si trovano, soprattutto, nella frutta (kiwi, mirtilli, bacche di Acai, melograno...), nella verdura (carote, pomodori, avocado...), nei legumi e, più in generale, negli alimenti ad alto contenuto di proteine.
Una dieta equilibrata, dunque, non può prescindere da questi micro nutrienti così preziosi per il nostro organismo e il nostro benessere.
Da limitare, invece, il consumo di alcolici e di caffeina.

L'IDRATAZIONE
L'idratazione è alla base di un capello sano. Idratare significa, prima di tutto, bere molto diluendo l'introduzione di acqua nell'arco della giornata e cercando di bere lontano dai pasti.
Per un'azione più mirata, però, si può sperimentare una maschera a base di yogurt intero da lasciare in posa, sotto a una pellicola di carta trasparente, per almeno mezz'ora.
Oppure, si può utilizzare l'aceto, da diluire in acqua (una tazza di aceta e una tazza di acqua) e lasciare in posa dopo il normale shampoo per almeno mezz'ora. L'aceto va risciacquato a lungo per toglire l'orodre acre. A parte questo, però, non presenta controindicazioni. Costa poco, aiuta a districare i nodi e svolge una fortissima azione antibatterica.

CAPELLI LUCENTI
Il segreto di una chioma lucente è un risciacquo a base di acqua e rosmarino lasciato in infusione per almeno 4 ore.
Da fare dopo lo shampoo, non solo aiuta a rendere luminosi i capelli, ma accentua i riflessi neri, rendendolo particolarmente adatto per i biondi che vogliono accendere i loro ciuffi più scuri.
Un'altra 'pozione magica' per capelli luminosi è un impacco composto da 2 cucchiai di olio di ricino, due di olio di cocco e 5 gocce di olio essenziale al rosmarino. Una volta mescolati tutti gli ingredienti, infatti, sarà sufficiente stendere la crema sui capelli, insistendo particolarmente nella zona delle punte, e lasciar riposare per 4 ore (o tutta la notte) dopo aver avvolto i capelli in un panno umido. Il risultato è veramente sorprendete.
Più noto e utilizzato, per l'effetto capelli di sera, è l'olio di semi di lino puro che si spalma sull'intera lunghezza della chioma pulita e asciutta, dopo aver avvolto i capelli in un asciugamano umido.

Altre 'ricette' magiche per capelli sani?
Cliccate qui.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Dieta-post-festa

Tornare in forma dopo le feste

8 consigli per tornare in forma dopo i bagordi degli ultimi giorni. Dall'alimentazione all'attività fisica, ecco cosa fare.

continua »
Detox

Diete detox: come funzionano?

Particolarmente indicate dopo lunghi periodi di festa (come per esempio Natale), le diete detox (o disintossicanti) servono più che a perdere peso a eliminare le tossine purificando l'organismo. Ecco come funzionano e cosa aspettarsi.

continua »
Natale2018-tendenzeAddobbi

Natale 2018: idee di tendenza

Quali sono i colori e le tendenze del Natale 2018? Come decorare l'albero? Quale stile scegliere? Una breve guida alla scelta degli addobbi per Natale 2018. 

continua »
chiara-ferragni-fedez01

Lo fai per Instagram o per tuo figlio?

È una domanda che fino a qualche anno non fa non aveva alcun senso. E che ora fa parte di quegli atteggiamenti dei genitori che andrebbero stroncati sul nascere.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network