Inserimento alla scuola di infanzia. Un libro per non avere problemi

Per questi ultimi giorni di agosto, per tutte le mamme che da settembre saranno alle prese con l'inserimento del bambino alla Scuola di Infanzia, ecco un libro molto interessante di Ilaria Sacchetti: E ora andiamo felici all'asilo? 

Articoli Correlati

di Alessia Altavilla

 E ora andiamo felici all'asilo? (sottotiolo: Piccoli suggerimenti per aiutare vostro figlio ad adattarsi alla scuola materna) è il secondo libro di Ilaria Sacchetti, già autrice di E ora togliamo il pannolino?, mamma a tempo pieno e appassionata di psicologia infantile che, con un approccio pratico e tanti consigli utili, affronta il tema dell'inserimento alla materna e dei primi giorni (per il bambino e anche per la mamma) nella Scuola di Infanzia.
Si tratta di un testo di facile lettura e di grande interesse per tutti quei geitori che a partire dal mese di settembre saranno alle prese con una nuova tappa di crescita per il bimbo, un nuovo passaggio, un nuovo orizzonte verso cui dirigersi: anche per i bambini che hanno già frequentato negli anni precedenti l'asilo nido, infatti, la scuola di infanzia rappresenta una nuova linea di partenza, un nuovo cammino che stanno per iniziare.


Partire con il piede giusto è fondamentale per aiutare il piccolo ad avere meno problemi possibile e per vivere al meglio un momento fondamentale di crescita e cambiamenti.

Suddiviso in 12 capitoli, il libro si rivolge direttamente ai genitori con suggerimenti, consigli, piccoli trucchi da utilizzare e il consiglio generale di non perdere mai la calma, la tranquillità e l'ironia necessarie per affrontare anche eventuali crisi, rifiuti, drammi.

Ilaria Sacchetti parla, dunque, di come preparare i bambini al grande giorno, di come sconfiggere eventuali timori, naturali e fisiologici di tutti i bambini, attravero l'immaginazione, il racconto, il gioco. Di come sia fondamentale che il bimbo prenda coscienza di quello che succederà di lì a breve, di come sia importante prepararlo al primo giorno di asilo, di quanta importanza giochino, in questa preparazione, l'atteggiamento rassicurante, le parole positive, di mamma e papà.

Si passa, poi, a spiegare come creare una routine, come costruire un universo di gesti e rituali da ripetere ogni giorno, per rassicurare, attraverso l'azione, il bimbo che nulla sarà diverso da come è stato il giorno prima, che il distacco è solo temporaneo e non un abbandono, che la frequentazione dell'asilo è una parentesi nell'arco di una giornata fatta anche di mamma e papà.

E se proprio non ne vuole sapere? Se tutte le mattine sono urla e pianti? Ilaria Sacchetti spiega come affrontare il pianto (mantendendo un atteggiamento positivo, una calma, almeno apparente, assoluta, un comportamento costruttivo), come capire eventuali disagi, anche non manifesti, che il piccolo può vivere, come gestire difficoltà che si protraggono nel tempo.

Insomma, un vero e proprio vademecum per l'inserimento alla materna (molti dei consigli, però, sono validi anche per l'inserimento al nido e con bambini più piccoli), da leggere assolutamente in questi ultimi giorni di vacanza prima della riapertura delle scuole.

E ora andiamo felici all'asilo?
(Piccoli suggerimenti per aiutare vostro figlio ad adattarsi alla scuola materna)

Di Ilaria Sacchetti
Youcanprint, 2015
Costo 12€


Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare

Libri-sotto-albero2017

3 libri stupendi da mettere sotto l'albero di Natale

Si dice che a regalare libri non si sbaglia mai. Se poi i libri, oltre a essere interessanti, sono anche divertenti e belli da sfogliare, ancora meglio. Ecco 3 titoli per bambini dai 5 anni in su da mettere sotto l'albero di Natale.

continua »
Scandinavia

Gli Scandinavi lo fanno meglio

Punto di riferimento per il design, il sistema scolastico, il welfare, la cultura hygge, gli Scandinavi stanno imponendo ovunque anche il modello educativo e genitoriale come il migliore del mondo. Ecco le 6 ragioni per le quali in Nord Europa i bambini sarebbe più felici e i genitori più sereni.

continua »
Troppi-giocattoli

5 motivi per smettere di comprare giocattoli

Il giocattolo è il pane quotidiano del bambino. La maggior parte degli esperti, però, sottolinea come i bimbi che ne hanno pochi crescano meglio e siano più sereni. Ecco come liberarsi del superfluo.

continua »
Alfabeto-Montessori

Attività creative per insegnare a scrivere ai bambini

Seguendo il metodo Montessori, ecco alcune attività ludiche e creative allo stesso tempo da proporre ai bambini per insegnar loro a leggere. 

continua »

Cerca altre strutture








Ricetta della settimana

I piú cliccati

Seguici sui network