Covid e aria condizionata: tutto quello che c'è da sapere

L'aria condizionata può diventare un veicolo di trasmissione del virus? Come prevenire problemi? Quali interventi occorre fare sugli impianti?

Articoli Correlati

Covid e aria condizionata: tutto quello che c'è da sapere



Si va verso l'estate e l'aria condizionata, nelle città arrovantate dal caldo (già in questi giorni in alcune regioni del Sud si sono registrate temperature superirori ai 30 gradi), sarà imprescindibile negli ambienti chiusi (abitazioni, uffici, supermercati, negozi...).


Secondo alcuni esperti, perà, i flussi d'aria che genera possono essere trasportatori del virus oltre il metro di distanza
Ecco perché una buona manitenzione dell'impianto e l'igienizzazione dei filtri sono fondamentali per prevenire eventuali rischi.
  1. Per gli impianti domestici, prima del loro utilizzo, controllate lo stato dei filtri e provvedete a cambiarli o pulirli qualora sia necessario seguendo le indicazioni del produttore

    (Vuoi sapere come pulire i filtri dell'aria condizionata e quali prodotti utilizzare per farlo? Clicca qui)
     
  2.  Naturalmente, un'igienizzazione profonda è fondamentale qualora in casa ci sia (o ci sia stata) una persona positiva al test o, comunque, malata.
     
  3. Arieggiate sempre gli ambienti chiusi aprendo le finestre non appena possibile. Questo eviterà che l'aria ristagni diventando un veicolo di trasmissione. Questo è fondamentale soprattutto in ambienti davvero chiusi come gli uffici. Al termine della giornata lavorativa, spegnete il condizionatore e fate cambiare l'aria.
     
  4. Negli uffici, nei negozi, nei supermercati.... gli impianti di condizionamento vanno controllati e puliti ogni settimana con prodotti specifici antibatterici.
     
  5.  Non utilizzate la funzione ricircolo, tra le più pericolose per il trasporto di agenti patogeni. Anche in macchina e sui mezzi pubblici, questa modalità va evitata. Anche in questi ambienti, ricordatevi sempre di aprire di quando in quando i finestrini.
     
  6. L'aria condizionata è particolarmente pericolosa negli ambienti pubblici quali palestre, supermercati, ristoranti... Là dove maggiore è la possibilità che siano presenti pazienti asintomatici. Ecco perché in questi ambienti è fondamentale un'igenizzazione costante e un cambio d'aria frequente e l'utilizzo della mascherina è obbligatorio.
     

 

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Mascherine-fai-da-te

Mascherine fai da te: ecco come realizzarle

Da quando anche le mascherine fatte in casa sono state dichiarate idonee dal Governo come strumenti di protezione dal covid, molte si sono cimentate nel lavoro. Di seguito, alcune indicazioni per realizzarle in sicurezza.

continua »
Bonus-famiglie-decreto2020

Decreto rilancio e sostegno economico per le famiglie

Dal bonus baby sitter ai centri estivi, dal bonus bicicletta al piano per le vacanze, ecco quali aiuti economici per le famiglie sono previsti nel Decreto di Rilancio per l'Italia messo a punto nei giorni scorsi dal Governo.

continua »
Coronavirus-igiene-casa

Come tenere il Covid fuori dalla porta di casa

Ora che tutti abbiamo ricominciato a uscire, le precauzioni per evitare che il virus entri nelle nostre case al ritorno sono fondamentali. Bastano davvero pochi gesti per igienizzare l'ambiente e non correre rischi. 

continua »
Fase2-4maggio

Fase 2: cosa si potrà fare a partire dal 4 maggio

E dopo quasi due mesi di lockdown totale, ecco cosa si può fare e cosa non si può fare a partire da oggi, lunedì 4 maggio. Dallo sport all'aperto alle visite ai parenti.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network