Congiuntivite estiva: cause e rimedi

Abbastanza diffuse, le infezioni agli occhi nel periodo estivo sono abbastanza comuni tra i bambini. Ecco come affrontarle e distinguerle da altri disturbi.

Articoli Correlati

Congiuntivite estiva: cause e rimedi



Tra le problematiche più comuni per i bimbi che trascorrono le vacanze al mare ci sono, sicuramente, le infezioni agli occhi.
Mare, sabbia, luce solare, infatti, possono causare l'infiammazione della congiuntiva, la membrana che riveste l’interno della palpebra e la sclera (la parte bianca dell’occhio).



CONGIUNTIVITE: COME RICONOSCERLA


I sintomi della congiuntivite sono facilmente riconoscibili e si manifestano sempre nello stesso modo:
occhi arrossati, dolore alla palpebra, sensazione di sabbia nell'occhio, prurito, lacrimazione intensa, fotofobia...
Più difficile, invece, riconoscere la congiuntivite virale da quella batterica: generalmente, quest'ultima è riconoscibile dalla secrezione giallastra prodotta dagli occhi e dalla consistenza densa, più evidente al risveglio.
La congiuntivite virale, invece, può manifestarsi a entrambi gli occhi ed è caratterizzata soprattutto da una sensazione di intolleranza alla luce.

COSA FARE IN CASO DI CONGIUTIVITE

Prima di applicare qualsiasi pomata o collirio, è bene sapere, e sarà un medico a valutarlo, se siamo di fronte a una congiuntivite batterica (in tal caso, occorre utilizzare un collirio antibiotico prescritto dal pediatra) o virale (tende a passare da sola nel giro di qualche giorno purché si abbiano alcuni accorgimenti).
  • Prima di qualsiasi cosa, pulire l'occhio dalle secrezioni giallastre utilizzando una garza sterile o un batuffolo di cotone usa e getta. Ottimi gli impacchi con camomilla che attenuano anche l'infiammazione dell'occhio.
     
  • Proteggere gli occhi con occhiali da sole ed evitare il bagno in mare fin quando l'occhio non è guarito del tutto (il sale, infatti, irritta la congiuntiva aumentando la sensazione di fastidio).
     
  • Utilizzare un collirio per eliminare la sensazione di bruciore facendo attenzione che il beccuccio della boccetta non tocchi direttamente l'occhio per evitare contaminzazioni.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Razze-cani-bambini

Quali sono le razze canine più adatte se in casa c'è un bambino?

Stai pensando di prendere un cane ma non sai quale razza scegliere? I fattori da considerare sono diversi. Innanzitutto il tuo stile di vita. In secondo luogo, la presenza o meno in casa di bambini.

continua »
Manifesto-comunicazione-digitale

Il manifesto della comunicazione non ostile per i bambini

10 principi che insegnanti e genitori possono insegnare ai bambini per guidarli a un corretto utilizzo degli strumenti digitali, proprio negli anni in cui iniziano a utilizzare smartphone e tablet.

continua »
Lavoretti-autunno2021

Lavoretti d'autunno

È arrivato l'autunno. Accogliamolo con tanti lavoretti colorati, facili da realizzare anche con i bambini più piccoli usando materiale facilmente reperibile a casa o nei parchi.

continua »
Bambino-russa

Perché i bambini russano?

Da uno studio pubblicato recentemente sul Journal of American Heart Association maggiori chiarimenti sulle cause delle apnee ostruttive del sonno nei bambini.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network