Diete detox: come funzionano? - Donna - Bambinopoli




Diete detox: come funzionano?

Particolarmente indicate dopo lunghi periodi di festa (come per esempio Natale), le diete detox (o disintossicanti) servono più che a perdere peso a eliminare le tossine purificando l'organismo. Ecco come funzionano e cosa aspettarsi.

Articoli Correlati


Dopo i bagordi delle utlime settimana, sentirsi appesantite e gonfie è normale. Spesso non si tratta nemmeno di chili di troppo, ma proprio di un senso di pesantezza e affaticamento dovuto a cibi troppo grassi, un eccesso di zuccheri, qualche bicchiere di troppo.
Le diete detox, molto di moda negli ultimi anni, sono utili soprattutto in questi casi. Il loro scopo, infatti, non è tanto quello della perdita di peso, quanto piuttosto dell'eliminazione delle tossine, per purificare l'organismo e disintossicarlo dai cibi dannosi che lo hanno sovraccaricato.


Sono diete lampo (generalmente vanno da 1 a 3 giorni massimo) che prevedono la totale abolizione di zuccheri, carboidrati, carne, per favorire alimenti quali verdura, frutta, semi, con particolare predilizione di alcuni alimenti che sembrano giocare un ruolo chiave in questo processo di purificazione.

DIETA DETOX: NON SOLO CENTRIFUGHE

In commercio esistono diverse aziende che propongono bevande per diete detox basate sul consumo di centrifughe a freddo da 500ml durante il giorno secondo una sequenza precisa a orari precisi.
In realtà, detox non significa solo centrifughe e un programma detox può essere realizzato anche a casa scegliendo con cura gli alimenti da portare in tavola e integrando la dieta con il consumo di almeno due litri di acqua al giorno e/o tisane depuranti.
Innanzitutto, una dieta detox non serve per dimagrire. Questo è importante sottolinearlo per non creare false aspettative. Sebbene, infatti, sia possibile perdere qualche etto con questi programmi alimentari, si tratta di diete lampo che hanno tutt'altra finalità: la depurazione, appunto.
Tra i cibi assolutamente vietati: carni, sia rosse che bianche; zuccheri; carboidrati (compreso il riso); grassi; fritti.
Sono, invece, ammessi frutta, verdura, alimenti ricchi di fibre, semi oleosi ricchi di sostanze nutritive e omega 3....

Nello specifico, sono considerati particolarmente purificanti i cibi ricchi di antiossidanti che aiutano l'organismo a liberarsi da scorie e tossine, e gli alimenti che ripuliscono l'intestino.
In particolare si consiglia di consumare: mirtilli, melograno, avocado, limoni e lime, pompelmo, papaya, ananas, verdure a foglia verde, barbabietola rossa, carote, cavolo rosso, finocchi.
Consigliato anche il consumo di semi: semi di lino, di chia, di sesamo, di girasole o di zucca.
 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
MrDoubtfire

Mamma in trasferta, papà diventa mammo

Sono sempre più numerose le mamme che viaggiano per lavoro lasciando i figli a casa con il papà. Ecco 10 cose da non dimenticare durante l'assenza di mamma per una gestione perfetta della casa e della famiglia.

continua »
Pulizia-lavatrice

3 consigli e una ricetta per tenere pulita la lavatrice

Tenere pulita la lavatrice è fondamentale per un avere un bucato che superi la prova del bianco. Ecco 3 consigli per prendersene cura in modo naturale senza ricorrere ai detersivi in vendita in commercio.

continua »
Ginnastica-intima-donne

Ginnastica intima per donne

Per prevenire i dolori mestruali, per una pancia piatta, per la gravidanza o il parto, Ginnastica intima per donne. Riscopri la tua femminilità con il metodo Gymintima® è il libro di Simona Oberhammer pensato per le donne.

continua »
Pasta_madre

Pasta madre: pane in casa, decisamente biologico

Impazza la moda del pane in casa fatto con pasta madre. Sano, sottoposto a un corretto processo di lievitazione che lo rende più leggero e digeribile e sicuramente più economico del pane acquistato in panetteria. Una mini guida per coloro che vogliono percorrere questa strada.

continua »
Cerca altre strutture







Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network