Come difendersi da Buran

Buran è arrivato o sta per arrivare. Dovrebbe essere l'ultima ondata di grande freddo prima di lasciare spazio alla primavera. Ecco difendersi dal vento gelido proveniente dalla Siberia. 

Articoli Correlati

Come difendersi da Buran


Si chiama Buran ed è un vento gelido che proprio in questi giorni colpirà l'Italia con raffiche di freddo provenienti dalla Siberia. Sebbene sia raro che arrivi alle nostre latitudini (generalmente, colpisce la Cina e gli Stati dell'Est), capita che riesca ad aggirare le Alpi e ad abbatersi con la sua forza sulle nostre regioni portandosi dietro freddo, neve e ghiaccio.
A esserne colpito soprattutto il Nord e le regioni del Centro (Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia...) dove le temperature potranno scendere anche di 6-12 gradi nel giro di pochissime ore.



METEO
Il gelo dovrebbe durare fino a giovedì portando neve nelle città del Nord e in due adriatiche, a Firenze e Perugia e, probabilmente, a Roma.

'Si tratta di una delle più intense ondate di gelo degli ultimi decenni - dicono i metereologi - e per questo può essere definita storica dal momento che negli ultimi 60 anni se xontano poche di questo livello'.

COME DIFENDERSI DAL FREDDO A TAVOLA
Brodi, zuppe, tisane, te caldo... Sono ottimi sistemi per difendersi a tavola dal freddo e contrastare le basse temperature. 
In particolare le zuppe preparate con verdure di stagione aiutano l'organismo rafforzando il sistema immunitario con il loro apporto di nutrimenti e vitamine.
Giocate con i colori nel prepararle. La zuppa bianca di cavoli e finocchi. La zuppa rossa di carote e rapa. QUella verde di broccoli e zucchine.... E così via. Arricchite il piatto con crostini di pane croccante e scaglie di parmigiano e avrete un piatto completo, sano ed equilibrato, da proporre ai piccoli per cena.

ERRORI DA EVITARE
Ben coperti, il freddo non rappresenta un problema nemmeno per i bambini più piccoli.
Per evitare problemi, però, occorre seguire alcune regole, evitando di sottoporre l'organismo a un lavoro eccessivo che potrebbe abbassare le difese immunitarie facendo ammalare il piccino.
  • Evitate gli sbalzi di temperatura: spoglia il bambino quando entri in un ambiente caldo e rivestilo quando esci. Anche se si tratta della permanenza di pochi minuti in un negozio.
     
  • Anche quando le temperature sono molto rigide, aprite le finestre al mattino in modo da areare il locale.
     
  • Non coprite eccessivamente i neonati. Piuttosto utilizzate i tessuti e gli indumenti giusti. Una tuta in capilene sotto ai vestiti e alla tuta imbottita che usate per uscire va più che bene per proteggerli dalle basse temperature.
     
  • Proteggete la pelle dei bambini con una crema idratante specifica in modo che non si secchi. Mettete loro il burro di cacao sulle labbra e proteggete le manine con guanti. Una crema idratante anche per le mani eviterà che la pelle si secchi eccessivamente.



 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
CANE_BAMBINI

Quali sono le razze canine più adatte se in casa c'è un bambino?

Stai pensando di prendere un cane ma non sai quale razza scegliere? I fattori da considerare sono diversi. Innanzitutto il tuo stile di vita. In secondo luogo, la presenza o meno in casa di bambini.

continua »
equitaz_22

Equitazione per bambini

L’equitazione non è solo uno sport: il rapporto che si viene a creare tra bambini e cavalli è sempre una magia e contribuisce allo sviluppo fisico e psichico dei più piccoli.

continua »
corsi_piccolissimi

Corsi per piccolissimi a Milano

Al via le iscrizioni alle attività pomeridiane che accompagneranno i bambini per i prossimi mesi. Partiamo con Milano (prima parte)

continua »
Il-tempo-vuoto-vacanze

Ultimi giorni di vacanza. Coltiviamo il tempo vuoto

Sono gli ultimi giorni di vacanza per i bambini. Ancora qualche settimana e la maggior parte farà rientro a scuola, al routine di sempre, al corri-corri che caratterizza tutto l'anno. Ecco come vivere al meglio queste giornate.

continua »
Cerca altre strutture