Come prevenire le allergie agli acari della polvere

L'acaro della polvere, un minuscolo animaletto della stessa famiglia dei ragni che si riproduce proprio nella polvere, è tra le principali cause di allergie tra le mura domestiche. Ecco come difendersi. 

Articoli Correlati

Come prevenire le allergie agli acari della polvere


Forse non tutti sanno che quelli che chiamiamo comunemente acari della polvere sono, in realtà, minuscoli animaletti invisibili a occhio nudo che appartengono alla stessa famiglia dei ragni. 
Si riproducono proprio nella polvere e si annidano, soprattutto, nei materassi, tra i cuscini, nei tappeti, sulle librerie, negli scaffali dei giocattoli....


Insieme agli animali domestici, ai funghi e alle muffe sono tra le principali cause di allergia indoor che si manifesta con fastidiose riniti, bruciore agli occhi, prurito alla pelle e, nei casi più gravi, asma e difficoltà respiratorie.

COME RIDURRE LA PRESENZA DI ACARI IN CASA


Per quanto sia impossibile eliminare completamente la presenza di acari in casa, è possibile limitare il loro proliferare con alcune misure preventive e una maggiore attenzione all'igiene e alla pulizia degli ambienti.
Ecco, dunque, alcuni consigli utili per chi soffre di allergia alla polvere e quando in casa ci sono neonati o bimbi molto piccoli:
 
  • Anche nella stagione fredda, arieggiate sempre i locali facendo cambiare l'aria in casa almeno una volta al giorno.
     
  • Coprite materassi, cuscini, divani... con specifici prodotti antiacaro in grado di creare una vera e propria barriera capace di intrappolare i minuscoli allergeni prevenendo gli effetti collaterali di cui sopra. Lenzuola, federe, copricuscino... andrebbero, comunque, lavati una volta a settimana per garantire igiene totale al proprio letto e ai propri divani. Si consiglia invece di lavare le coperture antiacaro, coprimaterasso e copricuscini, una o due volte l’anno a temperature intorno ai 60°, a seconda del tessuto. È anche possibile procedere con la pulizia del coprimaterasso utilizzando l’apposito panno in microfibra che Allergosystem fornisce in dotazione insieme al prodotto.
     
  • Spolverate spesso librerie e scaffali, lavate i peluche e i giocattoli in lavatrice e utilizzate  un aspirapolvere che trattenga gli acari della polvere dotato di filtro Hepa (efficiency particulate air filter, filtro ad alta efficienza del particolato dell’aria) in grado di trattenere un’ottima percentuale di allergeni.
     
  • Non usate piumini o stracci asciutti per spolverare, ma prodotti antistatici in grado di catturare la polvere evitando che vada ovunque.
     
  • Moquette e tappeti sono ambienti ideali per il proliferare degli acari della polvere. Andrebbero, dunque, evitati nelle stanze delle persone allergiche e nelle camere dei bambini. Laddove presenti dovrebbero essere lavati spesso con trattamenti e lavaggi specifici in grado di ridurre la presenza dei fastidiosi animaletti. 


PERCHÈ USARE BIANCHERIA DA LETTO ANTIACARO

Coprire completamente materassi, cuscini e piumone con biancheria antiacaro è una dei sistemi migliori per prevenire problemi e allergie. Lo scopo, infatti, è quello di evitare il contatto tra la persona che soffre di allergia e gli allergeni dell’acaro della polvere
La copertura deve essere totale (no, quindi, ai coprimaterassi ad angolo che lasciano scoperta la parte inferiore del materasso) e il tessuto deve essere in grado di filtrare le particelle inferiori ai 5 micron.
È consigliabile, poi, scegliere tessuti non trattati con prodotti chimici, ma naturali al 100% e traspiranti per evitare problematiche di altro tipo. Soprattutto nel letto dei bambini è davvero sconsigliato l'uso di trattanti antiacaro chimici che potrebbero, alla lunga, risultare tossici.

AllergoSystem offre 3 linee dedicate a chi soffre di allergia agli acari della polvere, composte da coprimaterasso, copricuscino, copripiumone:

  1. 100% Cotone – biancheria da letto realizzata in cotone 100% naturale ideale per chi ama avvolgersi in tessuti naturali. La barriera antiacaro è garantita fino a 20 anni.
  2. Linea Sogno – la linea superior di AllergoSystem, realizzata in microfibre di poliestere e garantisce un’efficace barriera contro gli acari fino a 10 anni.
  3. Linea Nuvola – la linea basic dell’azienda trentina, garantita 2 anni. L’ideale per chi cerca un prodotto da non utilizzare quotidianamente, quindi ideale per case di montagna e al mare. 

Per incontrare le esigenze delle famiglie, anche numerose, AllergoSystem offre una vasta gamma di set  che comprendono coprimaterasso e copricuscino da 5 e 7 pezzi. Inoltre, sono disponibili il copripiumone delle stesse linee e le trapunte per una copertura totale e un totale isolamento dagli acari. Sul sito troverete tutti i prodotti della linea e tutte le caratteristiche tecniche di ciascun prodotto e numerosi consigli per il loro utilizzo.

 Questo articolo è sponsorizzato

 

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Mascherine-covid19

Mascherine: facciamo chiarezza

Le mascherine saranno probabilmente le nostri fedeli compagne di passeggiate quando il lockdown sarà sciolto e si potrà tornare a una vita 'quasi' normale. Non tutte le mascherine, però, sono uguali e non tutte proteggono dal covid.

continua »
Pasta_madre

Pasta madre: pane in casa, decisamente biologico

In un momento in cui il lievito è diventato un bene raro, riportiamo in primo piano questo articolo che vi spiega come ottenere in casa la pasta madre, perfetta per la preparazione casalinga di pizze, pane e focaccia.

continua »
Smartworking-piattaforme

Le piattaforme per rimanere connessi

Per chi è a casa in smart working. Per gli studenti che devono seguire lezioni online. Per continuare ad avere relazioni sociali. Ecco alcuni strumenti molto utili se dovete organizzare call e video conferenze con colleghi, clienti, insegnanti e amici.

continua »
Smart-working-coronavirus

10 regole per lo smart worker felice

Vita da smart worker anche per chi allo smart work non è abituato o non lo ha mai desiderato come standard lavorativo. Di seguito qualche simpatico consiglio per viverlo al meglio, nonostante la presenza dei bambini.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network