Rimedi contro la stitichezza del bambino

La stitichezza è un problema abbastanza diffuso tra i bambini di tutte le età, anche tra quelli più piccoli. Ecco come aiutare il piccolo in caso di costipazione e quali stili di vita adottare per evitare il disturbo.

Rimedi contro la stitichezza del bambino


La stitichezza è un problema comune nei bambini che spesso si manifesta con crampi allo stomaco, mal di pancia e difficoltà nel momento della defecazione.
Le cause sono molteplici:


  • Alimentazione sbagliata
  • Trattenimento delle feci (per esempio, i bimbi che si dimenticano di andare in bagno perché impegnati in altre attività sono più facilmente soggetti a episodi di stipsi)
  • Difficoltà a utilizzare bagni non propri (non è raro che la stitichezza subentri quando il bambino inizia a frequentare l'asilo, per esempio)

In generale, comunque, più un bambino trattiene le feci e si abitua a farlo, maggiori sono le probabilità di diventare stitico.



SINTOMI E SEGNALI

  • Il bambino fa la cacca non più di una/due volte alla settimana
  • Il piccolo soffre di dolori addominali o durante il transito intestinale
  • Il bimbo mangia poco e sembra rifiutare il cibo
  • Si verificano episodi di sanguinamento dell'ano dovuti al passaggio di feci troppo dure

COME COMPORTARSI?

  • Dieta e alimentazione: aumentate l'introito di fibre, frutta e verdura. Abituate il bambino a bere molto nell'arco della giornata. Evitate i cibi confezionati o che hanno subito un lungo processo di trasformazione. Eventualmente, abituate il bambino a bere tutte le mattine un bicchiere di acqua tiepida con il limone.
  • Attività fisica: evitate che il bambino abbia una vita troppo sedentaria. Non occorre iscriverlo in palestra. Basta portarlo al parco e lasciarlo correre per ore. Il movimento, infatti, facilita il transito intestinale.
  • Comportamenti generali: abituate il bambino a una regolarità intesinale facendolo sedere sul water sempre la mattina al risveglio, sempre la sera prima di andare a dormire e sempre dopo aver mangiato. Inoltre, fate in modo che il bagno sia a sua misura, in modo che anche i bambini più piccoli siano in grado di gestirsi da soli.

FIBRE: COME REGOLARSI?
Come abbiamo detto sopra, l'alimentazione è una delle alleate principali della regolarità intestinale. Quali sono, però, gli alimenti più adatti per evitare che il piccolo soffra di stitichezza? Quante fibre andrebbero assunte quotidianamente?
La regola dice, in generale, l'età + 5. Il che significa che un bambino di 7 anni dovrebbe assumere almeno 12 gr di fibre al giorno.
Qui un elenco di alimenti che andrebbero inseriti nella dieta del bambino:
Frutta: prugne, mele, pere, more e lamponi
Verdura: broccoli, zucca, patate dolci e piselli
Cereali integrali e legumi: fagioli, lenticchie, farina integrale, farina di segale, crusca
Noci e semi: mandorle, pistacchi, arachidi, noci e noci pecan

 

 

Commenta questo articolo

Ricetta della settimana

Forse ti potrebbe interessare
gongiabili_hp

Come arredare una ludoteca 'a misura di bambino'

Arredare uno spazio adibito al gioco e al divertimento dei più piccoli richiede una certa esperienza, ma anche un pizzico di creatività. 

continua »
Sport-invernalia-aperto

Come vestire i bambini che praticano attività sportiva all'aperto

Chiuse palestre, piscine e centri sportivi, resistono, per il momento, le strutture che offrono ai bambini la possibilità di praticare sport all'aperto. Come vestiri i bambini nei mesi invernali che abbiamo di fronte?

continua »
Giocare-autunno2020

Giocare con l'autunno

Idee per giocare con foglie, pigne, castagne e materiale raccolto in questa stagione al parco o in campagna. Il fascino dell'autunno in tanti laboratori creativi da fare in casa in questi giorni senza sport e senza amici.

continua »
reginamundi_hp

A Milano, la scuola di domani

Dal Nido al Liceo, la Scuola Regina Mundi di Milano, attiva da 35 anni, offre un’esperienza scolastica di primissimo livello e un ricco progetto di continuità tra i diversi ordini.

continua »
Cerca altre strutture





Ricetta della settimana



I piú cliccati
Seguici sui network