In bicicletta in tutta sicurezza

Di seguito i consigli per trasportare il bambino in bicicletta senza problemi, nel rispetto della normativa vigente e utilizzando seggiolini omologati che rispettano le caratteristiche richieste dalla legge. 

Articoli Correlati



Ecologica, divertente, rapida. La bicicletta è un ottimo mezzo di trasporto per sportarsi in città anche con il bambino 'a bordo', seduto comodamente sul seggiolino a godersi il panorama.


Con la bella stagione, poi, è perfetta per organizzare gite fuori porta, passeggiate nel verde, pedalate alla scoperta dei dintorni.
Cosa dice la legge, però, a proposito del trasporto dei più piccoli?

Per quanto riguarda il trasporto dei bambini, il Codice della strada fissa a 8 anni l'età massima consentita (e a 9 mesi la minima) stabilisce le caratteristiche che il seggiolino deve avere affinché possa definirsi omologato (normativa europea EN 14344) e adatto al peso del piccolo: A 15 è la sigla riportata sui seggiolini posteriori destinati a bambini che pesano da 9 a 15 kg; A 22 per seggiolini posteriori per bambini che pesano da 9 a 22 kg; C 15: seggiolini anteriori per bambini che pesano da 9 a 15 kg (oltre questo peso occorre posizionarli dietro)

Tra le misure di sicurezza previste e che dovrebbero garantire l'incolumità del piccolo o, quanto meno, proteggerlo in caso di cadute:
  • uso dell casco di protezione
  • presenza di schienale e braccioli (i seggiolini senza braccioli possono essere utilizzati solo se posizionati sulla parte posteriore e solo per il trasporto di bambini di età superiore ai 4 anni) 
  • un sistema di fissaggio alla bicicletta e un sistema di sicurezza per il bambino (perfette, in questo senso, le cinture di sicurezza regolabili che consentono un uso che segue la crescita del bimbo)
  • utilizzo esclusivo di seggiolino posteriore per il trasporto di bambini oltre i 15 kg

Il seggiolino posteriore deve essere posizionato direttamente sul portapacchi della bici oppure sul telaio tramite apposito sistema a sospensione. Lo svantaggio del posizionamento sul portapacchi è che il seggiolino non è minimamente ammortizzato e il bambino subisce maggiori contraccolpi.
È fondamentale dotarsi di un sistema poggiapiedi per evitare che i piedi del bambino finiscano tra i raggi o le ruote della bicicletta e verificare sempre che il sistema di fissaggio sia compatibile con il modello della bici. Per il comfort del bambino è preferibile un seggiolino dotato di seduta imbottita.
L'uso di catarifrangenti sulla parte esterna dello schienale aiuta ad aumentare la visibilità quando è buio.

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
Kamishibai-for-kids

Kamishibai: animazione alla lettura

Al posto dei soliti libri, ecco alcuni titoli per chi vuole introdurre i bambini al Kamishibai, uno strumento per l'animazione alla lettura perfetto per stimolare la fantasia e la creatività dei più piccoli. 

continua »
Come-organizzare-la-stanza-del-bambino

Come organizzare la stanza del bambino

A seconda dell'età, è possibile organizzare la stanza del bambino in modo che questa diventi per lui un luogo in cui giocare, sperimentare e crescere.

continua »
Come-giocare-con-i-figli

Come si gioca con i bambini?

Giocare con un bambino è spesso faticoso. È lui, infatti, che vuole dettare le regole ed è lui che stabilisce i tempi. In realtà, è possibile 'giocare' con i piccoli sempre, dedicando anche solo mezz'ora al 'gioco' vero e proprio.

continua »
io_mio_no_hp

I terribili o i fantastici due anni?

La dottoressa Flavia Intraligi ci parla dei terribili 2 mostrando come, dietro ai comportamenti anomali del bambino, si nascondano alcune delle più grandi conquiste della prima infanzia.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana

I piú cliccati
Seguici sui network