Ambiente familiare ed emotività infantile

La dottoressa Cristina Savatteri ci spiega come l'ambiente familiare possa influenzare la capacità  di un bambino di esprimere le proprie emozioni e i propri sentimenti.

Articoli Correlati

Ambiente familiare ed emotività infantile


I genitori nella relazione con i propri figli si trovano a dover elaborare tante informazioni. Un bambino piccolo interagisce a livello sensoriale con il mondo esterno. La creazione di un buon ambiente accogliente e relazionale contribuisce a sviluppare una sana crescita data anche dalle proprie emozioni.
Un buono sviluppo emotivo del bambino, infatti, emerge anche grazie al contesto relazionale che lo circonda, dal momento che l'ambiente circostante é fondamentale per la sua crescita.
Un tempo si credeva che i bambini non fossero in grado di percepire certe emozioni; oggi questa idea é caduta in disuso e porre attenzione a ciò che si dice é fondamentale per garantire al piccolo uno sviluppo sano.


I bambini piccoli, interagendo a livello emotivo con il mondo circostante, colgono come i genitori vivono e gestiscono i propri sentimenti e come il loro comportamento agisce sugli altri e agiscono per imitazione. Se un bambino dimostra difficoltà  relazionali con l'ambiente che lo circonda, il primo passo per la famiglia é domandarsi in che tipo di ambiente il piccolo é cresciuto e cresce e come questo possa averlo in qualche modo influenzato. Naturalmente, comportamenti continuativi inadeguati, necessitano del consulto di uno specialista.

é importante che i genitori accolgano e imparino a gestire il mondo emotivo del bambino visto che, dopo l'acquisizione del linguaggio, questi é perfettamente in grado di esprimere le proprie emozioni e di comunicarle.  Ai genitori il difficile compito di cogliere qualsiasi segnale di disagio, sostenendo il proprio figlio e incoraggiandolo a tirare fuori qualsiasi sentimento ed emozione.
Lo sviluppo sociale del bambino é dato anche da questa capacità  che sviluppa nell'ambiente familiare.
A volte ci sono famiglie preoccupate per reazioni emotive 'eccessive' dei bambini, atteggiamenti provocatori, oppositivi, continui capricci e pianti, eccessive timidezze.. E pertanto può succedere di trovarsi disarmati davanti a questi comportamenti . Alla luce di ciò, voglio sottolineare che i bambini hanno questi mezzi per comunicarci qualcosa, un disagio, una paura, il non sentirsi ascoltati. é fondamentale decodificare questi comportamenti, sospendendo il giudizio e la valutazione sul bimbo, ma aiutandolo piuttosto a trovare modalità  di espressione adeguate al proprio bisogno imparando a tirarlo fuori. Mettersi sullo stesso piano del bambino, parlare delle proprie emozioni e del proprio sentire, può essere utile per incoraggiarlo a esprimere paure e timidezze.
In altre parole più si é esposti a conversazioni sui sentimenti, emozioni più si comprendono l'emozioni una volta cresciuti. Pertanto é importante per l'acquisizione di una buona competenza emotiva creare un ambiente favorevole.


 

La dottoressa Cristina Savatteri, psicologa e psicoterapeuta, lavora con i bambini e le loro famiglie con particolare attenzioni per le problematiche riguardanti lo sviluppo e i percorsi di crescita, i disturbi dell'apprendimento, i disagi emotivi e le difficoltà  di crescita.
Per maggiori informazioni o per fissare eventuali appuntamenti é possibile contattarla all'indirizzo cristisavaATlibero.it

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Equitazione-bambini2019

Equitazione: uno sport completo

L'equitazione è uno sport a tutti gli effetti, completo sia dal punto di vista fisico che per quanto riguarda l'aspetto educativo e di responsabilizzazione del bambino. Ecco perché.

continua »
Piccolobrucomaisazio

Tutti i libri di Eric Carle

Si è spento all'età di 91 anni Eric Carle, autore statunitense noto per aver scritto il libro Il piccolo Bruco Maisazio, best seller della letteratura per l'infanzia. Ripercorriamo assieme la sua bibliografia.

continua »
Bonus-centri-estivi2021

Hai già richiesto il bonus centri estivi?

C'è tempo fino al 30 giugno per richiedere il bonus centri estivi 2021, il servizio dell'INPS che dà diritto a un bonus per l'acquisto di servizi di baby sitter o servizi integrativi per l'infanzia. 

continua »
Giornata-Mondiale-Igiene-Mani

5 maggio: Giornata Mondiale dell'Igiene delle Mani

In tutto il mondo il 5 maggio si celebra la Giornata dell'Igiene delle Mani, un'iniziativa volta a ricordare a tutti l'importanza di lavarsi sempre le mani per evitare la diffusione di virus e batteri.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network