Cistite nei bambini

La cistite è un disturbo piuttosto frequente che colpisce spesso i bambini. Ecco come intervenire e i rimedi per alleviare il dolore.

Articoli Correlati

Cistite nei bambini



La cistite è un disturbo piuttosto frequente durante l'infanzia che non deve allarmare più di tanto i genitori.


Alcuni segnali - dolore e bruciore durante la minzione, minzione frequente, dolore al fianco o al basso ventre, presenza di sangue nelle urine, urine maleodoranti o torbide... - non lasciano generalmente dubbi.
Altri meno specifici, invece, - vomito, diarrea, sonnolenza, inappetenza... - potrebbero trarre in inganno.

Le cause sono da ricercare nella presenza di batteri patogeni che arrivano in vescica attraverso l’uretra, il condotto da cui fuoriesce l’urina. Ci sono diverse ragioni per cui questo accade:
  • Il bambino ha pulito il sederino, dal retro in avanti, portando la carta igienica sporca a contatto con i genitali esterni. Si tratta di un problema più frequente nelle bambine poiché l’uretra è più vicina all’ano rispetto alla conformazione anatomica dei maschietti;
  • I batteri fecali entrano in contatto con l’uretra, una volta che il pannolino è pieno

Per la diagnosi, sebbene alcuni sintomi siano chiarissimi, è necessario effettuare un esame completo delle urine con urinocoltura e antibiogramma. La pipì da raccogliere è quella intermedia, non quindi il getto iniziale né quello finale.
In caso di cistite, la cura consiste in un breve ciclo (in genere da tre a cinque giorni) di terapia antibatterica per via orale. È fondamentale, in questo periodo, che il bambino beva molto.

COME PREVENIRE

  • Utilizzare biancheria intima di cotone, evitando tutte le fibre sintetiche che possono favorire la crescita dei batteri.
     
  • Evitare cibi particolarmente grassi e i fritti e far sì che il bambino si abitui a bere spesso anche quando non ha lo stimolo della sete.
     
  • Insegnare al bambino ad andare in bagno spesso, almeno sei volte nell'arco della giornata, e a non trattenere a lungo la pipì.
     
  • Al mare e in piscina, evitare che il bambino rimanga troppo a lungo con il costume bagnato addosso.
     
  • Insegnare ai bambini a prendersi cura della loro igiene intima nel modo corretto, evitando il contatto delle feci con i genitali e utilizzando il bidet sempre, mattina e sera, come gesto di igiene quotidiana.

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
corsi_piccolissimi

Corsi per piccolissimi a Milano

Al via le iscrizioni alle attività pomeridiane che accompagneranno i bambini per i prossimi mesi. Partiamo con Milano (prima parte)

continua »
Il-tempo-vuoto-vacanze

Ultimi giorni di vacanza. Coltiviamo il tempo vuoto

Sono gli ultimi giorni di vacanza per i bambini. Ancora qualche settimana e la maggior parte farà rientro a scuola, al routine di sempre, al corri-corri che caratterizza tutto l'anno. Ecco come vivere al meglio queste giornate.

continua »
Bolle-sapone-fai-da-te

L'originale ricetta delle bolle di sapone fatte in casa

Dalla plastilina alle bolle di sapone, ecco alcune utili ricette fai da te per giocare con i bambini nel tempo libero fabbricando in casa il materiale di gioco. 

continua »
Self_esteem_children

Autostima: 10 cose da non dire ai bambini

Può capitare di essere stressati e non darci peso, ma certe frasi, pronunciate spesso senza volontà di ferire, ma semplicemente con superficialità in momenti di rabbia o fretta, andrebbero evitate del tutto con i bambini. Il rischio è quello di minare il processo di acquisizione dell'autostima personale, fondamentale per affrontare al meglio le sfide della vita presenti e future.

continua »
Cerca altre strutture